Uganda: i giganti d'argento

Durata 10 giorni

UGANDA

I GIGANTI D’ARGENTO

 

Esclusiva Viaggi dell’Elefante

Partenze garantite minimo 2 partecipanti

10 giorni

 

Un Paese attraversato dall'equatore, ma ricco d'acqua grazie a numerosi laghi e fiumi, tra cui il Nilo bianco; parchi nazionali, montagne e foreste popolate da molti animali e ricoperte da una vegetazione rigogliosa, abitate da una popolazione semplice e ospitale, fanno dell'Uganda un piccolo grande Paese. Qui vive un'importante comunità di gorilla di montagna che è possibile incontrare nella foresta del Parco Nazionale Impenetrabile di Bwindi, per mezzo di un trekking da 2 a 9 ore, secondo gli spostamenti del gruppo. Osservare da vicino uno splendido Silverback, un gigante dalla schiena argentata, è un'esperienza unica: questo viaggio permette di viverla.

 

I Plus dell'Elefante

- Trekking con gli scimpazè nel Kibale National Park

- Trekking alla ricerca dei gorilla d'argento nella foresta di Bwindi



Condizioni di viaggio

Strutture considerate o similari:

Entebbe:                                            Boma Guest Lodge

Kibale National Park:                      Primate Lodge Cottage

Queen Elizabeth National Park:                 Mazike Lodge

Bwindi:                                                Mahogany Springs Lodge

 

Condizioni di partecipazione per persona

Partenze libere – Minimo 2 partecipanti - Previste riduzioni da 3 partecipanti in su

 

Aprile/Maggio/Novembre (bassa stagione)

Quota base in doppia     da Euro 4.710,00 per persona

Supp singola                      Euro 240,00

 

Resto dell’anno (alta stagione)

Quota base in doppia     da Euro5.195,00 per persona

Supp singola                      Euro 445,00

 

I permessi gorilla e scimpanzè devono essere tassativamente pagati al momento della conferma del viaggio (circa 730 euro per persona - netti) e non sono rimborsabili in caso di cancellazione.

 

Tasse aeroportuali                                           Euro 380,00 (da riconfermare)

Quota d’iscrizione al viaggio                       Euro 70,00 (include medico/bagaglio)

Protezione Elefante (annullamento)       http://www.viaggidellelefante.it/doc/Protezione_Elefante.pdf

 

Supplemento per Sanctuary Gorilla Forest Camp (al posto del Mahogany) Euro235 /persona/notte

 

 

La quota include: volo di linea dall’Italia, pernottamenti nei lodges/camps come da specifica  o similari, pasti come da programma, guida/autista parlante inglese, spostamenti in land cruiser 4x4 a 7 posti con tettuccio apribile, volo interno Bwindi/Entebbe, gorilla trekking, scimpanzè trekking, visite come da programma, safari al Queen Elizabeth Park, assistenza all’arrivo, guida dell’Uganda, tutti i trasferimenti.

 

La quota non include: permessi per Gorilla e Scimpanzè, mance, bevande, spese extra, tutto quanto non specificato nella quota comprende.

 

 

 

IMPORTANTI NOTE SUL VIAGGIO:

La guida/autista è parlante inglese. Possibilità di guida in lingua italiana su richiesta e con supplemento. I lodge in Uganda sono solitamente molto piccoli con un massimo di 8 camere ognuno I trasferimenti avvengono a bordo di Land Cruiser 7 posti (tutti finestrino) con tettuccio apribile, si raccomanda di portare bagagli morbidi in quanto lo spazio sui veicoli è molto limitato. I ragazzi sotto i 15 anni non sono autorizzati a prendere parte al trekking. I permessi per il Gorilla Trekking sono a numero giornaliero limitato, vige la regola del “first come first serve basis”. Il massimo bagaglio consentito sul volo interno è di 15 Kg. Le mance alla guida sono vivamente raccomandate: circa USD 7/10 per persona al giorno. Le carte di credito accettate dalla maggior parte degli hotel, shops e ristoranti (Visa, Mastercard o American Express). Spesso alcune carte di credito sono soggette ad una tassazione che può variare dal 5% al 10%.

 

 

Visto d’ingresso: necessario. Va richiesto prima della partenza, per via telematica, collegandosi al sito https://visas.immigration.go.ug . Dopo aver inserito i dati e allegato i documenti necessari, il richiedente riceverà entro dieci giorni una ricevuta con codice a barre da presentare al varco di frontiera ugandese dove, a seguito del pagamento della tassa consolare e dell’acquisizione dei dati biometrici, otterrà il visto. Il costo e’ compreso tra US$ 50 e US$200.

 

Vaccinazioni: la febbre gialla è obbligatoria. Anti-malaria non obbligatoria ma raccomandata (consultare il proprio medico).

