Indonesia "Senza Orizzonti"

Durata 13 giorni

INDONESIA SENZA ORIZZONTI

CENTRAL JAVA & BALI

DAL 22 OTTOBRE AL 03 NOVEMBRE 2018

CON ACCOMPAGNATORE DALL’ITALIA & ALBERGHI DI CHARME

PARTENZA ESCLUSIVA MINIMO 8 PARTECIPANTI

 

Un viaggio molto vario e interessante con la combinazione delle due isole più importanti dell'Indonesia, Giava e Bali: vulcani, natura rigogliosa e templi affascinanti.

Giava si caratterizza per la metropoli di Yogyakarta, viva, contorta e piena di traffico, il mastodontico tempio di Borobudur e il massiccio vulcanico di Tengger col monte Bromo.

Bali, denominata "Isola degli dei", vi accoglie con i suoi vulcani che hanno nel tempo creato un terreno fertile, che oggi ospitano risaie terrazzate e villaggi naif, oltre a templi sparsi che mischiano senza alcuna barriera mentale e culturale religione induista e buddhista, oltre ad altri culti locali.



Condizioni di viaggio

Hotel previsti o similari

- Borobudur - Plataran Heritage (camera deluxe)
- Jogyacarta - Phoenix (camera deluxe)

- Ubud - Atta Mesari (suite rice terrace)

- Jimbaran - Puri Bamboo (camera deluxe)

 

CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE minimo 8 partecipanti

Quota per persona in camera doppia da Euro 2.820,00

Supplemento camera singola Euro 450,00

Supplemento Business Class da Euro 3160,00

Supplemento Premium Class da Euro 1550,00

Tasse aeroportuali da Euro 80,00 (da riconfermare)

Quota d’iscrizione (include assicurazione medico-bagaglio) Euro 70,00

Protezione Elefante: vedi sez. documenti utili del sito

               

La quota base comprende:

- volo di linea dall’Italia in classe economica

- assistenza accompagnatore dall’Italia durante tutto il viaggio

- tutti i pernottamenti

- trattamenti come da programma

- visite ed escursioni con guide locali parlanti inglese o italiano

- ingressi ai monumenti previsti dalle escursioni

 

La quota base non comprende:

-  tasse aeroportuali e locali

-  quota d’iscrizione

-  spese di carattere personale,

-  mance e tutto quanto non espressamente menzionato nella precedente voce.

 

Tasse aeroportuali locali da pagare localmente: 150.000 Rp (circa 10,00 euro) per persona per i voli internazionali, 30.000 Rp (circa 5,00 euro) per i voli domestici in Indonesia.

Indonesia: Passaporto valido per almeno 6 mesi dalla data di ingresso nel paese

Importante: Non tutti gli esercizi commerciali in Indonesia accettano carte di credito e bancomat: consigliamo di portare con sé della moneta contabile, anche se in Euro.

 

Parità valutaria: € 1 = USD 1,22


Itinerario di viaggio

13 Tappe
Partenza

Partenza

Giorno 1 22 Ott 18 Italia - Singapore – Jogyakarta

Partenza con voli di linea in classe economica per Java. Pasti e pernottamento a bordo.

Borobudur

Borobudur

Giorno 2: 23 Ott 18 Yogyakarta arrival – Borobudur (-/P/-)

All'arrivo all'aeroporto di Adisucipto a Yogyakarta, incontro con la vostra guida locale e trasferimento privato all'hotel selezionato a Borobudur per il check in e il pranzo.

 

Nota:

● Orario di check in alle 14:00.

 

Dopo essersi presi un po’ di tempo per rinfrescarsi in albergo, breve tour per un'introduzione alla splendida architettura dell'antica Central Java.

Visita di due piccoli templi nelle vicinanze di Borobudur: il tempio a forma piramidale di Mendut che ospita tre statue di pietra scolpite in modo impressionante, e il Tempio di Pawon, un monumento semplice ma noto per la sua precisa simmetria.

Successivamente, ritorno in hotel e resto della giornata libero.

Cena libera. Pernottamento a Borobudur.

