Persia e Via della Seta in treno di lusso

Durata 17 giorni

Persia e Via della Seta in treno di lusso

THE GOLDEN EAGLE

 

Dal 1° al 17 ottobre 2019

LIMITED EDITION

 

Le orme degli antichi commercianti attraverso angoli remoti del mondo in questo straordinario viaggio in treno privato di lusso.

Questo viaggio unico, una vera e propria crociera ferroviaria lungo la Via della Seta e in Persia che tocca destinazioni raramente vissute dal visitatore occidentale, cosa che lo rende ancora più speciale.

 

Kazakistan: Almaty

Uzbekistan: Tashkent - Samarcanda - Bukhara - Khiva

Turkmenistan: Darvaza - Ashgabat

Iran: Sarakhs - Mashhad - Yazd - Rayen - Mahan - Deserto Di Shahdad - Isfahan - Persepoli - Shiraz - Tehran



Condizioni di viaggio

CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE

minimo 1 partecipante,  voli Turkish Airlines, quote per persona in camera doppia

 

Quota base per persona in camera doppia silver class    € 19.800

Supplemento gold class € 3.890 p.p.

Supplemento Imperial suite su richiesta

               

Altre spese:

supplemento singola (in silver class): € 11.860,00

Tasse aeroportuali a partire da € 250,00

 

Visto per il Turkmenistan: € 90,00 (può variare senza preavviso)

Visto Iran: € 200

 

Contributo gestione pratiche assicurative: http://www.viaggidellelefante.it/doc/Protezione_Elefante.pdf

Quota iscrizione: Euro 70,00

 

Le quote comprendono:

Biglietto aereo in classe economica a tariffa speciale valida Turkish Airlines; sistemazione in cabina silver class a bordo (supplementi a parte per golden class e imperial suite), sistemazione negli alberghi ad  Almaty e a Teheran, trattamento di pensione completa (a bordo e anche in ristoranti locali, inclusa anche una gala caviar dinner), trasporti in veicoli con aria condizionata; assistenza di guida-accompagnatore locale parlante inglese (ogni sera verrà pubblicato il programma del giorno successivo); durante tutte le escursioni fuori treno, verranno forniti degli auricolari, dove poter ascoltare la guida turistica; wi-fi gratuito a bordo; tutti i pasti sono serviti con vini a pranzo e cena, tranne in Iran dove saranno disponibili bibite analcoliche; mance; medico a bordo 24h

 

 

Le quote non comprendono:

il costo del visto per Iraniano, e Turkmeno; le tasse aeroportuali; quota d’iscrizione, protezione Elefante; le bevande non menzionate; le spese di carattere personale, tutto quanto non specificato alla precedente voce.

 

 

Visto d'ingresso: Dal 1 febbraio 2019 entra in vigore per 45 Paesi, tra i quali l’Italia, l'esenzione del visto di ingresso.
Il regime senza visto si applica ai cittadini italiani titolari di qualunque tipologia di passaporto (diplomatico, di servizio, ordinario) per un soggiorno fino a 30 giorni sul territorio della Repubblica dell'Uzbekistan, indipendentemente dallo scopo del viaggio. Per entrare in Uzbekistan i cittadini italiani devono essere muniti del passaporto con di validità residua di non meno di tre mesi alla data di ingresso nel Paese.

Cambio adottato: 1 € = 1,15 USD; fino a 20 giorni precedenti la partenza potrà essere applicato un adeguamento valutario in caso di scostamenti del tasso di cambio superiori al 3% rispetto al valore qui sopra dichiarato. (UIC Unione Italiana Cambi).

Itinerario di viaggio

17 Tappe
Partenza

Partenza

1° giorno, 1° ottobre      Italia – Istanbul – Almaty

Partenza con volo di linea Turkish per Almaty via Istanbul. Notte in volo

Almaty

Almaty

2° giorno, 2 ottobre       Almaty

Arrivo al mattino ad Almaty. Accoglienza in aeroporto e trasferimento all’hotel Intercontinental. Pasti liberi. Giornata libera a disposizione per la visita individuale della città, oppure da dedicare al relax. Pernottamento. 

Almaty

Almaty

3° giorno, 3 ottobre       Almaty

Prima colazione. Imbarco sul treno di lusso Golden Eagle, sistemazione nelle vostre cabine. Pranzo a bordo. Il pomeriggio visita della città, incluso il Parco Panfilov, situato nel cuore della città, e sede della Cattedrale di Zenkov, una chiesa ortodossa russa del XIX secolo interamente in legno.

