Ladakh, tra i monasteri buddhisti

Durata 11 giorni

INDIA

LADAKH

Tra i monasteri buddhisti

 

ESCLUSIVA VIAGGI DELL’ELEFANTE

Viaggio individuale minimo 2 partecipanti

11 giorni / 9 notti

 

Date di partenza dal 15 Aprile al 30 Settembre 2021: giornaliere

 

Il Ladakh, sebbene sia un distretto himalayano dell’India, appartiene al mondo culturale buddista tibetano.  Un itinerario che include le visite dei più importanti e interessanti monasteri buddhisti presenti in Ladakh, e che vi permetterà di conoscere l’arte buddista e tibetana, percorrendo un itinerario tra spettacolari scenari montuosi, caratterizzati da ambienti desertici e verdeggianti oasi di fondovalle.

 Viaggio avventura a causa dell’altitudine, delle strade e delle modeste sistemazioni, comunque tra le migliori disponibili. Cucina monotona. Per compiere questo viaggio occorre ottenere un visto turistico per l’India. 

Per i viaggiatori interessati ad assistere ai folkloristici festival suggeriamo di consultare i programmi dedicati: Festival di Lamyuru (7-8 Giugno); Festival di Hemis (20-21 Giugno); Festival di Thak Thok (19-20 Luglio).

Possibilità su richiesta di un’estensione per visitare la Valle di Nubra.

 

Plus Elefante

-          Possibilità di assistere alla preghiera del mattino presso il Monastero di Thiksey

-          Possibilità di sistemazione a Leh in alberghi di due diverse categorie



Condizioni di viaggio

N.B. Per motivi operativi o per avverse condizioni meteo, o per cause di forza maggiore, l’ordine delle visite nelle varie città potrebbe subire alcune modifiche. Ci scusiamo per ogni eventuale disagio non dipendente dalla nostra organizzazione.

 

Alberghi considerati o similari

categoria superior

Delhi – Le Meridien 5*, camera executive

Leh –   The Grand Dragon 4*, camera deluxe

Uleytopko – Ule Ethnic Resort 3*, cottage deluxe

Leh –   The Grand Dragon 4*, camera deluxe

 

categoria standard

Delhi – Le Meridien 5*, camera executive

Leh –   The Abduz 3*, executive club

Uleytopko – Ule Ethnic Resort 3*, cottage deluxe

Leh –   The Abduz 3*, executive club

 

CONDIZIONI DI VIAGGIO

Viaggio di gruppo minimo 2 partecipanti

Prezzi per persona a partire da:

 

categoria superior          Euro 3.150,00                    Suppl. singola Euro 920,00

categoria superior          Euro 2.690,00                    Suppl. singola Euro 770,00

 

Tasse aeroportuali                                           da Euro 360,00 (da riconfermare)

Costo del visto indiano Euro 75,00 – per maggior info  www.viaggidellelefante.it/informazioni-visti

Quota d’iscrizione obbligatoria                Euro 70,00 (include assicurazione medico/bagaglio)

Protezione Elefante (annullamento)       http://www.viaggidellelefante.it/doc/Protezione_Elefante.pdf

 

Supplemento per itinerario durante il periodo dei Festival menzionati Euro 50,00

 

La quota comprende

-          Voli intercontinentali di linea in classe economica

-          Voli interni di linea in classe economica, per le tratte interne Delhi-Leh-Delhi

-          Pernottamenti negli alberghi indicati o similari

-          Trattamento di pensione completa (tutte le cene in albergo; alcuni pranzi in ristoranti selezionati in corso di escursione o pic-nic come specificato nel programma)

-          Trasferimenti e visite turistiche in veicolo ad uso esclusivo

-          Ingresso ai monumenti e monasteri

-          Guida locale parlante italiano a Delhi

-          Guida locale Buddhista parlante inglese in Ladakh

-          Visite turistiche indicate nell’itinerario

 

La quota non comprende

-          Tasse aeroportuali

-          Costo del visto indiano

-          Bevande e spese personali

-          Mance

-          Tutto quanto non espressamente menzionato alla voce “La quota comprende”

 

Parità valutaria 1,00 = INR 80

 

NOTE

-          i pasti sono da intendersi a buffet (serviti nel ristorante buffet /coffee shop restaurant) e menu fisso in ristorante durante le escursioni.  