 

Yogyakarta Airport – Borobudur (45 km): 90 minutes

Borobudur

Borobudur

Giorno 3: 24 Ott 18 Sunrise Borobudur and Surroundings (C/P/-)

Sveglia prima dell'alba per un'indimenticabile visita a Borobudur nel momento più mistico per vedere questo incredibile sito patrimonio mondiale dell'UNESCO.

Prima che la folla arrivi, visita del tempio buddista, il più grande del mondo, per scoprire l'incredibile storia dietro la sua costruzione. Composto da migliaia di blocchi di pietra vulcanica e di fiume, il tempio è stato assemblato interamente dal lavoro umano e ha impiegato più di 75 anni per essere completato. Mentre il sole sorge dietro i vulcani lontani, il tempio si illumina di una brillante luce dorata. Rientro in hotel per la colazione e resto della mattinata libera.

Nel pomeriggio, si può assaporare la vita locale con un giro in carrozza attraverso il villaggio di Candirejo. Il pranzo viene servito nel villaggio prima di fare un giro su un carro trainato da un cavallo noto come dokar. Attraverso questo villaggio tranquillo e affascinante, percorrendo piccole stradine fiancheggiate da case tradizionali si potranno vedere le attività del villaggio:

 come fare i cracker di manioca, giocare con la gamelan e la raccolta delle colture locali.

Il resto del pomeriggio è a disposizione. Cena libera. Pernottamento a Borobudur.

 

Borobudur Temple - Candirejo - Borobudur (10 km): 20 minutes

Yogyakarta

Yogyakarta

Giorno 4: 25 Ott 18 Borobudur – Wonosobo – Dieng Plateau – Yogyakarta  (C/P/-)

Partenza presto la mattina da Borobudur per un giro in auto fino alla piccola città di Wonosobo, nel centro di Java. Questa è la porta d'accesso all'altopiano di Dieng vulcanico. Situato a 2.000 metri sul livello del mare, è conosciuto da Javanese come "dimora degli antichi dei".

All'arrivo a Dieng, visitare il lago della zona e scoprire il cratere Sikidang per osservare l'incredibile attività vulcanica dell'altopiano, famosa per i suoi fumi sulfurei e i crateri gorgoglianti.

Nota: l'altopiano è generalmente coperto dalla nebbia dalle 11:00, quindi è necessario un inizio precoce per visitarlo in buone condizioni.

Da qui, prosegui per Arjuna dove, nel cuore di un selvaggio paesaggio naturale, si trovano i più antichi templi indù di Java: 8 santuari risalenti al 7 ° e 8 ° secolo. Esplora questi dintorni ultraterreni e poi ritorna a Wonosobo per un pranzo tardivo in un ristorante locale. Prosegui su strada per Yogyakarta e fai il check in al tuo hotel.

Il resto della giornata è libero di rilassarsi.

 

Borobudur – Magelang – Temanggung – Wonosobo (85 km - Route used for buses starting 11pax): 3 hours

Borobudur – Mungkid – Wonosobo (73 km – Route used for vehicle up to 10 pax): 2 hours 15 minutes

Wonosobo – Dieng (26 km): 1 hour

Wonosobo – Yogyakarta (90 km): 3 hours

Yogyakarta

Yogyakarta

Giorno 5: 26 Ott 18 Yogyakarta – Gedong Songo – Prambaran - Yogyakarta (C/P/C)

Dopo la prima colazione, vai alla scoperta della cultura unica di Yogyakarta.

Visita al museo di Sonobudoyo. Concentrandosi sulla cultura giavanese, il museo espone reperti di manufatti come armi fatte a mano, burattini wayang in legno, maschere e vecchi strumenti gamelan giavanesi.

Successivamente, visita del Palazzo del Sultano, noto anche come Kraton, è il centro della cosmologia giavanese e considerato al centro del Monte Merapi e della spiaggia di Parangtritis. Questo edificio, costruito tra il 1756 e il 1790, è un bell'esempio di architettura tradizionale sultanato giavanese. Questo museo vivente, che ospita ancora il sultano di Giava, presenta una mostra di cultura e reliquie giavanesi. A seconda del giorno della visita, ci sarà uno spettacolo culturale che va da Golek Menak Puppet alla classica performance di poesia giavanese conosciuta come Macapat.