 

 

 

 

INFORMAZIONI SUL PAESE:

Capitale: KAMPALA
Popolazione: 26.300.000
Superficie: 241.038 km²
Fuso orario: +2h rispetto all'Italia, +1h quando in Italia vige l'ora legale.
Lingue: l'inglese è la lingua ufficiale; le lingue più diffuse sono il luganda e il kiswahili.
Religioni: principalmente cattolica, protestante ed islamica.
Moneta: Scellino Ugandese (UGS).
Prefisso per l'Italia: 00039
Prefisso dall'Italia: 00256
Telefonia: la rete cellulare è coperta da: MTN, Celtel, Mango, Warid

 

 

 

 

 

 

 

Cambio adottato: 1 € = USD 1,15

Fino a 20 giorni precedenti la partenza potrà essere applicato un adeguamento valutario in caso di scostamenti del tasso di cambio superiori al 3% rispetto al valore qui sopra dichiarato. (UIC Unione Italiana Cambi).


Itinerario di viaggio

10 Tappe
Partenza

Partenza

Giorno 1 ITALIA - ENTEBBE

Partenza dall’Italia con volo di linea. Scalo in base alla compagnia scelta. Pasti e pernottamento a bordo.

Entebbe

Entebbe

Giorno 2 ENTEBBE

Arrivo a Entebbe, incontro con un nostro incaricato e trasferimento al vostro hotel. Regolare check-in. Pasti liberi. Pernottamento al Boma Guest House o similare.

 

  Supplemento per camera subito a disposizione Euro 65,00 per persona

Kibale Forest National Park

Kibale Forest National Park

Giorno 3 ENTEBBE – KIBALE NATIONAL PARK

Dopo la prima colazione partenza per il Kibale Forest National Park. Una lunga giornata di trasferimento (6/7 ore) attraversando un territorio decisamente fertile e rigoglioso con abbondanza di piantagioni di thè, cotone, canna da zucchero e banane attorniate da villaggi dove la vita scorre secondo i placidi ritmi africani. Pranzo lungo la strada, cena e al Primate Lodge Cottage o similare.

 

  Il Parco Nazionale di Kibale è famoso per i suoi primati. Sono protetti circa 1150 scimpanzé e vi sono molte differenti specie: il cercopiteco dalla coda rossa, il Babbuino olivastro (Papiocynocephalus anubis), scimpanzé (Pan troglodytes), varie specie di Colobo. Tra gli altri mammiferi ci sono: il tragelafo striato o antilope dei boschi (Tragelaphus scriptus), il Cefalofo, la Genetta (Genetta tigrina), il potamocero o cinghiale mascherato (Potamochoerus larvatus), la Civetta africana (Civettictis civetta). Più difficili da individuare sono il bufalo, il cobo dell'ellisse (Kobus ellipsiprymnus), gli ippopotami, il Facocero (Phacochoerus aethiopicus) e l'Ilochero (Hylochoerus meinertzhageni). Gli elefanti di foresta sono diventati sempre più rari e sono visti molto raramente anche se i segni della loro presenza sono evidenti. Da segnalare la presenza di 144 specie di farfalle. All'interno del Parco Nazionale di Kibale ci sono più di 325 specie di uccelli di cui 4 non sono state registrate in nessun altro parco nazionale ugandese 

Kibale Forest National Park

Kibale Forest National Park

Giorno 4 KIBALE NATIONAL PARK

Dopo la prima colazione partenza per la foresta per lo “Scimpamzè Trekking”: limitato a 6 persone per gruppo dà la possibilità (90%) di incontrare scimpanzé abituati alla presenza umana all'interno del loro ambiente naturale. L'attività dura dalle 2 alle 4 ore, per questo motivo si raccomanda vivamente un vestiario comodo e acqua a sufficienza per tutta la durata dell’attività (Per i bambini al di sotto dei 15 anni, a cui non è permesso incontrare gli scimpanzé, il parco offre piccole passeggiate di 1 o 2 ore seguite da attività ludico ricreative). Prima di rientrare al lodge sarà possibile percorrere lo Bigodi Swamp walk.

Cena e pernottamento al lodge. Pranzo in corso di trekking.

