Dubai & Abu Dhabi, le perle degli Emirati Arabi

Durata 6 giorni

LE PERLE DEGLI EMIRATI ARABI

DUBAI e ABU DHABI

Il nuovo grande  Louvre di Abu Dhabi

20/25 febbraio 2018 - 6 giorni - aereo e pullman

Accompagnatore culturale: prof. Carmen Lorenzetti

Docente Ordinario all’Accademia di Belle Arti di Bologna

 

Speciale ArteViaggi

 

Due parole sull’idea attorno alla quale è nato questo viaggio:

IL LOUVRE DI ABU DHABI

Il polo Dubai e Abu Dhabi si sta caratterizzando come oasi culturale, luogo strategico cui puntare per attirare un turismo colto e internazionale che riconosca negli Emirati Arabi Uniti, i portatori privilegiati in Medio Oriente di un pensiero volto alla conoscenza, tolleranza, promozione delle arti come valore universalmente umano.  Momento importante di questa strategia è il Louvre di Abu Dhabi, il cui progetto è stato realizzato nel corso di 10 anni congiuntamente con il Louvre di Parigi, visto come museo esemplare soprattutto dell’ideale universalista Illuministico.  Il Louvre di Abu Dhabi è nato con lo stesso spirito universale ma con l’aspirazione di rappresentarlo nel XXI secolo. La spettacolare costruzione, costruita sull’isola di Saadiyat e circondata dalle acque, è stata costruita dall’architetto Jean Nouvel. La cupola –  volta celeste orientale – è costellata da quasi 8000 stelle che lasciano filtrare la luce del sole diretta su 55 edifici ospitanti 600 opere, provenienti da culture ed epoche diverse. L’idea è quella di presentare contestualmente e a continuo confronto dall’antichità ai nostri giorni la cultura e l’arte dell’intera umanità. E’ un progetto ambizioso che vede tra le opere maggiormente apprezzate: la Principessa Bactriana del 4000 A.C. e l’antichità classica; arte africana e cinese; il Corano, la Bibbia, il Pentateuco in stretta relazione; la Madonna col Bambino di Giovanni Bellini (1485 ca) e la Belle Ferronière di Leonardo (1595 ca); l‘emblematico busto di Voltaire (1778) di Houdon, per arrivare all’arte contemporanea con opere di Paul Klee, Jenny Holzer, Giuseppe Penone e Ai Weiwei, ma anche di numerosi artisti arabi. E poi il mistero dell’acquirente del Salvador Mundi di Leonardo (1500 ca), costato $450m, è stato oramai svelato: è nel Louvre di Abu Dhabi!

- Carmen Lorenzetti



Condizioni di viaggio

QUOTA DI PARTECIPAZIONE INDIVIDUALE:

minimo 10 persone paganti                                                                                                      € 1740,00.=

minimo 15 persone paganti                                                                                                      € 1500,00.=

minimo 20 persone paganti                                                                                                      € 1430,00.=

 

SUPPLEMENTO CAMERA DOPPIA USO SINGOLA :                                                          €   475,00.=

 

VOLO E TASSE AEROPORTUALI/SECURITY/FUEL SURCHARGE                                   €   640,00.=        

Importo attuale. Soggetto a variazioni senza preavviso, sino alla emissione dei biglietti aerei, che avviene qualche giorno prima della partenza.  Solo in quel momento si conoscerà l’esatto importo.

ASSICURAZIONE RINUNCIA AL VIAGGIO (facoltativa)                                                €    85,00.= in doppia

(escluse malattie pregresse – franchigia 10%).                                                                 €  100,00.= in singola

-       Da decidere e pagare all’atto della prenotazione

 

LA QUOTA COMPRENDE:

ingressi a musei in programma: Dubai Museum, Dmoca, Salsali Private Museum, Louvre Abu Dhabi ingresso Parco Ferrari pullman locale per trasferimenti, visite, ed escursioni treno monorotaia e salita fino al 124° piano del Burj Khalifa accompagnatore tecnico e culturale Arteviaggi  (Prof. Carmen Lorenzetti) guida locale in lingua italiana per tutte le visite sistemazione in alberghi 4****, camere a due letti con servizi privati trattamento di pernottamento e prima colazione a buffet; tre cene nel ristorante degli alberghi, una cena a bordo di una Dhow araba assicurazione medico sanitaria e  furto bagagli

 

LA QUOTA NON COMPRENDE:

volo, tasse aeroportuali, mance, pranzi, bevande, eventuali ulteriori ingressi a pagamento, facchinaggio, extra personali, facoltativi, tassa di soggiorno (da saldare in loco; circa 15 €uro totale), quanto non espressamente indicato in programma.

