Cuba - Guida al viaggio

Dati del paese

Capitale : L'Avana

Popolazione : 11.217.100 

Superficie :  110.922 Km2 

Prefisso per l'Italia : 11939

Prefisso dall'Italia : 0053

 

CLIMA

Clima tropicale. La stagione ciclonica va da giugno a novembre.


LINGUA

La lingua è lo spagnolo.


FUSO ORARIO

- 6 h rispetto all'Italia


VALUTA

1 Euro = 29,43 Peso cubano (CUP).

Il peso cubano è pari a 1,08 dollari USA in base al cambio stabilito dalle autorità cubane nell'aprile 2005. La maggior parte dei beni e servizi possono però essere acquistati esclusivamente in pesos convertibili. I dollari statunitensi (USD) in contanti, subiscono un ulteriore aggravio pari al 10% oltre le spese bancarie per le operazioni di cambio. Si consiglia di munirsi di euro in contanti .

 

    RELIGIONE

In maggioranza cattolica, in forte aumento la pratica di religioni animiste.


DOCUMENTI NECESSARI

Il visto è necessario. Il biglietto acquistato presso un tour operator in genere è già comprensivo del relativo visto; coloro che viaggiano individualmente, possono invece ottenerlo presso gli uffici consolari cubani presenti in Italia.

Il visto d’ingresso viene concesso per un periodo massimo di trenta giorni, rinnovabile per ulteriori 30 giorni (per una durata complessiva di 60 giorni) dietro pagamento di una tassa statale presso i locali uffici delle autorità di immigrazione.

Il passaporto è necessario, con validità residua di almeno tre mesi al momento dell’arrivo nel Paese.   

 

 

 

FORMALITA' DOGANALI E VALUTARIE

E' obbligatorio dichiarare la quantità di valuta estera che s’introduce nell'Isola se questa supera i 5.000 dollari USA. In assenza di tale dichiarazione ci si espone, all'uscita dal Paese, al sequestro dell'importo eccedente i 5000 dollari. Si ricorda che, a causa dell'embargo statunitense nei confronti di Cuba, l'ingresso di dollari nel Paese non è autorizzato dalle autorità americane. Non è possibile, quindi, inviare tale valuta da e verso Cuba attraverso il sistema bancario internazionale, né utilizzare carte di credito emesse da istituti statunitensi né traveller cheques in dollari USA.

 

    SITUAZIONE SANITARIA

Le strutture sanitarie risultano spesso prive del materiale sanitario e di medicinali. Si consiglia, pertanto di munirsi di una scorta di medicinali di prima necessità e di quelli di pronto intervento soprattutto se si intende viaggiare fuori della capitale e delle principali località turistiche.

 

    TELEFONIA

Esiste una rete cellulare locale con copertura limitata ad alcune province dell’Isola. Sono utilizzabili i cellulari GSM acquistando la relativa scheda  di attivazione presso la locale compagnia CUBACEL, che ha 15 sedi in tutta l'isola (anche all'aeroporto di L'avana).

     I telefoni cellulari italiani GSM con contratto di abbonamento Vodafone, Tim o Wind possono essere utilizzati in roaming; nel caso di schede prepagate i suddetti operatori possono essere utilizzati solo per la ricezione e per gli sms. Non è autorizzata l’importazione nell'Isola di telefoni cellulari satellitari. Tuttavia prima della partenza è consigliabile chiedere al vostro operatore di rete se è abilitato al roaming internazionale.

