Turchia - Guida al viaggio

DATI DEL PAESE

Capitale : Ankara

Popolazione: 73.772.988

Superficie : 779.452 km²

Prefisso per l'Italia :  0039

Prefisso dall' Italia : 0090

 

CLIMA                                                                              

Il clima ad Ankara è continentale. L’inverno è rigido con neve, ghiaccio e temperature che arrivano fino a -10 gradi; l’estate è calda-secca con temperature sui 30-40 gradi e forti escursioni termiche tra il giorno e la notte (l’altitudine è di 900 metri). Ad Istanbul l’estate è caldo-umida e gli inverni sono umidi e piovosi; Izmir e Antalya hanno un  clima mediterraneo con inverni miti ed estati molto calde.

Le caratteristiche geografiche, il traffico automobilistico molto intenso ed il combustibile da riscaldamento (in parte ancora a carbone) favoriscono l’inquinamento in alcuni settori delle città di Ankara, Istanbul, Izmir e Antalya ( nei giorni senza vento esso può raggiungere anche livelli molto elevati).

Il clima sulla costa del Mar Nero è sempre piovoso. La temperatura nella zona del sud-est é particolarmente elevata da giugno fino a ottobre.

LINGUA

La lingua ufficiale è il turco.

 

RELIGIONE

La religione prevalente è quella musulmana. È inoltre presente un limitatissimo numero di cittadini di religione cristiano ortodossa, cattolica, protestante ed ebraica.

 

FUSO ORARIO

+1 ora rispetto all'Italia durante tutto l'anno.

 

VALUTA

1 Euro = 2,46 Lire Turche


DOCUMENTI  NECESSARI

Passaporto: E’ consentito l’ingresso anche con la sola carta di identità valida per l’espatrio ed in corso di validità per coloro che:

- entrano in Turchia attraverso le frontiere per via aerea e marittima;
- entrano in Turchia dal confine greco e bulgaro per via ferroviaria e per via terra (salvo quanto indicato successivamente in caso di viaggio con mezzi propri, per il quale e’ necessario il passaporto).

Non è invece riconosciuta la carta d'identità con timbro di rinnovo o proroga.

E’ invece assolutamente necessario il passaporto per coloro che entrano nel Paese, via terra e ferroviaria, dai confini del sud-est ed est della Turchia, ovvero le frontiere con la Georgia, l’Azerbaigian – exclave del Nakhicevan, l’Iran, l’Iraq e la Siria, (la frontiera con l’Armenia risulta infatti, al momento, chiusa).

Il passaporto e la carta di identità devono avere una validità residua di almeno 6 mesi dal momento dell’ingresso nel Paese.

Viaggi all'estero di minori: si fa presente che la normativa sui viaggi all’estero dei minori varia anche in funzione delle disposizioni nazionali dei singoli Paesi. La recente normativa italiana (novembre 2009) prevede l’obbligatorietà del passaporto individuale anche per i minori la cui validità temporale è differenziata in base all’età (ferma restando la validità dei passaporti in cui i minori risultino già iscritti). Si consiglia pertanto di assumere informazioni aggiornate presso la propria Questura nonché presso le Ambasciate o i Consolati del Paese accreditati in Italia e/o il proprio agente di viaggio.

Visti di ingresso:  Il visto per motivi turistici per soggiorni inferiori ai 90 giorni ed il pagamento per l’ingresso nel Paese sono stati aboliti. Alle frontiere viene apposto un timbro sul passaporto o su un foglio separato in caso di ingresso con la carta di identità per controllare che non sia superato il termine massimo di permanenza nel Paese. L’ingresso nel Paese per motivi turistici é consentito per un periodo massimo di 90 giorni.

Si raccomanda di non soggiornare per un periodo superiore a quello previsto in quanto le multe sono piuttosto elevate e può intervenire l’espulsione con divieto di reingresso a tempo determinato. Si raccomanda di controllare sempre che il timbro sia apposto sia all’ingresso che all’uscita dal territorio turco. Si segnala in particolare che in caso di viaggi in mare dalla Turchia alle vicine isole greche e di ritorno sul territorio turco, la mancata apposizione del timbro di ingresso è considerato a tutti gli effetti ingresso illegale in Turchia, con conseguente espulsione e divieto di reingresso a tempo determinato.

SITUAZIONE  SANITARIA

In linea generale, la situazione sanitaria del Paese può definirsi soddisfacente, anche se si registrano carenze nelle infrastrutture; alcuni ospedali pubblici non sono in buono stato mentre risultano di miglior livello le cliniche private.

Per ottenere prestazioni sanitarie quali ricoveri urgenti, visite mediche o acquisto di medicinali, i cittadini italiani sono tenuti al pagamento dei relativi onorari/spese, che talvolta possono raggiungere cifre considerevoli.

 

 

 

 

 

 

 

CAMERE DOPPIE, USO TRIPLA

Ove previste e disponibili nelle strutture ricettive, corrispondono ad una camera doppia (a due letti o matrimoniale) con un letto aggiunto d dimensioni ridotte, spesso sconsigliabile per un adulto. In alcuni alberghi per letto matrimoniale si intende in genere un letto alla francese, di dimensioni più contenute rispetto allo standard italiano.

 

TELEFONIA

La rete GSM copre quasi tutto il Paese.  La rete GSM 1800 funziona nei dintorni di Istanbul, nella regione costiera del Mar Nero, nonché lungo la costa sud, nei dintorni di Antalya.

 

 

NOTIZIE UTILI

- Formalità valutarie e doganali: per i visitatori temporanei non sono previste restrizioni all’importazione di valuta straniera.

Al fine di non incorrere in pesanti ammende occorre evitare l’acquisto, al di fuori dei normali circuiti commerciali di: coralli, pesci fossili e oggetti di antiquariato.

- I turisti che si recano in Turchia e intendano acquistare una scheda turca per i loro cellulari, dovranno richiedere attraverso l’operatore telefonico turco la registrazione dei propri telefonini presso l’Ente di Telecomunicazioni turco, al fine di evitarne il blocco automatico.
- Si raccomanda di non scattare foto in zone militari e di edifici militari e si ricorda che vi e’ un forte sentimento di rispetto verso i simboli dello Stato, in particolare la bandiera e la figura di Atatürk.

 

- Corrente elettrica: il voltaggio è di 220, la spina è di tipo europeo.

     
AMBASCIATE

Ambasciata d'Italia ad ANKARA
Ataturk Bulvari n. 118 - 06680 Kavaklidere
Ankara, Turchia
Tel.: +90 312 4574200; Fax: +90 312 4574280;
Ufficio Commerciale Tel. 0090 312 4574275;
Ufficio Comm Fax  0090 312 4574282.
Cellulare di reperibilità, solo in casi d’emergenza nei giorni di chiusura 00905323748177
E-mail:
ambasciata.ankara@esteri.it



Anteprima Turchia


La vostra meta