India insolita: Alto Bengala e Sikkim

Durata 10 giorni

ALTO BENGALA & SIKKIM

Speciale Partenza di gruppo minimo 6 passeggeri

Esclusiva Viaggi dell’Elefante  

Dal 15 al 24 marzo

 

Voli da Roma Fiumicino e Milano Malpensa con Emirates

 

Calcutta (oggi Kolkata) è stata fino al 1911 la capitale dell’India Imperiale Inglese. Creazione alla fine del 17° secolo del mercante britannico Job Charnock si sviluppò durante il 17° secolo in una brillante città commerciale di tuguri e palazzi, sulle rive del fiume Hooghly, uno dei rami dell’estuario gigantesco dei fiumi Gange e Brahmaputra. Durante il 19° secolo Calcutta diventò la principale città industriale tessile dell’India, a causa delle fabbriche di Juta della periferia. Nel 1971 la capitale venne spostata a Delhi, e Calcutta rimase la principale città e capitale del Bengala. Due catastrofi la colpirono alla metà del 20° secolo: la divisione dell’India nei due stati di India e Pakistan (1947: 2 milioni di profughi del Bengala Orientale diventò Pakistan dell’Est, finirono sui marciapiedi di Calcutta) poi, nel 1971, la creazione del nuovo stato di Bangladesh portò a un nuovo immenso flusso di profughi. Nel frattempo entrò in crisi l’Industria della Juta, dato che le piantagioni di questa erba erano in Bangladesh, Calcutta fu molto maltrattata durante la lunga amministrazione comunista: oggi è in rinascenza, con una nuova ottima metropolitana ed i tanti ospizi di Madre Teresa di Calcutta. Un grande centro navale è nato sull’ Hooghly (Garden Reach) e centri commerciali e quartieri moderni. Nuovi alberghi vengono costruiti, ma per Charme e lusso non possono competere con l’antico Oberoi Grand. L’Indian Museum è il più vecchio dell’India, e custodisce un tesoro architettonico unico; le rovine dello stato buddhista di Bharhut.

Da Calcutta si vola a Bagdogra, ai piedi delle montagne. Si sale attraverso la valle del fiume Teesta visitando il mercato rurale di Kalimpong. Si procede per il Sikkim e la sua capitale, Gangtok. Si pernotta all’Hotel Norkhill, un tempo guesthouse regale (il Sikkim è stato indipendente fino al 1975, quando venne annesso all’India). La storia dell’annessione è complicata, ed è legata al mutamento delle popolazioni, che anticamente era Lepcha di origine tibetana, ma mutata per la prevalenza di immigrati dal Nepal. Il Sikkim è piccolissimo, Km 80 da Est ad Ovest e Km 100 da Sud a Nord. L’interesse è prevalentemente botanico e per le bellissime farfalle. Da Gangtok si arriva in auto a Darjeeling, ove i Vicerè dell’India Inglese passavano i mesi più caldi trasferendo il Governo da Calcutta. Darjeeling è sede del divertente “treno giocattolo” per Siliguri, e delle maggiori aziende produttrici di tè dell’India. Da Darjeeling si va a Tiger Hill per una vista ravvicinata all’alba dell’immensa montagna Kanchengjung, Mt 8598 di altezza (la terza più alta del Mondo dopo Everest e K2).

Viaggio di 10 giorni. Trattamento di pensione completa.



Condizioni di viaggio

CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE, minimo 6 partecipanti

Quota base in camera doppia Euro 2.350,00 p.p.

Supplemento per camera singola Euro 820,00 p.p.

Tasse aeroportuali intercontinentali da Euro 395,00 p.p.

Costo del visto indiano a cura dei clienti

Quota di iscrizione Euro 70,00 p.p.

