Viaggio in Azerbaijan e Georgia

Durata 8 giorni

Viaggio in Azerbaijan & Georgia

8 giorni/7 notti

 

Viaggio di gruppo Esclusivo Viaggi dell’Elefante – minimo 4 partecipanti

8 giorni / 7 notti

 

Partenze 2020: 21 marzo, 11 e 25 aprile, 9 e 30 maggio, 13 e 27 giugno, 11 e 25 luglio, 8, 22 e 29 agosto, 5 e 19 settembre, 3 e 24 ottobre

 

Un viaggio in Azerbaijan e Georgia, alla scoperta di grandi ricchezze archeologiche, religiose, naturalistiche dalla bellezza incontrastata. Il tour tocca le principali località: Baku, la moderna capitale centro d’arte, musica ed eventi internazionali, che conserva intatto il suo centro storico; Sheki con il bellissimo palazzo d’estate del Khan; Gobustan, con le migliaia di pitture rupestri e graffiti Macedoni e Romani, per passare poi a Tbilisi, la capitale della Georgia, la “Parigi del Caucaso” che guarda curiosa all’Occidente lasciandosi cullare da dolci languori orientali.

 

Plus dell’Elefante

-          Passeggiata serale di Baku by night

-          Alberghi a Baku ricercati, il 4 stelle nel cuore della città e il 5 stelle nella famosa Flame Tower

-          Cena in ristorante tradizionale con musica folkloristica

-          Visita della fortezza di Narikala tramite seggiovia



Condizioni di viaggio

Opzione 4 stelle o similari:

Baku: Boutique 19

Sheki: Sheki Saray

Tbilisi: Shota Rustaveli Boutique Hotel

 

Opzione 5 stelle o similari:

Baku: Fairmont Flame Towers

Sheki: Sheki Saray

Tbilisi: Ambassadori

 

Note: I musei sono chiusi il lunedì.

Nei ristoranti Georgiani di solito la musica tradizionale ad alto volume.

Non è permesso scattare le foto all’interno delle chiese sopratutto durante la messa.

Si prega di consultare lista medicinali proibiti da portare in Georgia.

https://ambtbilisi.esteri.it/Ambasciata_Tbilisi/it/ambasciata/news/dall_ambasciata/normativa-prevista-per-assunzione-di-alcune-tipologie-di-farmaci.html

 

CONDIZIONI DI VIAGGIO

Viaggio individuale minimo 4 partecipanti

Prezzi per persona a partire da:

 

4 stelle

Quota a partire da: Euro 2.240,00    Sup. singola Euro 615,00

 

5 stelle

Quota a partire da: Euro 2.570,00    Sup. singola Euro 870,00

 

Tasse aeroportuali a partire da € 220,00 (soggette a riconferma)

Quota d’iscrizione obbligatoria Euro 70,00 a persona (comprende assicurazione medico-bagaglio)

Protezione Elefante: vedi sezione documenti utili del sito:

http://www.viaggidellelefante.it/doc/Protezione_Elefante.pdf

 

 

La quota comprende:

-          Biglietto aereo in classe economica a tariffa speciale valida Turkish Airlines (tasse escluse)

-          sistemazione in alberghi come da specifica o similari

-          pensione completa

-          trasporti in veicoli con aria condizionata

-          assistenza di guida-accompagnatore locale parlante italiano.

-          Ingressi nei siti menzionati nel programma

La quota non comprende:

-          le mance obbligatorie (si consigliano 5€ al giorno a persona)

-          le tasse aeroportuali

-          le bevande non menzionate

-          le spese di carattere personale

-          pacchetto assicurativo

-          tutto ciò non espressamente specificato nella voce precedente

Quotazione in Euro

 

Visto Azerbaijan:

Si informa che dal gennaio 2017 esiste una procedura di visto elettronico (e-visa) destinata all’ottenimento di un visto per una sola entrata nel Paese della durata massima di 30 giorni. Tutte le informazioni circa la richiesta di e-visa si trovano al seguente link: https://evisa.gov.az/it/  al costo di circa 25USD. Allo stesso link è possibile effettuare una richiesta per un visto urgente, che viene rilasciato in circa 3 o 5 ore previo pagamento maggiorato. 