Tashkent

Tashkent

4° giorno, 4 ottobre       Almaty – Tashkent

Prima colazione a bordo. Partenza verso Tashkent. Visita panoramica della città, dei quartieri moderni con Piazza dell’Indipendenza, la piazza del Teatro Navoi e la Piazza di Tamerlano. Proseguimento con le visite delle madrasa Barak-khan, della moschea Khasrat-Imam e il mausoleo Kaffal Sciasci, tomba del filosofo dell’islam che visse dal 904 al 979. Pranzo a bordo. Il pomeriggio visita del Museo Ferroviario e del Museo di arte applicata dell'Uzbekistan, il luogo dove sono raccolti i migliori pezzi di arte applicata dell'Uzbekistan.

Samarcanda

Samarcanda

5° giorno, 5 ottobre       Tashkent – Samarcanda

Prima colazione a bordo. Partenza verso Samarcanda. All’arrivo visita di Samarcanda, antichissima città, in posizione strategica sulla Via della Seta. Le sue origini risalgono al 700 a.C. e nel corso dei secoli fu conquistata anche da Alessandro Magno, dagli arabi e dai mongoli, che la depredarono. Grazie a Tamerlano fu ricostruita, ritornando ad essere quindi la città più importante dell’Impero. Oggi Samarcanda conserva molti edifici in stile medievale e la visita consentirà di ammirare alcuni dei siti più importanti e interessanti: la Piazza del Registan, una delle più belle piazze al mondo, con le madrase Ulugbek, Tilla-Kori e Sher-Dor. Pranzo a bordo. Proseguimento delle visite di Samarkanda con l’osservatorio di Ulugbek, la più grande costruzione astronomica medievale.

Bukhara

Bukhara

6° giorno, 6 ottobre       Samarcanda – Bukhara

Prima colazione. Partenza verso Bukhara. All’arrivo visita della città. Benché sia stata parzialmente distrutta dalle modernizzazioni sovietiche, Bukhara conserva monumenti affascinanti e alcune piazze sono intatte nella loro bellezza. Visita della città: la fortezza Ark, una città nella città, antica quanto Bukhara, casa dei governanti di Bukhara per un millennio e una visita fuori dal centro al “Palazzo della Luna e delle Stelle”. Rientro a bordo, cena e pernottamento a bordo. 

Khiva

Khiva

7° giorno, 7 ottobre       Bukhara – Khiva

Prima colazione. Partenza verso Urgench, dove si arriverà all’antica città di Khivanella provincia di Khorezm. Secondo il mito fu Sem, figlio di Noè a fondare la città, che già nota i tempi della Via della Seta, divenne capitale di un piccolo regno nel 1592. Molti i siti di grande interesse artistico e archeologico, basti pensare che l’Ichon-Qala fu il primo sito uzbeko ad essere inscritto tra i Patrimoni dell’Umanità nel 1991.

Si visiteranno, imponenti moschee, bazar e minareti all’interno delle antiche mura di Khiva.

Darvaza Gas Crater - la porta dell'inferno

Darvaza Gas Crater - la porta dell'inferno

8° giorno, 8 ottobre   Khiva – Darvaza Gas Crater (Turkmenistan)

Prima colazione a bordo. Il Golden Eagle effettua una breve sosta a Ichoguz, dove si ha la possibilità di lasciare il treno e fare un breve viaggio verso il famoso cratere a gas di Darvaza, una vista spettacolare vista di notte. Situato nel mezzo del deserto di Kara Kum, dove la zona è ricca di gas naturale, il cratere largo 70 metri è conosciuto dai locali come la "Porta dell'inferno" e brucia da oltre 40 anni. Un'esperienza unica da non perdere.

Mashad

Mashad

9° giorno, 9 ottobre   Turkmenistan – Sarakh – Mashad

Prima colazione a bordo. Si arriverà alla città di confine di Sarakhs e qui si apporteranno delle modifiche alle rotaie del treno per affrontare le vie dell’Iran. Pranzo a bordo. Proseguimento in autobus per attraversare la frontiera e fare una visita di Mashad, vivace capitale del Khorasan, che è sede del luogo di pellegrinaggio più importante dell'Iran: il Santuario dell'Imam Reza, l’Ottavo  Imam Sciita che fu martirizzato nel 8°secolo (l’ingresso al santuario e alla moschea è concesso solo ai mussulmani). La visita di Mashad include i cortili esterni del Santuario di Imam Reza, la Moschea di Gohar Shad, il Mausoleo di Khajeh Rabie risalente al periodo Safavide. Rientro a bordo, cena e pernottamento.

