Bhutan, il Festival di Thimpu

Durata 10 giorni

VIAGGIO IN BHUTAN 

Viaggio in occasione del Thimpu Tsechu

Dal 17 Settembre al 26 Settembre 2018

 

Il Bhutan è un paese difficile da raggiungere, anche a causa della limitatezza dei posti in aereo.

Il turismo è contingentato, nel senso che il Governo stabilisce in anticipo il numero di turisti che ammetterà l'anno seguente. Le guide locali sono molto brave, ma parlano solo inglese.

Oltre ai panorami bellissimi, peculiarità del Bhutan sono gli Dzong, grandi castelli costruiti per lo più nel 17° secolo, con il ruolo di fortezza, monastero, scuola, centro amministrativo e caserma. Tutte le valli principali del Bhutan sono presidiate da Dzong imponenti. Lo "Dzong Cattedrale" è quello di Punakha; lo "Dzong Governo" è quello di Thimpu, città ove risiede il re.

Le strutture ricettive in Bhutan possono sono di categoria standard, ove si puo’ assaporare la vita semplice legata alle attività montane.

Abbiamo organizzato questo viaggio in occasione dell’importante festival di Thimpu (Thimpu Tsechu):  un’occasione unica per entrare in contatto con le tradizioni, gli usi e i costumi di questo affascinante Paese.

Partenza garantita minimo 6 passeggeri con accompagnatore locale parlante italiano.

 

Assistenza di un accompagnatore professionista in partenza dall’Italia al raggiungimento dei 15 partecipanti (in sostituzione all’accompagnatore locale)



Condizioni di viaggio

Alberghi previsti in Bhutan

2 notti a Thimpu :  Phuntsho Perli/ Migmar/Pedling/Dorji Elements/Kisa / Norbuling/City Hotel o similari

2 notti a Punakha:  Meri Puensum Reosrt/Hotel Drubchhu/Hotel Zangtho/Damchen Resort/Puna Tsangchu

2 notti a Paro:  Tashi Namgay/ Tiger Nest/Drukchen/Kichu Resort/ Olathang o similari

 

Condizioni di partecipazione, minimo 6 partecipanti

Quota base in camera doppia Euro 3.520,00 p.p.

Supplemento camera singola  Euro 510,0 p.p.

Tasse aeroportuali da Euro 440,00 p.p.

Visto India a cura dei clienti

Quota d’iscrizione Euro 70,00 p.p.

Protezione Elefante (annullamento)  vedere tabella sotto

 

Costo del viaggio

Premio

Fino a €   1.000,00

€   40.00

Fino a €   2.000,00

€   80,00

Fino a €   3.000,00

€   110,00

Fino a €   4.000,00

€  150,00

Fino a €   5.000,00

€  190,00

Fino a €   6.000,00

€ 240,00

Fino a €   7.000,00

€ 280,00

Fino a €   8.000,00

€ 320,00

Fino a €   9.000,00

€ 360,00

Fino a € 10.000,00

€ 400,00

Fino a € 12.000,00

€ 500,00

Fino a € 14.000,00

€ 600,00

Fino a € 16.000,00

€ 700,00

Fino a € 18.000,00

€ 800,00

Fino a € 20.000,00

€ 900,00

Fino a € 24.000,00

€ 1.000,00

 

La quota comprende: Biglietto aereo classe economy per /da Delhi.

Biglietto aereo da Delhi-Paro-Delhi in classe “economy”.

Albergo 5 stelle a Delhi con trattamento di pensione completa.  

Alberghi di prima categoria in Bhutan con trattamento di pensione completa.

Trasferimenti in minicoach con autista parlante inglese.

Accompagnatore indiano parlante italiano per l’intero tour. Guida locale parlante inglese in Bhutan; Guida parlante italiano a Delhi. Ingresso ai siti e ai monumenti; visto di ingresso in Bhutan; tasse aeroportuali in partenza dal Bhutan.

 

La quota non comprende: mance, bevande; spese personali. Quanto non specificato alla precedente voce.

 

Parità valutaria €1,00 = USD 1,016

 

L’accompagnatore raccoglierà un fondo mance di Euro 65,00 p.p.