 

 

 

PASSAPORTO INDIVIDUALE VALIDO FINO AL 26 AGOSTO 2018

       ALLA PRENOTAZIONE CONSEGNARNE COPIA IN AGENZIA

PER OPPORTUNITA’ O NECESSITA’ L’ORDINE DELLE VISITE PUO’ ESSERE MODIFICATO CAMBIO CONSIDERATO: 1 USD = € 0,85 NUMERO MASSIMO PARTECIPANTI: 25 PERSONE LE PRENOTAZIONI SI RICEVONO FINO AD ESAURIMENTO POSTI ACCONTO ALL’ATTO DELLA PRENOTAZIONE: €URO 600,00.= SALDO ENTRO IL 20 GENNAIO 2018 PAGAMENTO TRAMITE BONIFICO: CODICE IBAN: IT68O0611502400000000002376 I MENU DEI PASTI INCLUSI SONO CONCORDATI E FISSI; EVENTUALI INTOLLERANZE ALIMENTARI SONO DA

      COMUNICARE AL MOMENTO DELLA PRENOTAZIONE

 POSTI IN PULLMAN ASSEGNATI NELL’ORDINE DI PRENOTAZIONE

Itinerario di viaggio

6 Tappe
Dubai

Dubai

1° giorno , 20 febbraio  - martedì -  DUBAI

Ore 12,30 - Ritrovo dei sigg.ri partecipanti all’aeroporto Marconi di Bologna presso i banchi accettazione  Emirates Airlines.  Volo Bologna/Dubai ore 14,30/23,20. Trasferimento in albergo e pernottamento.

Dubai

Dubai

2° giorno, 21 febbraio – mercoledì – DUBAI: LA CITTA’ E LE COSTRUZIONI AVVENIRISTICHE

Dubai, prima colazione e pernottamento in albergo. Pranzo libero.

Intera giornata dedicata alla visita della Dubai moderna in pullman con guida.  Visita alla Palm Island e all’Atlantis nel treno a monorotaia Palm Jumeirah. Si prosegue con la visita alla Marine Area. Si passerà quindi lungo il Burj Al Arab e il Madinat jumeirah dove sarà possibile scattare alcune foto. Il pomeriggio visita al Sheik zayed road, dove sorge l’Emirates mall, la Moschea Jumeirah (visitabile solo l’esterno) e gli edifici della business bay, per finire la giornata a Dubai centro con visita ai Dubai mall, uno dei centri commerciali più spettacolari con più di 1200 negozi. Dai vetri del centro commerciale è possibile osservare l’avveniristico Sky Dubai, immensa pista sciistica coperta che si trova all’interno del centro commerciale. Non può mancare la salita fino al 124° piano del Burj Khalifa, l’edificio più alto del mondo.

In serata cena e crociera a bordo di una Dhow araba, un tradizionale vascello di legno che consentirà di ammirare di notte l’architettura degli avveniristici edifici illuminati. Cena a bordo.

Abu Dhabi

Abu Dhabi

3° giorno, 22 febbraio – giovedì -  DUBAI: MUSEI E GALLERIE D’ARTE                                … poi ad ABU DHABI

Dubai, prima colazione in albergo e pranzo libero.

Giornata dedicata ai musei ed alle gallerie d’arte. Si inizia con il Museo di Dubai (Dubai Museum) collocato all’interno dell’Al Fahidi Fort, imponente costruzione che è anche un interessante museo militare. Diorami evocativi descrivono la vita quotidiana a Dubai prima della scoperta del petrolio. Non mancano manufatti risalenti a oltre 4000 anni fa.

All’esterno del museo ci si immerge nel  quartiere Bastakiya, con i suoi vicoli stretti e le case con le alte strutture a forma di camino chiamati torre del vento. Prima dell’avvento dei condizionatori le case venivano infatti rinfrescate grazie all’aria incanalata attraverso la torre del vento verso le stanze. Poi  visita al Museo d’Arte Contemporanea  (Dmoca).

