Irlanda - Guida al viaggio

DATI DEL PAESE

 

Capitale: Dublino

Repubblica presidenziale

 

Prefisso per l'Italia :  0039

Prefisso dall' Italia : 00353

 

CLIMA:
Il clima irlandese è temperato. Luglio e agosto sono i mesi più caldi con punte massime di 25 gradi; maggio e giugno, invece, sono solitamente i mesi più soleggiati, mentre aprile è generalmente il mese più secco. Piove, naturalmente, ma le lunghe piogge sono rare e il sole, dopo un buon temporale irlandese, non tarda mai molto per rispuntare.

 

VESTIARIO :

Consigliamo abiti sportivi e pratici. Da non dimenticare un maglione, l’impermeabile e comode scarpe da passeggio.

Nei ristoranti dei castelli, dei  manor house o comunque eleganti potrebbe essere richiesto l’abito elegante e giacca e cravatta per gli uomini.

 

LINGUA:
In Irlanda si parla Inglese anche se la lingua ufficiale è l’Irlandese (chiamato anche Gaelico Irlandese - Irish Gaelic).

Difficilmente troverete qualcuno che vi rivolgerà la parola in Irlandese durante il vostro soggiorno a Dublino, ma man mano che vi allontanerete dalla capitale Irlandese per avvicinarvi alla zona del Gaeltacht, la lingua Inglese verrà gradualmente sositituita dall'Irlandese.

Tutte le indicazioni e i cartelli stradali, gli avvisi sui mezzi pubblici o nei musei sono scritti in entrambe le lingue ufficiali della Repubblica d'Irlanda.

La lingua Irlandese viene insegnata in tutte le scuole ed è materia di studio obbligatoria fino all'età di 11 anni, dopodiché diventa facoltativa. La Costituzione Irlandese riconosce la lingua Irlandese come prima lingua ufficiale, seguita dall'Inglese.

 

RELIGIONE:
La Repubblica d'Irlanda professa al 90% il cattolicesimo, mentre nell'Irlanda del Nord, la percentuale dei cattolici è del 40% ed il resto è di fede protestante.

 

FUSO ORARIO:
Un’ora in meno rispetto all’Italia anche quando vige l’ora legale.

 

VALUTA E CARTE DI CREDITO:

L’Irlanda ha aderito all’Euro. In Irlanda del Nord è invece in circolazione la Sterlina Inglese. Carte di credito sono accettate nelle banche, alberghi, ristoranti e grandi magazzini

Per guidare in Irlanda è obbligatorio essere in possesso di una carta di credito non elettronica.

 

DOCUMENTI NECESSARI:
Il Paese fa parte dell’UE. Per i cittadini italiani in visita per motivi di turismo i documenti di viaggio e di riconoscimento  accettati sono il passaporto o la carta d’identità valida per l’espatrio (non sono accettate carte identità con timbro di rinnovo). Per i minori di 15 anni, la recente normativa italiana (novembre 2009) prevede l’obbligatorietà del passaporto individuale anche per i minori, la cui validità temporale è differenziata in base all’età (ferma restando la validità dei passaporti in cui i minori risultino già iscritti). Per i minori all’estero e per i cittadini di nazionalità straniera, la normativa sui viaggi comunque varia anche in funzione delle disposizioni nazionali dei singoli Paesi. Si consiglia pertanto di assumere informazioni aggiornate prima di prenotare, e a verificarne l’aggiornamento prima della partenza, presso la propria Questura nonché presso le Ambasciate o i Consolati del Paese accreditati in Italia.

 

TELEFONIA:

Dall’Irlanda si chiama l’Italia con prefisso internazionale 0039 seguito dal codice della città italiana con lo ø e dal numero dell’abbonato. Per chiamare l’Irlanda comporre invece il prefisso 00353 seguito dal prefisso della città senza lo ø e dal numero dell’abbonato. Per l’Irlanda del Nord il prefisso è invece 0044. Per utilizzare le cabine pubbliche è necessario disporre di monete o carte telefoniche.

 

VISTO:

Non necessario.

ELETTRICITA’:
Voltaggio 220 volt. Per l’uso degli apparecchi elettrici italiani è essenziale un adattatore.

Consigliamo di procuratevene un paio per essere sicuri di non avere problemi. Potrete acquistarli in Italia prima di partire, all'aeroporto di Dublino o in un qualsiasi Tourist Office in Irlanda.

 

SITUAZIONE SANITARIA:
Fra Italia e Irlanda vale la reciprocità dell'assistenza sanitaria prevista tra i Paesi dell'Unione Europea.

 

GUIDARE IN IRLANDA:

Nella Repubblica d'Irlanda,  nella guida occorre tenere la sinistra.

Le rete stradale nella Repubblica d’Irlanda, sebbene in fase di miglioramento, non è tra le migliori in Europa e, se si escludono le arterie principali, le strade secondarie sono in genere molto strette.