Itinerario di viaggio


Baku

Baku

1° giorno,           Italia – Baku

Partenza con volo di linea dall’Italia, con scalo a seconda della compagnia prescelta. Arrivo e transferimento all’albergo. Cena libera e pernottamento a Baku.

Baku

Baku

2° giorno,            Baku

Prima colazione. Incontro con la guida privata parlante italiano per la visita a piedi di Baku: la città medievale "lcheri Sheher" con i suoi vicoli stretti, caravanserragli storici, moschee e il Palazzo degli Shirvan Shah, patrimonio dell`UNESCO. Si visiteranno anche la Maiden`s Tower (Torre della Vergine), sempre patrimonio dell`UNESCO e le imponenti ville dei baroni del petrolio, costruite nel boom del petrolio del 1870-1914. La visita prosegue poi col Viale dei Martiri, che offre splendide viste sulla baia di Baku. Il complesso del palazzo di Shirvanshah era l’ultima residenza dei sovrani dello stato di Shirvan. Nel Medioevo questo era lo stato più potente in Azerbaigian. Il Palazzo è un edificio a due piani di forma rettangolare irregolare. Proseguimento con la visita del Museo dei tappeti (chiuso il lunedì). Pranzo in ristorante durante le visite. Nel pomeriggio visita del centro culturale Heydar Aliyev (chiuso il lunedì). Il complesso è stato progettato dall’architetto britannico-iracheno Zaha Hadid. Cena in ristorante locale. Dopo cena passeggiata per vedere “la Baku by night”. Pernottamento in albergo.

Gobustan e Absheron

Gobustan e Absheron

3° giorno,            Baku (Gobustan – Absheron)

Prima colazione. Intera giornata di visita a Gobustan, sorprendente sito ricco di numerose incisioni 
rupestri del periodo neolitico, dove si possono ammirare più di 4000 iscrizioni che risalgono a oltre 12.000 
anni fa, con alcuni graffiti latini del I secolo d.C., e pitture rupestri che ritraggono uomini e donne impegnati nella caccia o in danze rituali. Proseguimento con la visita dei vulcani di fango, a 10 km da Gobustan (condizioni delle strade permettendo); questi vulcani sono coni a forma di cratere e ribollono eruttando fango. Pranzo in ristorante. Il pomeriggio rientro a Baku e visita del Tempio del Fuoco, in località Ateshgah: oggi perfettamente restaurato è uno dei templi principali dell’antico culto di Zarathustra, religione che ha profondamente influenzato l'ebraismo, il cristianesimo e l'islam. Cena in ristorante locale, pernottamento in albergo.

Shemaha e Sheki

Shemaha e Sheki

4° giorno,            Baku – Shamakhi – Sheki

Prima colazione. Lasciando Baku alle nostre spalle, il nostro viaggio ci porta attraverso splendidi paesaggi sulla via per Shamakhi. All’arrivo a Shamakhi si visiterà la moschea di Djuma (X secolo, ricostruita nel XIX secolo). Questa antica moschea è la più grande dell’Azerbaigian. Secondo la leggenda fu costruita nell’ottavo secolo quando Shamakhi fu scelta come residenza da un califfo arabo. Costruita più di 1.200 anni fa, la moschea di Shamakhi Djuma rimane ancora una delle più grandi strutture di culto del Caucaso. Pranzo in ristornate. Il pomeriggio visita del Mausoleo delle Sette Cupole. Arrivo a Sheki in tarda serata. Cena e pernottamento in albergo.