 

 

NOTE VISTO E FORMALITA’ D’INGRESSO

Dal 1° aprile 2017 per tutti i viaggi inferiori ai 60 giorni di permanenza, il visto indiano per cittadini italiani con residenza in Italia si dovrà ottenere in formato elettronico (e-visa), non più tramite consolato, cliccando al seguente link: https://indianvisaonline.gov.in/evisa/tvoa.html (il costo è di circa 40usd con validità di 365 giorni). La conferma del visto in formato elettronico arriverà, entro 72 ore, sulla mail da voi indicata in fase di compilazione del modulo; l'E-VISA dovrà essere stampato e portato con sé in aeroporto.

Per stampare l'E-VISA seguire la seguente procedura:

 

1-entrare nel link: https://indianvisaonline.gov.in/evisa/tvoa.html

2-cliccare  su "check your visa status"

3-inserire i dati richiesti (ricevuti nella conferma via mail)

4-cliccare su "check status" e dopo ancora, a fondo pagina, su "Print Status"

5- stampare il form e portarlo in aeroporto insieme al passaporto.

 

Nota importante: vi ricordiamo di controllare che i dati personali e la foto presenti sull'evisa siano corretti. Nel caso vi siano delle incongruenze, nel caso in cui l'evisa sia emesso da Viaggi dell'Elefante, vi invitiamo a contattarci immediatamente per poter risolvere il problema riscontrato.


Itinerario di viaggio


Partenza

Partenza

1° giorno                             Italia – Delhi

Partenza dall’Italia con volo di linea per Delhi. Pasti e pernottamento a bordo.

Delhi

Delhi

2° giorno                             Delhi

Arrivo al mattino e pratiche di frontiera e dogana. Incontro con un nostro rappresentante e trasferimento in albergo. Camera a disposizione ad orario regolare. Pranzo in albergo. Pomeriggio, visita di Delhi: la Moschea del Venerdì (1650) ove possono pregare 25.000 persone; Passeggiata a piedi nell’affollato mercato del Chandni Chowk; Visita del Raj Ghat, monumento in memoria di Gandhi. Cena in albergo e pernottamento.

Leh

Leh

3° giorno                             Delhi – Leh (Mt 3500)

Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e volo in classe economica per Leh, sorvolando la pianura di Haryana e Punjab e poi varcando l’Himalaya. Atterraggio nell’alta valle dell’Indo. Arrivo dopo un’ora e venti minuti di volo. Incontro con un nostro rappresentante e trasferimento in albergo.  Leh, la pittoresca capitale del Ladakh, si trova a circa 3500 mt di altezza. Per questo motivo suggeriamo di trascorrere il resto della giornata a riposo per assuefarsi all’altitudine. Cena in albergo.

Leh

Leh

4° giorno                             Leh

Prima colazione. Intera giornata dedicata alla visita di Leh.

Al mattino lo Shanti Stupa, il palazzo di Leh, il monastero di Leh ed il bazaar. Pranzo in ristorante locale. Pomeriggio visita dei monasteri di Spituk e Phyang. Spituk, posto sopra una roccia in posizione dominante sulla valle dell’Indo, contiene numerosi tanka (pitture devozionali su stoffa) di fine fattura. Il monastero di Phyang, la cui fondazione data intorno alla seconda metà del 16°secolo, appartiene alla scuola dei “berretti rossi”, una delle più antiche del buddismo tibetano. Al termine delle visite rientro in albergo e cena.

Leh

Leh

5° giorno                             Leh

 Per chi lo desidera, verso le 06:00 circa partenza per la visita del Monastero di Thiksey dove si assisterà alle preghiere del mattino. Il monastero, posto a circa 20 km da Leh, è il più grande del Ladakh centrale, e la sua architettura ricorda il palazzo del Potala a Lhasa.  Al termine rientro in albergo per la colazione.  Resto della mattinata dedicata alla visita del monastero di Shey: un tempo sede della famiglia reale, questo monastero è famoso per ospitare una gigantesca statua del Buddha realizzata in rame.  Rientro in albergo per il pranzo. Pomeriggio libero per relax. Cena in albergo.

Basgo, Likir, Alchi e Uleytokpo

Basgo, Likir, Alchi e Uleytokpo

6° giorno                             Leh – Basgo – Likir – Alchi - Uleytokpo (km 66, 2 ore ca.)