 

    CONSIGLI UTILI

  • Limiti alle importazioni: viaggiatori diretti a Cuba possono importare una volta all’anno oggetti, nuovi od usati, fino ad un valore massimo di 250 dollari. Fino a 50 dollari vi è completa esenzione da imposte, mentre i restanti 200 dollari sono gravati da un'imposta del 100%. Sono esenti da imposte anche i medicinali fino a 10 chili. E' autorizzata l'importazione temporanea con obbligo di riesportazione al termine del soggiorno di alcuni elettrodomestici ad uso personale (es. asciugacapelli, rasoi elettrici, radio, registratori, macchine fotografiche, ecc.). E’ ammessa altresì l’importazione temporanea di computer portatili e telefoni cellulari. E’ assolutamente vietato importare apparecchi DVD, frigoriferi, cucine elettriche, forni, ferri da stiro e tutto ciò che possa far incrementare il consumo elettrico nel Paese.
  • Limiti alle esportazioni, possono essere esportati:
  • fino a 100 pesos in moneta nazionale e 200 pesos in moneta convertibile;
    sigari fino a 23 unità sfuse (si consiglia, tuttavia, di munirsi di regolare fattura per evitare eventuali sequestri della mercanzia;
  • beni appartenenti al patrimonio culturale, anche quando siano stati acquistati in negozi o presso rivenditori privati autorizzati (ad esempio libri, artigianato e oggetti antichi presenti in alcune delle zone a grande concentrazione turistica). L’esportazione dei suddetti beni è soggetta a norme doganali rigorose, pena il sequestro della merce.
  • Il sequestro avviene di norma quando:
  • i beni appartengono al Patrimonio Nazionale e non si è in grado di esibire l'autorizzazione da parte del Ministero della Cultura;
  • quando si tratta di tutti quei beni che si trovano nelle collezioni dei musei della rete nazionale o che possiedono un valore archeologico, storico, letterario, educativo, artistico, scientifico e culturale in senso generale. Si raccomanda, soprattutto nel caso di quadri e libri vecchi, di richiedere e conservare la ricevuta verificando che vi sia apposta l'etichetta obbligatoria.
  • Acquisto di beni e servizi: si consiglia di pretendere sempre il rilascio di una ricevuta attestante l'avvenuto pagamento. Tale accorgimento vale in particolare nel caso di attività che possano comportare rischi di incidenti (es. attività sportive e nautiche) e per i quali sia prevista una copertura assicurativa. In assenza di tale ricevuta, non esiste alcuna garanzia che la polizza venga effettivamente stipulata dal venditore.
  • Si ricorda altresì che a Cuba l’impiego delle carte di credito è limitato a pochi esercizi (hotel e ristoranti in particolare), nelle principali città del Paese. Le carte di credito “AMERICAN EXPRESS” non vengono comunque mai accettate. Tutte le transazioni effettuate con carte di credito subiscono una sovrattassa dell’11% circa rispetto al valore complessivo della transazione. Si suggerisce pertanto di viaggiare con contanti liquidi, possibilmente Euro, valuta che presenta un cambio più favorevole rispetto al Dollaro USA.
  • Cuba non presenta particolari condizioni di pericolo per i viaggiatori.

Si raccomanda ai visitatori di prestare la massima attenzione nel condurre veicoli o motocicli. Le precarie condizioni della rete stradale, la scarsa visibilità notturna e le frequenti infrazioni al codice della strada da parte di pedoni e di autoveicoli locali, possono mettere in grave pericolo i conducenti nel corso del proprio soggiorno turistico.

Si suggerisce di:

  • riporre gli oggetti di valore nel bagaglio a mano durante il viaggio aereo;
    custodire in luogo sicuro documenti di viaggio, denaro e valori in generale;
    girare con la copia del documento di riconoscimento e con il denaro necessario per la giornata;
  • “non opporre resistenza in caso di aggressione”;
  • utilizzare esclusivamente taxi autorizzati;
  • non dare passaggi a persone sconosciute, specie lungo la rete autostradale;

 

    AMBASCIATE

Ambasciata d'Italia a L'AVANA
5 Avenida n. 402, Esq. Calle 4 (Miramar)
Playa Ciudad de La Habana, Cuba
Tel.: (+537) 2045615  r.a.
Fax: (+537) 2045659
                    2045661 cons. 
cellulare di servizio: +537/8805417.
E-mail: ambasciata.avana@esteri.it



Anteprima Cuba


Durata 9 giorni
3350 €
Durata 14 giorni
3900 €
La vostra meta