Lagodekhi e Tbilisi

Lagodekhi e Tbilisi

5° giorno,            Sheki – Lagodekhi (frontiera) – Tbilisi

Prima colazione. Sheki, situata a circa 700 metri sul livello del mare, era un importante centro commerciale della Via della Seta.   La mattina visita del bazaar locale e il Royal Summer Palace degli Sheki Khans, con i suoi magnifici affreschi e vetrate. Si prosegue con la visita del bellissimo Caravanserraglio del XVIII secolo A. D. e del villaggio di Kish, dove fu costruita la prima chiesa cristiana dell’Albania Caucasica, la chiesa di Sant’Eliseo. Sosta alla casa del maestro di kelagai. Pranzo in restaurante locale. Nel pomeriggio, partenza per il confine Azero-Georgiano (Lagodekhi), cambio di auto e guida e trasferimento alla capitale. Cena, pernottamento.

Mtskheta, Gori e Uplistsikhe

Mtskheta, Gori e Uplistsikhe

6° giorno,            Tbilisi (Mtskheta – Gori – Uplistsikhe)

Prima colazione. Al mattino partenza lungo la Via della Seta. Visita alla città scavata nella roccia di Uplistsikhe, risalente al IX sec. a.C. dove si tovano luoghi di culto pagani accanto a chiese del IV e IX secolo (prevista camminata di circa un’ora). A Gori, nella cittadina natia di Joseph Stalian, si visiterà il Museo di Stalin, imponente edificio costruito nei pressi della sua casa natale, e il lussuoso vagone ferroviario. Proseguimento per la visita dei monumenti architettonici di Mtskheta, capitale dell’antica Iberia (Georgia Orientale) situata alla confluenza dei fiumi Mtkvari e Aragvi. Si inizia dalla Chiesa di Jvari, resti dell’antico monastero abitato dai monaci. Si prosegue per il sito di Mtskheta, la Cattedrale di Svetitskhoveli, dove la tradizione vuole sia sepolta la tunica di Cristo: sorge sui ruderi di una basilica distrutta nel X secolo. Pranzo lungo il percorso. Cena in ristorante tradizionale. Pernottamento.

Tbilisi

Tbilisi

7° giorno,            Tbilisi

Prima colazione. Questo giorno è dedicato alla visita della capitale della Georgia, Tbilisi, che sorge in posizione magnifica sul fiume Kura, stretta tra ripide colline e montagne in lontananza. Con le sue strade strette, le verande acciottolate, le case colorate, diversi quartieri posti uno sopra l’altro e capolavori dell’architettura moderna, Tbilisi è una città ricca di fascino. Visita dalla Chiesa di Metekhi da dove si vede il panorama bellissimo della città vecchia. Si passeggerà nelle stradine per conoscere i monumenti importanti della città. Salita al colle tramite la seggiovia per visitare la Fortezza di Narikala, una delle fortificazioni più vecchie della città, da dove arriviamo alle Terme Sulfuree, dalle cupole costruite con i mattoni, che hanno dato origine al nome di Tbilisi. Si terminerà la visita col Museo di Storia, una testimonianza che la Georgia è veramente la patria del Vello D’Oro. Cena e pernottamento.

Italia

Italia

8° giorno,            Tbilisi – Italia

Prima colazione. Trasferimento all’aeroporto e volo per l’Italia con la compagnia scelta con scalo.

Richiedi informazioni
A partire da 2240 €

QUANDO PARTIRE


21
Marzo
2240 €
11
Aprile
2240 €
25
Aprile
2240 €
09
Maggio
2240 €
30
Maggio
2240 €
13
Giugno
2240 €
27
Giugno
2240 €
11
Luglio
2240 €
25
Luglio
2240 €
08
Agosto
2240 €
22
Agosto
2240 €
29
Agosto
2240 €
05
Settembre
2240 €
19
Settembre
2240 €
03
Ottobre
2240 €
24
Ottobre
2240 €

Singole
Periodi
Garantite
Disponibilità limitata
Speciale Capodanno
Partenze complete


Lo trovi anche in