Ogni strada è contraddistinta da un numero preceduto da una lettera che ne identifica il tipo:

M = Motorway (autostrada)

N = National Road (strada principale)

R = Regional Road (strada secondaria): sono in genere molto strette, ma vi possono portare alla scoperta di angoli nascosti davvero suggestivi.

Le distanze sono espresse in chilometri, mentre i limiti di velocità presentano ancora le indicazioni in miglia. Per questo, i contachilometri sono tarati con la doppia misura. I nomi delle località sono indicati sia in gaelico che in inglese.

Nell’Irlanda del Nord, invece, il sistema viario è migliore e le strade sono indicate con un numero preceduto dalla lettera A. Sia nella Repubblica d’Irlanda che nell’Irlanda del Nord la guida è sulla sinistra ed è obbligatorio indossare sempre le cinture di sicurezza, sia sui sedili anteriori che quelli posteriori. Ricordiamo inoltre che le leggi relative alla guida in stato d’ebbrezza sono molto severe ed il miglior consiglio rimane: non guidare se hai bevuto.

Queste ed altre informazioni utili sul sito ufficiale del Turismo Irlandese: www.irlanda-travel.com

 

 

CUCINA E GASTRONOMIA:

La cucina Irlandese basata su prodotti freschi e genuini.

La carne di agnello, di montone e di manzo oppure il pesce di fiume e di mare (salmoni, trote, aragoste, gamberi, ostriche). Le verdure sono costantemente presenti sulla tavola, prevalentemente le patate. Buonissimo il Soda Bread che è un pane derivante da una miscela di cereali e di latte.

Per le bevande, la famosissima birra Guinness che è il simbolo dell'Irlanda, ma le altre birre rosse e bionde sono ugualmente note ed apprezzate. L'Irish Coffee è specialità d'origine locale, ma conosciuta in tutto il mondo, come pure ottimo è il whisky irlandese.

 

MANCE

La mancia è sempre gradita. Si consigliano le seguenti percentuali:

- ristoranti e tassisti 10%

- portieri d'albergo 2,00 euro a bagaglio

- autisti e guide nei tour in pullman dai 2,00 ai 5,00 euro al giorno per persona.

 

ACQUISTI

I negozi sono aperti dalle 9.30/10.00 alle 17.30/18.00 (esclusa la domenica).
Il giovedì alcuni restano aperti fino alle 20.00. Il sabato e la domenica gli orari vanno dalle 11.00/12.00 alle 17.00/18.00. In ogni contea troverete oggetti e manufatti artigianali: maglioni di lana delle isole Aran, tessuti in tweed nel Donegal, salmoni affumicati, argento, manufatti in lino nel Nord, cristalli da Waterford, Mayo, Galway o Tipperary, ceramiche da Belleek e whiskey.

 

    AMBASCIATE E CONSOLATI

Ambasciata Italiana a Dublino: 63/65 Northumberland Road - Dublin 4

Tel.+353-1-6601744 - fax+353-1-6682759 - e-mail: ambasciata.dublino@esteri.it     -    www.ambdublino.esteri.it

 

FORMALITA’ DI FRONTIERA E DOGANALI

Le norme regolanti le importazioni ed esportazioni sono le medesime dei paesi aderenti alla CEE. È proibito importare qualsiasi tipo di formaggi, latticini e carne.

 

Si suggerisce, ai connazionali di visitare il sito www.viaggiaresicuri.it

Il sito mette a disposizione del cittadino informazioni di carattere generale sui Paesi esteri, ivi comprese quelle relative alla situazione di sicurezza. Si tratta di un servizio fornito dal Ministero Affari Esteri e gestito in collaborazione con l’ACI.

 

Si suggerisce ai connazionali di registrare i dati relativi al viaggio che si intende effettuare sul sito: www.dovesiamonelmondo.it

 Normativa prevista per l'uso e/o spaccio di droga: sono previste pene detentive severissime per uso e spaccio di droga.

Normativa locale prevista per abusi sessuali o violenze contro minori: sono previste pene detentive severissime per gli abusi sessuali o violenze sui minori.
Va ricordato che coloro che commettono all'estero reati contro i minori (abusi sessuali, sfruttamento, prostituzione) vengono comunque perseguiti al loro rientro in base alle leggi in vigore in Italia.  In caso di problemi con le autorità locali di Polizia (stato di fermo o arresto), si consiglia di informare l'Ambasciata o il Consolato italiano presente nel Paese perla necessaria assistenza.

 

"Comunicazione obbligatoria ai sensi dell'articolo 17 della legge n.38/2006 - La legge italiana punisce con la reclusione i reati concernenti la prostituzione e la pornografia minorile, anche se commessi all'estero"



Anteprima Irlanda


Durata 8 giorni
2890 €
Durata 9 giorni
1570 €
La vostra meta