Nell’aria industriale di Al Quoz in via Alserkal c’è un’interessante concentrazione di gallerie e spazi creativi, tra questi visitiamo il Salsali Private Museum (SPM) il primo museo privato della regione con opere d’arte contemporanea. L’illuminato fondatore, l’iraniano Ramin Salsali (1964), ha iniziato a collezionare arte dall’età di 21 anni e finalmente ha coronato il suo sogno aprendo il museo nel 2011 con oltre 900 tra quadri, fotografie, video, sculture e installazioni, di seguito le gallerie The Third Line, Green Art, Jam Jar, Isabelle van den Eynde e Meem Art Gallery. Infine visita  alla Dubai tradizionale. Non dimentichiamo che nonostante il suo lusso e le sue contraddizioni Dubai è anche una città araba, la cui parte antica è caratterizzata dal souq di Bur Dubai, con una particolare architettura, una galleria di negozi con un tetto di legno sopra la testa, pieno di gente e compratori con le sue merci colorate; ed anche il souq delle stoffe…, e delle spezie…, e dell’oro…!! Che costa come da noi, nessuna differenza, ma è affascinante vedere le vetrine con vere e proprie fortune esposte.

Nel tardo pomeriggio trasferimento in pullman da Dubai ad Abu Dabi.  Sistemazione in albergo, cena e pernottamento.

Abu Dhabi

Abu Dhabi

4° giorno, 23 febbraio – venerdì   - ABU DHABI

Abu Dhabi, prima colazione, cena e pernottamento in albergo. Pranzo libero.

Intera giornata dedicata alla visita panoramica della città. Abu Dhabi fu fondata nel 1791 dalla tribù beduina dei Banū Yās, che avevano occupato la regione, lasciando il Najd poiché in contrasto con i wahhabiti dell'Arabia. La città ospita uffici del governo federale, è la sede del governo degli Emirati Arabi Uniti, sede della famiglia degli Emiri di Abu Dhabi e del Presidente degli Emirati Arabi Uniti. Al mattino visita a l’Isola di Yas  con il parco a tema dedicato alla Ferrari. Nel pomeriggio si visiteranno la moschea Sheikh Zayed, la moschea più grande degli Emirati, iniziata a costruire nel 1996; ci si fermerà per ammirare l’Emirates Palace, palazzo di rappresentanza degli Emirati. Infine visita dell’Heritage Village, ricostruzione di un villaggio oasi tradizionale che offre un'interessante istantanea sul passato dell'Emirato. 

Dubai

Dubai

5° giorno, 24 febbraio – sabato -  ABU DHABI. IL GRANDE MUSEO DEL LOUVRE ABU DHABI - … ritorno a DUBAI

Abu Dabi, prima colazione in albergo e pranzo libero.

 Il mattino visita al Louvre Abu DhabiLe gallerie museali del Louvre Abu Dhabi raccontano la storia dell'umanità in dodici capitoli ispiratori. Ogni capitolo si concentra su temi e idee condivise che rivelano connessioni comuni in tutta l'umanità. Le opere in mostra spaziano dai manufatti preistorici alle opere d'arte contemporanea. L'arte in mostra proviene dalla collezione del museo insieme a molti capolavori in prestito da alcuni dei musei francesi più famosi al mondo (https://www.louvreabudhabi.ae).

Pomeriggio a visita di Masdar City. Progettata dallo studio di architettura inglese Foster and Partners, la città conterà esclusivamente sull'energia solare, con un'economia a emissioni zero e un'ecologia senza rifiuti. La città, che coprirà 6 km², si trova a 30 km a est della capitale, vicino all'aeroporto internazionale di Abu Dhabi. Un sistema di trasporto elettrico automatizzato senza conducente chiamato PRT (Personal Rapid Transit) sarà messo a disposizione dei visitatori. L'iniziativa è capeggiata dalla società Abu Dhabi Future Energy Company (ADFEC) e presieduta dallo sceicco Mohammad Bin Zayed Al Nahyan. Il progetto è iniziato nel 2006. la prima fase sarà completata e abitabile nel 2016. Madinat Masdar - colosso da 22 miliardi di dollari voluto dalla compagnia energetica Masdar – è una città in cui le normali auto non potranno circolare, sostituite da circa 2.500 navette a emissioni zero.

Ritorno in pullman a Dubai Sistemazione in albergo vicino all’aeroporto. Cena e pernottamento.  

Italia

Italia

6° giorno, 25 febbraio  - domenica - Italia

Prima colazione di buon’ora  e trasferimento all’aeroporto in tempo utile Dubai/Bologna ore 9,05/12,45

Richiedi informazioni
A partire da 1740 €

Lo trovi anche in


ArteViaggi

Brand

Cultura

Tipologia