Si continua con un giro di 30 minuti da becak (simile a un ciclo o un risciò) ed esplora il vicino Kauman Village costruito nelle vicinanze di Kraton. Questo villaggio è considerato il custode centrale della religione islamica come autorizzato dal Sultanato giavanese. Le piccole bande (stradine) di questo villaggio sono progettate per minimizzare il disturbo del rumore e del traffico in modo da non interrompere i Santri, o studenti islamici, dai loro studi. Si dice anche che, assicurandosi che i vicoli siano percorribili solo a piedi, ogni uomo è uguale.

Termina la corsa becak al Taman Sari Water Palace. Questa aggiunta al complesso reale fu costruita oltre 200 anni fa dal primo Sultano, con pittoresche piscine per il suo harem.

Successivamente, godetevi il pranzo nel vicino ristorante locale a Yogyakarta.

Nel pomeriggio, visita una fabbrica di batik per assistere a una breve dimostrazione di Wayang Kulit, il famoso burattino in pelle giavanese. Quindi procedere a Prambanan: visita dell’antico tempio indù di Prambanan, situato a 17 chilometri da Yogyakarta. Costruito nel IX secolo, questa collezione di templi appuntiti e frastagliati, dichiarata dall'UNESCO, presenta tre principali santuari interni dedicati alla trinità indù: Brahma, Vishnu e Shiva. La guida spiegherà la storia e il simbolismo dei templi mentre si cammina.

Ritorno a Yogyakarta per avere la possibilità di rilassarsi e rinfrescarsi.

In serata, un'esibizione di tradizionale danza Ramayana durante la cena in un ristorante locale.

Pernottamento a Yogyakarta.

 

Yogyakarta city center – Prambanan Temple (20 km): 40 mins

Ubud

Ubud

Giorno 6: 27 Ott 18 Yogyakarta – Bali – Ubud (C/-/-)

Trasferimento all'aeroporto di Yogyakarta, dopo colazione al mattino, in tempo utile per il proseguimento del volo per Bali.

Arrivo all'aeroporto internazionale di Ngurah Rai – Bali, accoglienza della nostra guida parlante inglese e trasferimento a Ubud, piccola capitale culturale e artistica situata nel centro sud dell'isola.

Nota Immigrazione e dogana: per i cittadini Italiani il visto è gratuito all'arrivo in Indonesia e convalidato per un massimo di 30 giorni. Passaporto valido per almeno 6 mesi dalla data del ritorno.

Check-in in hotel e resto della giornata libera per riposarsi dopo un lungo viaggio e per lasciarsi immergere dall’energia positiva che questa Isola-paradiso è in grado di emanare.

Cena libera. Pernottamento in Ubud.

 

Aeroporto Denpasar Ngurah Ra - Ubud (40 km): 1 ora 15 minuti

Ubud

Ubud

Giorno 7: 28 Ott 18 Ubud – visita di Ubud e dintorni – Tegalalang – Ubud (C/P/-)

Dopo la colazione, alle ore 9:00 partenza per una emozionante giornata di visite di UBUD e dintorni.

Si inizia con una visita al palazzo Puri Saren Agung nel cuore della città. Costruito nel XVI secolo, il palazzo rimase la dimora del Re di Ubud e della sua famiglia reale.

Si segue con una passeggiata al caratteristico mercato di Ubud dove si potrà sbirciare fra le tante bancarelle dei commercianti locali che acquistano e vendono cibo tipico locale, artigianato e tessuti.

Dopo di ciò, passeggiata nella suggestiva foresta delle scimmie sacre per incontrare questi simpatici “abitanti" dell’isola, per poi continuare con la visita al museo ARMA che offre una buona prospettiva sull'arte e sulla cultura balinese.

Il pranzo viene servito nel ristorante Arma Kafe.

Nel pomeriggio, si prosegue verso Tegalalang che presenta fra le più belle terrazze di riso a Bali.

