Corea del Sud - Guida al viaggio

Dati del paese

Capitale : Seoul

Popolazione :48.260.000 (stima)

Superficie : 99.601 km²

Prefisso dall’Italia:  0082 (seguito dal prefisso della città senza lo zero)
Prefisso per l’Italia: Per effettuare una chiamata internazionale, e’ necessario digitare uno dei prefissi delle compagnie telefoniche internazionali (001, 002, 005, 008, 00365, 00700, 00770), seguiti dal codice del Paese e dal numero da chiamare (preceduto dal prefisso della città con lo zero).

 

CLIMA

Il clima si presenta con inverni rigidi e secchi, con temperature fino a oltre 15 gradi sotto zero; estati molto umide e piovose, autunni e primavere miti e con scarse precipitazioni.

LINGUA

La lingua ufficiale è il coreano.

 

FUSO ORARIO

 + 8 ore rispetto all’Italia, +7 ore quando in Italia è in vigore l’ora legale 

 

VALUTA
Won sudcoreano, che circola in banconote da 1.000, 5.000, 10.000 e 50.000 Won ed in monete da 10, 50, 100 e 500 Won

 

RELIGIONE

     Buddismo, protestantesimo e cattolicesimo. La libertà di religione è garantita

   

 DOCUMENTI NECESSARI

Passaporto:necessario, con validità residua di almeno tre mesi alla data di arrivo nel Paese.  

Visto:non occorre il visto per i cittadini italiani che si recano per soli motivi di turismo e per soggiorni inferiori ai novanta giorni, a condizione di non svolgere attività remunerate. Per soggiorni superiori ai novanta giorni, è invece necessario munirsi di un visto che puo’ essere richiesto presso l'Ambasciata della Repubblica di Corea a Roma oppure presso il Consolato della Repubblica di Corea a Milano. Successivamente, entro novanta giorni dal proprio arrivo in Corea, è necessario richiedere la “alien registration card “ presso il locale Ufficio di immigrazione, dietro presentazione del proprio passaporto, una foto e il pagamento di 10.000 Won. Il tempo medio di attesa per ottenere la carta é di 10 giorni circa. Al completamento definitivo del periodo di soggiorno in Corea, tale documento deve essere restituito alle Autorità di immigrazione presso l'aeroporto o il porto di partenza.

 

 

 

 

 

 

     SITUAZIONE SANITARIA

        La situazione sanitaria è in generale molto buona nel Paese, con personale medico competente, soprattutto nelle principali città coreane. Alcune strutture ospedaliere – specie nelle grandi città - sono anche dotate di cliniche internazionali, con personale medico e paramedico che parla inglese e/o altre lingue straniere. I costi di ricovero ospedaliero per i cittadini stranieri sono elevati.  

     TELEFONIA
La rete telefonica cellulare NON è compatibile con i telefonini GSM (standard europeo). Tuttavia, i recenti modelli di cellulare (smartphones) hanno campo e possono essere effettuate chiamate via internet data la diffusione estesa della rete wifi 4G. E’ possibile prendere a noleggio telefoni cellulari presso i Centri Roaming dei diversi operatori telefonici coreani ubicati all’Aeroporto Internazionale di Incheon, al primo e al terzo piano, aperti dalle ore 6:00 alle ore 22:00

     

      PRESE ELETTRICHE:

     Tensione: 220 V

     Frequenza: 60 Hz

     Note: Il tipo F è frequente in hotel e uffici. Prese A e B con tensione di 110 V erano usate in passato e sono ancora presenti in vecchi edifici. Alcuni hotel offrono sia 220 V che 110 V.