Protezione Elefante (annullamento): vedere tabella sotto

 

Costo del viaggio

Premio

Fino a €   1.000,00

€   40.00

Fino a €   2.000,00

€   80,00

Fino a €   3.000,00

€   110,00

Fino a €   4.000,00

€  150,00

Fino a €   5.000,00

€  190,00

Fino a €   6.000,00

€ 240,00

Fino a €   7.000,00

€ 280,00

Fino a €   8.000,00

€ 320,00

Fino a €   9.000,00

€ 360,00

Fino a € 10.000,00

€ 400,00

Fino a € 12.000,00

€ 500,00

Fino a € 14.000,00

€ 600,00

Fino a € 16.000,00

€ 700,00

Fino a € 18.000,00

€ 800,00

Fino a € 20.000,00

€ 900,00

Fino a € 24.000,00

€ 1.000,00

 

 

La quota comprende

Biglietti aerei intercontinentali in classe “economy” da Roma e Milano con Emirates a tariffa speciale.

Biglietto aereo in classe economica per la tratta Calcutta-Bagdogra-Delhi, tasse incluse.

Trattamento di pensione completa durante il tour. Sistemazione in alberghi come da programma o similari.

Trasferimenti e visite turistiche in veicolo Tempo Traveller ad uso esclusivo con autista parlante inglese;

Guide locali parlanti italiano a Calcutta e Delhi; Guide locali parlanti inglese in Sikkim e Darjeeling;

Accompagnatore-guida locale parlante italiano per l’intero viaggio.

Visite turistiche indicate nell’itinerario. Ingresso ai monumenti. Assicurazione medico bagaglio.

 

La quota non comprende

Visto India; Bevande; spese personali; mance; quanto non specificato alla precedente voce.

 

Per effettuare questo viaggio è necessario il visto indiano.

 

 

NOTA: i pasti sono da intendersi a buffet (serviti nel ristorante buffet /coffee shop restaurant) e menu fisso in ristorante durante le escursioni.  

 

NOTA SUL VISTO: Dal 1° aprile 2017 per tutti i viaggi inferiori ai 30 giorni di permanenza, il visto indiano per cittadini italiani con residenza in Italia si dovrà ottenere in formato elettronico (e-visa), non più tramite consolato, cliccando al seguente link: https://indianvisaonline.gov.in/evisa/tvoa.html (il costo è di circa 70 usd)

 

NOTA VOLI INTERNI: secondo le nuove norme indiane, si potrà imbarcare 1 solo bagaglio il cui peso massimo è di 15 kg e portare 1 solo bagaglio a mano di massimo 7 kg.

 

 

PARITA’ VALUTARIA 1 EUR = 76 INR

 

Viaggi dell’Elefante

 


Itinerario di viaggio

10 Tappe
Partenza

Partenza

 1° giorno  Venerdì  15 Marzo ITALIA  – DUBAI - CALCUTTA 

Partenza da Roma Fiumicino o Milano Malpensa con volo di linea Emirates per Calcutta, via Dubai. Pasti e pernottamento a bordo.

Calcutta

Calcutta

2° giorno  Sabato 16 Marzo  CALCUTTA 

Arrivo al mattino a Calcutta, la grandissima città, capitale dell’India Inglese fino al 1911. Pratiche di frontiera, incontro con la guida e trasferimento all’hotel The Oberoi (5 stelle). Pranzo. Pomeriggio passeggiata a piedi per un giro orientativo della città. Calcutta è una città carica di simboli e contraddizioni.

Rientro in albergo. Cena e pernottamento.

Calcutta

Calcutta

3° giorno Domenica 17 Marzo CALCUTTA

Pensione completa. Intera giornata dedicata alla visita di Calcutta: il Ponte di Howrah sul fiume Hoogly da dove si può godere di una bella vista; il caratteristico Flower Market; il Kumartuli, quartiere tradizionale dei vasai a Nord di Calcutta; il Victoria Memorial, che è una delle maggiori attrazioni turistiche di Calcutta, con una bellissima architettura, un museo e giardini ben curati; il Marble Palace; il Tempio Kalighat; Pernottamento. 