Si godrà di un piacevole cammino di circa un’ora attraversando le suggestive terrazze di riso con una guida locale che spiegherà il singolare sistema di irrigazione chiamato ‘’subak’’, fra I più comuni a Bali. Gli stessi campi di riso sono ormai diventati un simbolo e questi tranquilli percorsi verdi e offrono grandi opportunità fotografiche che rimarranno indelebili anche dopo il viaggio.

L'ultima tappa prima di tornare a Ubud è a Petulu, famosa per essere il luogo di riposo per migliaia di uccelli di Garza. Ogni pomeriggio questi singolari volatili si incontrano misteriosamente in questo punto dove trascorrono il resto della loro giornata.

Rientro in hotel e cena libera. Pernottamento in Ubud.

 

Ubud - Tegalalang - Perkedui - Petulu - Ubud (30 km): 1 ora

Ubud

Ubud

Giorno 8: 29 Ott 18 Ubud – Gunung Kawi –Tirta Empul – Vulcano Batur – Besakih – Ubud (C/P/-)

Dopo la colazione, alle ore 9:00 partenza per visitare il centro di Bali attraversando piccole strade in direzione del villaggio di Tampaksiring.

Prima tappa per visitare il tempio di Gunung Kawi immerso tra le terrazze di riso. Questi templi del XI secolo presentano 10 unici santuari scolpiti magnificamente in una scogliera; essi si distinguono a più di 7 metri di altezza e combinano le testimonianze di antichi templi indù e buddisti. Ci sono numerose scale che conducono al tempio pertanto sono consigliate scarpe da passeggio e crema solare.

Si continua ad esplorare il Tirta Empul, un tempio famoso per la sua sacra acqua di sorgente. Tutti i Balinesi si bagnano almeno una volta all'anno proprio per la pulizia spirituale in queste sacre acque dedicate a Vishnu.

Si prosegue guidando più a nord fino a raggiungere Kintamani, una regione vulcanica sul Monte Batur con le sue viste mozzafiato e molto rilassanti. Adiacente al vulcano si trova il grande lago Batur a forma di mezzaluna, circondato dalle alte pareti del bordo del cratere.

Sosta per un pranzo a buffet in un ristorante locale dal quale ci si potrà perdere ammirando le magnifiche viste panoramiche sul Lago Batur.

Nel pomeriggio si continua con la visita a Besakih, conosciuta come il '' Tempio Madre '' di Bali. Situato sul pendio occidentale del Monte Agung, il più alto vulcano di Bali (2.567m), Besakih è il tempio più grande e più importante dell'isola.

Sulla via del ritorno a Ubud ci si fermerà presso Alam Giri, una bellissima piantagione di caffè e spezie che caratterizzano l’isola. Rientro in Ubud nel tardo pomeriggio e cena libera.

Pernottamento in Ubud.

 

Ubud - Gunung Kawi - Tampaksiring (20 km): 45 minuti

Tampaksiring - Kintamani (22 km): 45 minuti

Kintamani - Penglipuran - Tempio di Kehen - Bangli - Ubud (50 km): 1 ora e 40 minuti

Ubud

Ubud

Giorno 9: 30 Ott 18 Ubud –Taman Ayun – Jatiluwih – Lago Bratan – Ulun Danu – Tanah Lot – Ubud (C/P/-)

Dopo la colazione, alle ore 9:00 partenza per visitare la zona Ovest di Bali.

Arrivati nella città di Mengwi, si visiterà il tempio Reale di Taman Ayun circondato da un laghetto di pesci. Si prosegue in direzione Jatiluwih, famosa per essere patrimonio mondiale dell'UNESCO, da dove è possibile accedere alla vista panoramica delle iconiche terrazze di riso di Bali.

Situata su una collina vicino al sacro Monte Batukaru, questa zona è conosciuta come il granaio di riso di Bali oltre ad essere uno degli esempi più belli dello stile di coltivazione tradizionale del riso ‘’Subak’’. Ci si potrà rilassare attraverso una piacevole passeggiata di circa un'ora attraversando gli stupendi campi di riso.

Il pranzo viene servito in un ristorante locale che si affaccia sui campi di riso.

