Mongolia - Guida al viaggio

Dati del paese

Capitale : Ulaan Baatar

Popolazione :  2.504.000

Superficie : 1.564.160 km2

Prefisso per l'Italia : 0039

Prefisso dall'Italia : 00976

 

CLIMA

Continentale freddo. Gli inverni che durano da ottobre a marzo sono rigidissimi (mediamente –20/25 gradi, con punte di –40/45). Se non per motivi inderogabili, si consiglia di evitare il soggiorno nei mesi di dicembre e gennaio. Da giugno ad agosto si ha il periodo più caldo, con temperature che possono raggiungere i +35 gradi.


LINGUA

Khalkha Mongol (mongolo).


FUSO ORARIO
+7 ore rispetto all'Italia, +6 durante l'ora legale


VALUTA

1 Euro = circa 2.232,55 Tughrik (MNT)

 

FORMALITA’ VALUTARIE

Non è consentito uscire dal Paese con una somma superiore a quella dichiarata in entrata. Il dollaro statunitense e l’Euro sono le valute straniere preferite, accettate nella capitale anche per piccole transazioni commerciali. Le carte di credito hanno una diffusione molto limitata (grandi alberghi e alcuni ristoranti e negozi), mentre sono quasi del tutto sconosciute al di fuori della capitale.


RELIGIONE

Buddismo, religione sciamanica.

 

DOCUMENTI NECESSARI

Visto: Dal 25 giugno 2014 e fino al 31 dicembre 2015, per transito o soggiorno di durata non superiore ai 30 giorni, non e’ richiesto alcun visto d’ingresso.

 Per soggiorni di durata superiore ai 30 giorni e, salvo proroga del provvedimento, a decorrere dal 1 gennaio 2016 il visto e’ obbligatorio.

Per la richiesta del visto e’ necessario esibire un passaporto con validità residua di almeno sei mesi, una foto formato tessera e compilare un apposito formulario.

Il costo del visto varia a seconda delle finalità del viaggio, del numero degli ingressi richiesti e delle tasse amministrative applicate dalla Sede emittente (per un visto turistico il costo si aggira intorno ai 60 EUR). In caso di reale necessità, il visto può essere ottenuto direttamente all’Aeroporto di Ulaan Baatar o nelle stazioni ferroviarie al confine con la Russia e con la Cina, pagando una tassa di circa 50 US$.

Passaporto: necessario, con validità residua di almeno sei mesi.

 

SITUAZIONE SANITARIA

La qualità del servizio sanitario in Mongolia è bassa, specialmente fuori Ulaanbaatar, ed è raro trovare, al di fuori di pochi ospedali della capitale (Russian Polyclinic Hospital - Hospital Number 2 e Yonsei Friendship Hospital) personale medico-sanitario professionalmente preparato ai livelli europei ed in grado di comunicare in una lingua occidentale (la maggior parte dei medici hanno una formazione russa). L'ospedale Yonsei  è l’unico ove si parla inglese. Gli ospedali della capitale richiedono quasi sempre il pagamento immediato dei propri servizi.

 

CONSIGLI UTILI

  • Data la difficoltà di reperire medicinali di produzione occidentale, si suggerisce di partire con una scorta di farmaci adeguata alle proprie necessità;
  • Il dollaro statunitense e l’Euro sono le valute straniere preferite, accettate nella capitale anche per piccole transazioni commerciali. Le carte di credito hanno una diffusione molto limitata (grandi alberghi e alcuni ristoranti e negozi), mentre sono quasi del tutto sconosciute al di fuori della capitale.

 

NOTA:

All’arrivo in hotel è prassi che venga richiesto di firmare una ricevuta in bianco con i dati della carta di credito a garanzia di eventuali extra personali.

 

AMBASCIATA

NON VI È UNA RAPPRESENTANZA DIPLOMATICA ITALIANA NEL PAESE;

L'Ambasciata della Germania è presente in Mongolia  per prestare assistenza ai nostri connazionali in casi d'emergenza: Via delle Nazioni Unite – P.O.BOX 708, Tel. +976.11.323325, Fax +976.11.323905, Emergenze +976.9911 4665

 

AMBASCIATA D'ITALIA – PECHINO è competente anche per la Mongolia:
San Li Tun, 2 - Dong Er Jie, Beijing 100600
- TEL.:  (00 86 10) 6532 2131/2/3;
- FAX:   (00 86 10) 6532 4676;
Cellulare funzionario di turno (attivo per emergenze in orario di chiusura degli Uffici):
(0086) 13901032957   -  nei fine settimana e giorni festivi h 08:00-20:00
(0086) 13520652007   - tutti i giorni h 20:00-08:00
Sito
Internet: www.italianembassy.org.cn
E-mail :
ambasciata.pechino@esteri.it

 

GER

La yurta, o in mongolo “ger”, è l’abitazione tipica dei popoli nomadi dell’Asia Centrale.

Nonostante dalla seconda metà del XX secolo la Mongolia si sia fortemente urbanizzata, più della metà dei Mongoli continua a vivere nelle proprie abitazioni tradizionali sia che si tratti di nomadi di campagna o di abitanti di città e villaggi. Sin dai tempi più antichi le yurte sono costituite da uno scheletro di legno e una copertura di tappeti di feltro di lana di pecora; sono di dimensioni e aspetto variabili, a seconda della cultura che le adotta e le intemperie che devono maggiormente affrontare, come neve o vento. Il vantaggio di questo tipo di abitazione è che può essere smontata, spostata e assemblata in un tempo relativamente breve: si adatta quindi bene a uno stile di vita nomade.

Dormire in ger è un’esperienza “diversa”, e oggi è possibile usufruire di servizi di buon livello, ovviamente senza i fronzoli del lusso moderno.



Anteprima Mongolia


Durata 9 giorni
220 €
Durata 8 giorni
2130 €
La vostra meta