Gangtok

Gangtok

4° giorno Lunedì 18 Marzo CALCUTTA – BAGDOGRA – GANGTOK (Km 125- circa 5 ore)

Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e volo di circa un’ora per Bagdogra. Arrivo e trasferimento a Gangtok (Km 125-circa 5 ore).  Durante il trasferimento sosta a Kalimpong e visita del mercato locale. Mercanti Gujarati, Sikh e Nepalesi che vendono di tutto a popolazioni tribali dai curiosi costumi.

Al termine della visita si prosegue per Gangtok e si arriva in serata all’Hotel The Elgin Norkhill (4 stelle, antico palazzo). Cena e pernottamento.

Pelling

Pelling

5° giorno Martedì 19 Marzo GANGTOK – PELLING (Km 117 – circa 5 ore)

Prima colazione. Visita dell’Istituto di ricerca sulla tibetologia e del Monastero di Rumtek, in puro stile tibetano, che svolge un ruolo importantissimo nella vita religiosa e politica locale. È infatti la sede della setta buddhista esiliata dei Kagyu (i Berretti Neri). Il complesso è molto grande, praticamente un villaggio con edifici religiosi e scuole. Pranzo in ristorante locale. Trasferimento per Pelling (Km 117-circa 5 ore).

Pelling è una piccola città nel distretto di West Sikkim e si trova ad un’altitudine di 2.150 metri. Arrivo e sistemazione all’ Hotel Elgin Mt.Pandim (4 stelle in stile coloniale).  Cena e pernottamento.

Pelling

Pelling

6° giorno Mercoledì 20 Marzo PELLING

Pensione completa. Pelling è situata sotto Kanchengjunga, la terza montagna più alta del mondo e consigliamo quindi di chiedere una sveglia anticipata per vedere l’alba.  Intera giornata di visita: Monastero di Pemayangtse; le rovine di Rabdentse; il lago sacro di Khechopalri; il Monastero di Sangachoeling; Le cascate di Kanchengjunga.

Darjeeling

Darjeeling

7° giorno Giovedì 21 Marzo PELLING – DARJEELING (Km 70 – circa 4 ore)

Prima colazione.  Partenza in direzione di Darjeeling, cittadina di montagna in cima ad un colle alto 2400 metri. Arrivo e sistemazione all’Hotel New Elgin (4 stelle in stile coloniale). Pranzo. Pomeriggio visita dell’Himalayan Mountaineering Institute e del mercato locale. Cena e pernottamento.

Darjeeling

Darjeeling

8° giorno Venerdì 22 Marzo DARJEELING

Al mattino presto visita della Collina della Tigre per assistere ad uno degli spettacoli più belli al mondo: l’alba sule montagne, che, in questo punto riserva un’emozione da togliere il fiato. Rientrando in hotel visita del monastero Ghoom. Prima colazione.  Esperienza di un breve tratto sul famoso Toy Train a vapore. Visita ad un giardino del tè, le piantagioni per cui è rinomata la regione. Pranzo e cena inclusi. Rientro in albergo. Pomeriggio libero per relax o per shopping presso il centro di artigianato dei rifugiati tibetani. 

Delhi

Delhi

9° giorno sabato 23 Marzo DARJEELING – BAGDOGRA - DELHI

Prima colazione e trasferimento all’aeroporto di Bagdogra (70 Km-circa 2 ore e mezzo). Partenza con volo per Delhi. Pranzo a bordo. Arrivo e sistemazione all’Hotel Le Meridien (5 stelle centrale).  Nel pomeriggio visita del Forte Rosso dall’esterno e passeggiata nel caotico mercato Chandni Chowk. Cena in albergo.

Italia

Italia

10° giorno Domenica 24 Marzo DELHI – DUBAI – ITALIA

Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e volo di linea per l’Italia.

Richiedi informazioni
A partire da 2350 €

QUANDO PARTIRE


15
Marzo

Singole
Periodi
Garantite
Disponibilità limitata
Speciale Capodanno
Partenze complete


Lo trovi anche in