Prima colazione. Si segue la carovaniera che univa il Tibet al Kashmir. Si visitano le rovine del castello di Basgo, e in un vicino tempio l’antica biblioteca, che ospita le scritture sacre buddiste Kanjur e Tenjur e magnifiche pitture murali. I libri antichi sono scritti su foglie di palma e conservati, avvolti in stoffa, tra due assi di legno che fungono da copertina.  Si prosegue con la visita del monastero di Likir. Nel cortile di questo monastero vive ancora un rarissimo albero di ginepro gigante, uno dei pochi sopravvissuti di questa specie.  Pranzo in ristorante locale.

Dopo pranzo si arriva fino ad Alchi e visita del più interessante monastero del Ladakh, per ammirare i favolosi dipinti murali del 10° secolo degli edifici Du-Kang, Sum Tsek e Lha-Kang Soma. Il gompa di Alchi è l’unico in tutto il Ladakh ad essere stato costruito su un terreno pianeggiante e suoi tesori pittorici sono l’unica testimonianza dell’arte indiana buddista dell’10 secolo ad essere giunti fino a noi.

Sistemazione in albergo modesto a Uleytokpo e resto del pomeriggio libero. Cena in albergo.

Lamayuru

Lamayuru

7° giorno                             Uleytokpo – Lamayuru – Uleytokpo (km 124 totale, 5/6 ore ca.)

Prima colazione.  Partenza per l’escursione di intera giornata a Lamayuru. Visita del suo antico monastero, che si dice fondato dal mistico Naropa intorno all’anno 1000. Situato su un promontorio che domina la valle, sullo sfondo di impressionanti monti dai colori più vari, è sicuramente uno dei gompa più scenografici del Ladakh.

Pranzo al sacco. Al termine della visita rientro ad Uleytokpo. Sulla via del ritorno sosta e visita del monastero Rizong e del convento Chulichan. Il monastero di Rizong è noto per applicare in modo molto rigido le regole monastiche, e i monaci che qui risiedono non possono possedere nulla di personale. Il monastero femminile di Chulichan dipende da Rizong: le monache lavorano tessendo lana e producendo olio dai noccioli di albicocche. In cambio di questo ricevono dal monastero cibo e vestiario. Arrivo ad Uleytokpo. Cena e pernottamento.

Leh

Leh

8° giorno                             Uleytokpo – Leh (km 66, 2 ore ca.)

Prima colazione. Partenza in direzione di Leh. Durante il viaggio sosta al Magnetic Hill, un punto che sfida la gravità e Nimmu, che è la confluenza del fiume Zanskar del fiume Indo. La valle dello Zanskar è un luogo molto remoto, ed è nota perché d’inverno il fiume ghiaccia, diventando l’unica via di collegamento col resto del Paese, percorribile solo a piedi e con grande rischio.

Arrivo e sistemazione in albergo. Pranzo. Pomeriggio libero per relax. Cena in albergo.

Leh

Leh

9° giorno                             Leh

Prima colazione. Intera giornata dedicata alla visita dei monasteri Takthok(noto anche come Thak Thak), Chemrey ed Hemis, con pranzo al sacco. Hemis è il più noto e più ricco monastero del Ladakh. Durante l’estate, in occasione dell’anniversario della nascita del Guru Padmasambhava, vi si tiene un famoso festival che richiama migliaia di pellegrini. I monaci, con ricchi abiti, si esibiscono in una serie di danze sacre, e si srotolano sacri “tanka” per mostrarli alla devozione del pubblico.  Thak Thok appartiene invece alla scuola più antica del buddismo tibetano, quella chiamata “nying-ma-pa”. Il nucleo originario del gompa si sviluppa intorno ad una grotta dove si dice abbia meditato Padamasambhava stesso.  Al termine delle visite rientro in albergo. Cena.

Delhi

Delhi

10° giorno                          Leh – Delhi

Presto al mattino trasferimento in aeroporto e volo in classe economica per Delhi. Arrivo, incontro con un nostro assistente e trasferimento in albergo. Pranzo. Pomeriggio seconda visita di Delhi: il Mausoleo dell’Imperatore Humayun (1565) e della zona archeologica duecentesca con il Qutb Minar, la Torre della Vittoria simbolo di Delhi. Cena in albergo.

Italia

Italia

11° giorno                          Delhi – Italia

Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e partenza con volo di linea per l’Italia.

Richiedi informazioni
A partire da 2690 €

Lo trovi anche in