 

Nota: per il visto Bhutan:  all’atto della prenotazione ci occorre la scansione a colori del passaporto

 

Per effettuare questo viaggio occorre richiedere il Visto India

 

NOTA SUL VISTO INDIA: Dal 1° aprile 2017 per tutti i viaggi inferiori ai 60 giorni di permanenza, il visto indiano per cittadini italiani con residenza in Italia si dovrà ottenere in formato elettronico (e-visa), non più tramite consolato, cliccando al seguente link: https://indianvisaonline.gov.in/evisa/tvoa.html (il costo è di circa 50 usd)

 

Viaggi dell’Elefante


Itinerario di viaggio

10 Tappe
Delhi

Delhi

1° giorno  Lunedì 17 Settembre   ITALIA – DELHI

Partenza con volo di linea per Delhi. Arrivo a Delhi, pratiche di frontiera. Incontro con un nostro incaricato e trasferimento all’Hotel Le Meridien (5 stelle centrale). Pernottamento.

Delhi

Delhi

2° giorno  Martedì 18 Settembre DELHI

Prima colazione. Mattina libera di riposo. Pranzo in albergo. Pomeriggio visita della Old Delhi: la Moschea del Venerdì dove possono pregare 25.000 persone, poi il Forte Rosso (1630) reggia,cittadella e fortezza degli imperatori della dinastia Moghul. Si va poi all’affollato mercato del Chandni Chowk.  Cena in albergo e pernottamento.

Thimphu

Thimphu

3° giorno Mercoledì 19 Settembre    DELHI –PARO (12.20/15.10)- THIMPU (55 Km-circa 1 ora e mezzo)

Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e partenza  con volo di linea Druk Air per Paro, l’unico aeroporto del Bhutan, a m. 2200 s.l.m. Incontro con la vostra guida e trasferimento a Thimpu,capitale del Bhutan(circa 1 ora e mezzo di trasferimento) attraverso la Valle di Paro fino a Chuzom, dove confluiscono i fiumi di Paro e Thimpu. Arrivo e procedure di check-in in albergo. La città capitale del Bhutan è il centro del governo, della religione e del commercio. Thimphu è una città unica con insolita mescolanza di sviluppo moderno e tradizioni antiche , e mantiene un forte carattere nazionale nel suo stile architettonico.Nel pomeriggio si raggiunge il Buddha Point (Kuenselphodrang) la statua più grande del paese. L'area offre anche un'eccellente vista della valle di Thimphu da ovest. Resto della giornata libera per fare una passeggiata esplorativa per la strada principale di Thimphu. Cena e pernottamento in albergo.

Thimphu Tsechu

Thimphu Tsechu

4° giorno Giovedì 20 Settembre   THIMPU (Altitudine 2400 m)

Pensione completa. Mattina dedicata ad assistere le cerimonie del Festival.

Durante il festival, nei cortili dello Dzong vengono eseguite danze mascherate e altre cerimonie rituali. L'origine della maggior parte di queste danze sacre può essere rintracciata oltre il Medioevo e viene eseguita una o due volte l'anno. Ogni sequenza di danza ha il suo significato ed è eseguita dai monaci in costumi tradizionali luminosi. Questi festival, oltre al loro duraturo significato religioso, offrono anche l'occasione per la gente del posto di riunirsi, rinnovare vecchie amicizie e stringere nuove alleanze tutte sullo sfondo di una colorata cerimonia religiosa. Si ritiene che frequentando Tshechu, le persone otterrebbero il merito, annientando la sfortuna, aumentando la fortuna e realizzando i desideri.Pomeriggio visita il King's Memorial Chorten, continuamente circondato da persone, mormorando mantra e ruotando le loro ruote di preghiera. La costruzione di questo punto di riferimento è stata l'idea del terzo re del Bhutan, Sua Maestà Jigme Dorji Wangchuk che ha voluto erigere un monumento alla pace e alla prosperità del mondo. Completato nel 1974 dopo la sua morte prematura, serve sia come memoriale del defunto re sia come monumento alla pace.

Punakha

Punakha

5° giorno Venerdì 21 Settembre THIMPU – PUNAKHA (75 Km – circa 3 ore) Altitudine 1300 m

Pensione completa. Mattina dedicata ad assistere le cerimonie del Festival.

Dopo pranzo partenza in direzione di Punakha.  Si attraversa il passo Dochu-la (3088 m), con breve sosta  per ammirare il panorama e ammirare il Chorten, il muro delle mani e le bandiere di preghiera che decorano il punto più alto della strada.  Si prosugue oltre fino a Punakha, che fu  la capitale del Bhutan fino al 1955 ed è ancora il posto invernale del Je Khenpo. Dotato di un clima temperato e alimentato dai fiumi Pho Chhu e Mo Chhu, Punakha è la valle più fertile del paese. Arrivo e sistemazione in albergo. Pernottamento.