Yazd

Yazd

10° giorno, 10 ottobre  Mashad – Yazd

Prima colazione a bordo. Partenza per Yazd. Si pensa che Yazd sia una delle più antiche città del mondo e un centro di zoroastrismo, una fede monoteista fondata in Iran 3.500 anni fa. Il nostro tour include il tempio del fuoco zoroastriano, l'Amir Chakhmagh Square e la moschea del 14 ° secolo, sede di uno dei mosaici più belli e raffinati della Persia.

Kerman

Kerman

11° giorno, 11 ottobre Yazd – Mahan – Kerman

Prima colazione a bordo. Partenza per Kerman. Lungo il tragitto sosta al villaggio di Rayen per la visita della cittadella, una versione in miniatura della cittadella di Bam, completamente distrutta da un tragico terremoto. Lungo la via del ritorno, sosta per la visita di Mahan, con il Mausoleo blu di Nematollah-e-Vali e il giardino Shehzadeh. Pranzo a bordo. Proseguimento per Kerman. All’arrivo visita del complesso monumentale Ganj-Ali-Khan con il magnifico Hamam, oggi museo etnografico. Cena e pernotta a bordo.

Shahdad Desert

Shahdad Desert

12° giorno, 12 ottobre  Kerman – Shahdad Desert

Prima colazione. Partenza in bus verso il deserto Shahdad, per ammirare queste bellissime dune che col vento cambiano conformazione dove si avrà un bella opportunità di scattare delle meravigliose foto. Rientro a bordo, cena e pernottamento.

Isfahan

Isfahan

13° giorno, 13 ottobre  Kerman – Isfahan

Prima colazione a bordo. Partenza per Isfahan. All’arrivo visita del Palazzo Chehel Sotun, costruito da Shah Abbas II nel 17° secolo. Il Palazzo è caratterizzato da 20 colonne di legno che si riflettono nella piscina antistante il palazzo e che danno quindi il nome di “Palazzo delle 40 colonne” alla costruzione e del quartiere armeno con le sue numerose chiese inclusa l’importante Cattedrale di Vank. Pranzo tradizionale iraniano. Il pomeriggio visita di una delle piazze più grandi del mondo la Naghsh Jahan, sulla quale si affacciano il Palazzo Ali Qapu e la moschea Sheikh Lotfollah, poi passeggiata nel bazar Qeisarieh con centinaia di negozietti di artigianato. Rientro a bordo, cena e pernottamento.

Shiraz

Shiraz

14° giorno, 14 ottobre  Isfahan – Shiraz

Prima colazione a bordo. Escursione per la visita di Persepoli, uno dei siti più importanti del Vecchio Mondo, capitale cerimoniale dell’impero Achemenide con le rovine dei palazzi di Dario il Grande, Serse e Artaserse. Le rovine che possiamo vedere ora a Persepoli, per quanto imponenti, sono solo un’ombra dell’antica gloria di questa città, fondata da Dario I nel 512 a.C. per servire da capitale estiva, ampliata da Serse e distrutta da Alessandro Magno. Si prosegue con la visita della necropoli di Naqsh-e-Rostam: quattro grandi tombe reali cruciformi scavate nel fianco della montagna. Pranzo. Si prosegue verso Shiraz in bus per la visita della tomba del più grande poeta iraniano Hafez, situata in un bellissimo giardino, del bazar Vakil e se ci sarà tempo della Moschea del Vakil e della Moschea Rosa. Cena e pernottamento a bordo.

Teheran

Teheran

15° giorno, 15 ottobre   Shiraz - Teheran

Prima colazione. Partenza per Teheran. Arrivo e sistemazione all’Espinas hotel. Cena e pernottamento.

Teheran

Teheran

16° giorno, 16 ottobre  Teheran

Prima colazione.  Al mattino visita del Palazzo Golestan, fatto costruire dai Re Qajar, per ammirare l’imponente sala del trono. Pranzo libero. Nel pomeriggio visita del Museo Nazionale dei Gioielli con il famoso Trono del Pavone. Cena di arrivederci, pernottamento in albergo.

Italia

Italia

17° giorno, 17 ottobre  Teheran – Istanbul – Italia

Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e volo di rientro per l’Italia via Istanbul.

Richiedi informazioni
A partire da 19800 €

QUANDO PARTIRE


01
Ottobre
19800 €

Singole
Periodi
Garantite
Disponibilità limitata
Speciale Capodanno
Partenze complete


Lo trovi anche in