 

  Il Santuario di Bigodi Wetland è un'area affascinante, situata nella palude di Magombe. Questa zona è riconosciuta per una vasta gamma di biodiversità tra cui diverse specie di primati come la scimmia colobus rossa, babbuino, scimmia colobo bianco e nero, blu scimmia guance grigie, mangabey, scimmia cercopiteco, scimmia dalla coda rossa e scimmia L'Hoest. Altri mammiferi come scimpanzé, sitatunga, manguste, maialini, lontre e bush dollar, visitano anche questa palude proveniente dall'adiacente parco nazionale di Kibale. Il Santuario di Bigodi Wetland è un ottimo esempio di approccio basato sulla comunità alla gestione delle risorse naturali che può essere di valido beneficio economico per i diversi residenti locali che vivono in quest'area, oltre all'industria dei safari in Uganda. Il Bigodi è un paradiso per gli osservatori di uccelli.  Oggi, 138 specie di uccelli sono state riconosciute all'interno del Santuario di Bigodi Wetland. La principale specie di uccelli all'interno del santuario è il grande Turaco Blu.

Queen Elizabeth National Park

Queen Elizabeth National Park

Giorno 5 KIBALE NATIONAL PARK – QUEEN ELIZABETH NATIONAL PARK

Dopo colazione partenza per il Queen Elizabeth National Park, la più conosciuta e scenografica riserva naturale del paese. Nel pomeriggio primo foto safari nel parco. Pranzo al sacco, cena e pernottamento al Mazike Lodge o similare.

Queen Elizabeth National Park

Queen Elizabeth National Park

Giorno 6 QUEEN ELIZABETH NATIONAL PARK

Pensione completa al lodge. Per oggi 2 safari organizzati vi porteranno alla scoperta del parco e delle sue molteplici specie animali tra cui bufali e ippopotami, insieme ad un abbondante numero di elefanti che pare si aggiri intorno ai 1000 esemplari e un’eccentrica popolazione di leoni che si arrampicano sugli alberi. Nel pomeriggio gita nel canale Kazinga, lungo 32 Km, popolato da coccodrilli e ippopotami.

Bwindi National Park

Bwindi National Park

Giorno 7 QUEEN ELIZABETH NATIONAL PARK – BWINDI NATIONAL PARK

Dopo la prima colazione partenza per il Bwindi National Park, con ultimo safari in corso di trasferimento. Arrivo e sistemazione al Mahogany Springs Lodge o similare. Pensione completa e pernottamento al lodge.

- Il parco, accessibile solo a piedi, copre un’area di 331 chilometri quadrati ed è un misto di foresta montana e pianura, dove vivono numerose specie animali, molte delle quali in via d’estinzione, nonché l’habitat di più di 1.000 specie di piante da fiore. Proprio a causa della sua ricca biodiversità, il parco è diventato un patrimonio mondiale dell’umanità UNESCO. Inoltre la foresta tropicale del parco è molto ricca di fiumi e torrenti, che forniscono acqua alle aree agricole locali, dove la coltivazione è pertanto molto intensa. Fra i tantissimi animali che qui è possibile osservare, uno dei più minacciati in particolare dal bracconaggio, è sicuramente il gorilla di montagna. Il parco infatti è abitato da circa 340 esemplari di questi animali, conosciuti come la popolazione Bwindi, che rappresenta quasi la metà di tutti i gorilla di montagna del mondo, mentre la restante parte è presente nel vicino parco nazionale Virunga.

Bwindi National Park

Bwindi National Park

Giorno 8 BWINDI NATIONAL PARK

Oggi la colazione sarà molto presto! Partenza per l’impenetrabile foresta di Bwindi dove, accompagnati da trackers ed esperte guide, andrete alla ricerca dei famosi Gorilla di montagna, assolutamente abituati alla presenza umana. Trattandosi di animali selvaggi, l’avvistamento non può essere garantito ma tuttavia le probabilità di incontro sono del 95%. Sono primati molto rari (circa 650 rimasti),  una volta localizzati avrete il privilegio di spendere 1 ora con loro. Sarà un’esperienza unica che porterete nel cuore per tutta la vita!

Il trekking può risultare piuttosto impegnativo: può durare dalle 6 alle 8 ore, ad una certa altitudine, su strade sterrate e scivolose, tipiche della foresta pluviale, e con un clima tropicale particolarmente umido.

Ogni gruppo può essere composto da un massimo di 8 partecipanti (trekking non consentito ai ragazzi sotto i 15 anni). L’acquisto dei permessi  è limitato ad un certo numero giornaliero e segue la logica del che prima arriva!

Ritorno

Ritorno

Giorno 9 BWINDI NATIONAL PARK – ENTEBBE – ITALIA

Dopo la prima colazione partenza per la pista dedicata e volo per Entebbe. Da qui cambio vettore e volo di linea per l’Italia, con scalo in base alla compagnia scelta. Pasti e pernottamento a bordo.

Italia

Italia

Giorno 10 ITALIA

Arrivo in Italia e fine servizi.

Richiedi informazioni
A partire da 4710 €

Lo trovi anche in


Garantiti Min. 2

Catalogo

Africa

Area

Natura

Tipologia