Punakha

Punakha

6° giorno Sabato 22 Settembre PUNAKHA

Prima colazione.  Si  attraversa la città di Punakha fino alla fortezza del XVII secolo, Punakha Dzong. La fortezza si trova all'incrocio dei due fiumi ed è la seconda più antica degli Dzong del Bhutan. Per molti anni fino al tempo del secondo re, servì come sede del governo. Durante la sua vita, è sopravvissuto a sei incendi, due inondazioni, due terremoti e infiniti assedi dagli eserciti tibetani.Breve escursione al tempio Chimi Lakhang. Il sentiero per Chimi Lhakang dura circa 30 minuti e passa attraverso le terre agricole del villaggio di Lobesa.  Pranzo in ristorante locale. Pomeriggio visita del Sanchhen Dorji Lhakhang (monastero). Arroccato su un crinale tra pini e valli che si affacciano su Punakha.Rientro in albergo. Cena e pernottamento.

Paro

Paro

7° giorno Domenica 23 Settembre PUNAKHA – PARO (Km 125-circa 4 ore e mezzo)

Prima colazione. Trasferimento a Paro. La bellissima valle di Paro racchiude in sé una ricca cultura, una bellezza paesaggistica e centinaia di miti e leggende. Ospita molti dei più antichi templi e monasteri del Bhutan, il National Museum e l'unico aeroporto del paese.  Paro è anche una delle valli più fertili del Regno e produce un grosso riso rosso famoso a livello locale dai suoi campi terrazzati. Durante il trasferimento sosta  a Dochu la Pass  per rinfrescarsi. All'arrivo check-in in hotel seguito da pranzo.Pomeriggio visita dello Ta Dzong,una volta  torre di avvistamento  costruita per difendere Rinpung Dzong durante le guerre interregionali del 17 ° secolo. Ta Dzong è stata inaugurata come Museo Nazionale nel 1968. Oggi ospita un'affascinante collezione di opere d'arte, reliquie, dipinti religiosi Thangkha e francobolli particolari del Bhutan. La forma circolare dei musei valorizza le sue varie collezioni esposte su più piani.Visita del Rinpung Dzong, che ha una storia lunga e affascinante. Costruito nel 1646 da Shabdrung Ngawang Namgyal, il primo sovrano spirituale e temporale del Bhutan, lo Dzong ospita il corpo monastico di Paro, l'ufficio del Dzongda (capo amministrativo distrettuale) e Thrimpon (giudice) del distretto di Paro. L'approccio allo Dzong avviene attraverso un ponte coperto tradizionale chiamato Nemi Zam. Una passeggiata attraverso il ponte, sopra un sentiero in pietra intarsiato, offre una buona vista della meraviglia architettonica dello Dzong. Rientro in albergo. Cena e pernottamento.

Paro

Paro

8° giorno Lunedì 24 Settembre Paro

Pensione completa. Mattina  escursione a piedi al monastero di Taktshang: è uno dei più famosi monasteri del Bhutan, arroccato sul fianco di una scogliera a 900 metri sopra il fondovalle di Paro. Si dice che Guru Rinpoche arrivò qui sul retro di una tigre e meditò in questo monastero e quindi si chiama "Nido della Tigre". Questo sito è stato riconosciuto come il luogo più sacro e visitato da Shabdrung Ngawang Namgyal nel 1646 e ora visitato da tutti i bhutanesi almeno una volta nella vita. Il 19 aprile 1998, un incendio ha danneggiato gravemente la struttura principale dell'edificio, ma ora questo gioiello del Bhutan è stato riportato al suo splendore originale. Sulla via del ritorno in hotel, visita Kyichu Lakhang, uno dei santuari più antichi e sacri del Regno risalenti al 7 ° secolo. Il complesso di Lhakhang è composto da due templi. Il primo tempio fu costruito dal re tibetano Songtsen Gampo nel VII secolo e nel 1968, H.M. Ashi Kesang, la regina madre del Bhutan, costruì il secondo tempio secondo lo stesso schema originale. Resto del pomeriggio libero per attività personali. Cena e pernottamento.

Rientro

Rientro

9° giorno Martedì   25 Settembre  PARO- DELHI    (09.30/11.20)

Prima colazione. Trasferimento in aeroporto. Volo Druk Air per  Delhi. Sistemazione all’Hotel Le Meridien(5 stelle centrale). Pomeriggio libero.  Pranzo e cena. Camera a disposizione sino al trasferimento in aeroporto.

Italia

Italia

10° giorno Mercoledì 26 Settembre DELHI – ITALIA

Partenza con volo di linea per l’Italia durante la notte.

Richiedi informazioni
A partire da 3520 €

Lo trovi anche in