Nel pomeriggio si proseguire verso nord nonché verso la regione Bedugul e le sponde del Lago Bratan per la visita del tempio molto suggestivo di Ulun Danu. Il tempio si trova sull'acqua calma del lago che sembra di galleggiare.

Non mancherà una visita al mercato locale di Begugul, famoso per la sua vasta collezione di frutti tropicali, verdure e spezie.

Nel tardo pomeriggio si arriva al tempio più famoso di Bali costruito su di un’isola rocciosa appena davanti alla costa occidentale dell'isola da dove si potrà ammirare un fantastico tramonto da questo luogo spettacolare.

Rientro in hotel e cena libera. Pernottamento in Ubud.

 

Ubud - Taman Ayun - Bedugul (50 km): 1 ora 45 minuti

Bedugul - Jatiluwih - Tanah Lot (65 km): 2 ore

Tanah Lot - Ubud (35 km): 1 ora 15 minuti

Jimbaran

Jimbaran

Giorno 10: 31 Ott 18 Ubud – Klungkung–Sidemen – Tirta Gangga – Tenganan– Goa Lawah – Spiaggia a Sud di Bali (C/P/-)

Colazione in hotel e check out.

Alle ore 9:00 partenza per scoprire la parte Est di Bali e per poi proseguire, alla fine della giornata, presso il sud di Bali per qualche giorno al mare.

Prima fermata nella città di Klungkung per visitare Kertagosa, l’antico tribunale che conserva ancora unici dipinti nel soffitto le quali raffigurano le sanzioni applicate a Bali ai fuorilegge nei tempi antichi.

Si prosegue su strade panoramiche per raggiungere il piccolo villaggio rurale di Sidemen nella provincia di Karangasem, la parte più orientale dell'isola. Vista di un laboratorio di tessitura Balines nel villaggio di Sidemem per poi continuare a Est verso il Monte Agung nonché verso il Tirta Gangga. Visita all’autentico Palazzo Tirta Gangga, il cui nome significa "acque dei Ganges". Questo magnifico palazzo fu costruito all'inizio del XX secolo dall'ultimo Re di Karangasem. Ha molti stagni decorativi e fontane, vegetazione lussureggiante e piscine naturali.

Il pranzo viene servito in un ristorante vicino. Nel pomeriggio si prosegue per la cittadina costiera di Candidasa nel grazioso borgo di Tenganan. Il villaggio ospita la gente di Bali Aga, i primi abitanti di Bali prima dell'arrivo del popolo della dinastia indù di Majapahit che proveniva da Java. Si potrà ammirare l'architettura unica del villaggio. Ultima tappa verso sud direzione Goa Lawa per visitare la grotta sacra dei pipistrelli, uno dei più sacri templi di Bali che si dice abbia una connessione sotterranea con il tempio di Besakih.

Al termine delle visite, trasferimento a Jimbaran per il vostro hotel selezionato. Pernottamento a Jimbaran

 

Ubud – Klungkung (20 km): 40 minuti

Klungkung – Sidemen (11 km): 25 minuti

Sidemen – Tirta Gangga (29km): 1 ora

Tirta Gangga – Tanganan (22 km): 45 minuti

Tenganan – Goa Lawah (20 km): 40 minutos

Goa Lawah – Jimbaran (33 km): 1 ora 10 minuti

Jimbaran

Jimbaran

Giorno 11: 1 Nov 18 Jimbaran (C/-/-)

Colazione in hotel. Giornata libera a disposizione. Pernottamento a Jimbaran.

Rientro

Rientro

Giorno 12: 2 Nov 18 Bali – Italia (C/-/-)

Colazione in hotel e check out prima delle 12.

Trasferimento in aeroporto per il vostro volo di rientro. 

Italia

Italia

Giorno 13: 3 Nov 18 Italia

Arrivo in Italia e fine dei servizi

Richiedi informazioni
A partire da 2820 €

QUANDO PARTIRE


22
Ottobre

Singole
Periodi
Garantite
Ultime disponibilità
Speciale Capodanno
Partenze complete


LISTA ACCOMPAGNATORI

Accompagnatore Viaggi Dell'Elefante
Scopri di più

Lo trovi anche in