 

NOTIZIE UTILI:

Trasporti: La Città di Seoul offre un sistema unificato di pagamento dei mezzi di trasporto, è possibile quindi utilizzare diversi mezzi (metropolitana, autobus, treni) per uno stesso viaggio (se il tempo trascorso per cambiare mezzo non supera i 30 minuti o i 60 minuti tra le ore 21.00 e le ore 7.00), senza dover acquistare titoli di viaggio separati. Per utilizzare al meglio questo sistema e ottenere una tariffa scontata, e’ necessario utilizzare una carta prepagata chiamata T-Money da passare sulle apposite macchine di lettura all’ingresso e all’uscita dei varchi della metro e all’inizio e alla fine di ogni viaggio su altri mezzi di trasporto pubblici. Il sistema prevede il pagamento di un percorso base (1.050 Won se si utilizza la T-Money, altrimenti 1.150 won) che aumenta di 100 Won ogni 5 km percorsi. E’ possibile utilizzare la carta T-Money nelle maggiori citta’ coreane (Per ulteriori informazioni visitare il sito http://www.t-money.co.kr/ ).

Seoul e le altre principali città coreane offrono un efficiente servizio di taxi, facilmente reperibili a qualunque ora del giorno e della notte. La tariffa base si aggira intorno ai 3.000 Won di giorno (3.600 Won di notte dopo le 23) per i taxi comuni, mentre è maggiore per quelli di lusso (limousine, di colore nero).Tutti i taxi sono dotati di sistema di pagamento con carta di credito e T-Money. E’ consigliabile munirsi di indirizzo scritto in lingua coreana da fornire al tassista all’inizio della corsa, in alternativa e’ possibile contattare il servizio di interpretariato gratuito al numero riportato all’interno del taxi. 

 

 

 

 

 

 

FORMALITA’ VALUTARIE E DOGANALI:

Devono essere obbligatoriamente dichiarati i seguenti prodotti (alcuni dei quali vietati):
- Armi da fuoco (comprese quelle d'imitazione) e armi bianche come spade, balestre, ecc.;

 proiettili e sostanze chimiche, materiali tossici o radioattivi;

- Sostanze stupefacenti come l'oppio, eroina, cocaina, ecstasy, cannabis, metanfetamina, e farmaci;
- Prodotti agricoli, bestiame e altri prodotti alimentari (carne, pelle, pelliccia inclusi), piante,

 frutta, ortaggi, prodotti acquatici vivi e non;

- Elementi listati nella Convenzione sul commercio internazionale delle specie minacciate di estinzione (CITES), prodotti come l’avorio, la cistifellea di orso, ecc.);

- Prodotti che violano i diritti di proprietà intellettuale quali gli oggetti contraffatti;

- Banconote false, contraffatte e titoli negoziabili contraffatti;

- Libri, disegni, film, registrazioni e video che violano la Costituzione, la Pubblica Sicurezza e la Dogana;
- Mezzi di pagamento (valuta estera o Won) superiori a US $ 10.000;
- Oggetti trasportati a fini di vendita o d’'uso aziendale

- Gli articoli che superano la franchigia gratuita (meno di US $ 400, 1 bottiglia di alcool, 1 stecca di sigarette, profumo 60 ml).



Se si usa il percorso doganale ‘Nothing to Declare’ pur essendo in possesso degli articoli sopra indicati senza averli dichiarati, si può incorrere in una multa del 30% del valore del bene, nel sequestro del bene e essere puniti secondo le leggi doganali locali. E’ consigliato, quindi, passare per il canale ‘Goods to Declare’ e rilasciare la dichiarazione volontaria. I beni elettronici personali (computer, videocamere, ecc.) vanno dichiarati all'arrivo o alla partenza in modo da poterli riportare con sé senza pagamento di dogana.


L’importazione di armi da fuoco e di armi bianche (anche se ornamentali o d'imitazione) è soggetta a determinate condizioni ed è molto complessa. Si deve ottenere un’autorizzazione preventiva dalla Polizia locale e le armi devono essere dichiarate all'arrivo nel Paese

 



Anteprima Corea del Sud


Durata 4 giorni
2590 €
Durata 9 giorni
3690 €
La vostra meta