Pompei e dintorni

Durata 3 giorni

ITALIA

POMPEI & DINTORNI

 

ESCLUSIVA VIAGGI DELL’ELEFANTE

 

Viaggio di gruppo minimo 12 partecipanti

3 giorni / 2 notti

 

Date di partenza 2021:

10 & 23 Giugno; 7 Luglio; 26 Agosto; 9 & 22 Settembre; 14 Ottobre

 

Tre giorni di tour alla scoperta della magia di Pompei e degli scavi di Optlontis dove sorge la meravigliosa villa di Poppea, seconda moglie di Nerone, un gioiello da non perdere. Si visiteranno anche Santa Maria Capua Vetere per la visita dell’anfiteatro, le Basiliche Paleocristiane di Cimitile e il Museo storico Archeologico di Nola.

 

Plus  Elefante

-          Pernottamenti in relais di charme, antica dimora storica

-          Cena in “esclusiva” presso il relais



Condizioni di viaggio

Alberghi considerati o similari:

Nola – Relais Castelcicala 3* charme

 

CONDIZIONI DI VIAGGIO

Viaggio di gruppo, minimo 12 partecipanti

Prezzi per persona a partire da:

 

19 Maggio; 9 & 22 Settembre; 14 Ottobre           Euro 550,00                       Suppl. singola Euro   95,00

10 & 23 Giugno; 7 Luglio; 26 Agosto                       Euro 590,00                       Suppl. singola Euro 105,00

 

 

Quota d’iscrizione per persona  Euro 25,00 (comprensiva di assicurazione medico-bagaglio)

 

La quota comprende

- 2 Pernottamenti presso il relais considerato con trattamento di prima colazione

- Pullman con autista per l’intera durata del tour

- 1 Cena in albergo e 1 cena in ristorante

- 2 Visite guidate di mezza giornata + 1 visita guidata intera giornata

- Ingresso Anfiteatro di Capua, Ingresso Pompei & Oplontis,Ingresso complesso basiliche paleocristiane a Cimitile

- Assistenza telefonica per emergenze h24

 

La quota non comprende

- Extra e mance

- Avvicinamenti da/per la stazione di Napoli Centrale

- Tassa di soggiorno da pagare in loco

- Pranzi

- Ingressi non indicati  nella quota comprende

- Bevande

- Tutto quanto non espressamente menzionato alla voce “La quota comprende”

 

Nota importante:

A causa delle disposizioni in merito al contenimento del Covid-19 potrebbero esserci variazioni all’interno dei programmi, pertanto questi sono soggetti a riconferma.


Itinerario di viaggio


Napoli, Cimitile e Nola

Napoli, Cimitile e Nola

1° giorno             Napoli – Cimitile – Nola (Km 75 ca.)

Arrivo per proprio conto intorno alle 13:30 alla stazione centrale di Napoli ed incontro con l’autista che vi accompagnerà per l’intera durata del tour.  Trasferimento in pullman per la visita guidata del complesso di Basiliche paleocristiane di Cimitile. Il complesso basilicale di Cimitile, uno dei più fulgidi esempi d’arte paleocristiana in Europa, sorge sui resti di un’importante necropoli romana, il coemeterium nolanum (II – III sec a.C.), e comprende sette edifici di culto arricchiti da preziosi mosaici, decorazioni e affreschi.

Al termine della visita trasferimento a Nola e sistemazione presso il Relais. Cena ad uso “esclusivo”, e pernottamento.

Oplontis, Pompei e Santa Maria Capua Vetere

Oplontis, Pompei e Santa Maria Capua Vetere

2° giorno Nola -Oplontis (Torre Annuniziata) -Pompei –Santa Maria Capua Vetere-Nola (km 120 ca.)

Prima colazione. Alle ore 08.00 circa partenza in pullman per Torre Annunziata e visita della villa di Oplontis, una grande villa residenziale, conservata in maniera mirabile, non interamente riportata alla luce, risalente alla metà del I secolo a.C. e ampliata nella prima età imperiale. In antico la villa era affacciata a picco sul mare in posizione panoramica ed era dotata di splendidi apparati decorativi di cui si conservano eccezionali testimonianze. Potrebbe essere appartenuta a Poppaea Sabina, seconda moglie dell’imperatore Nerone, o al patrimonio della sua famiglia, in base alla testimonianza di un’iscrizione dipinta su un’anfora menzionante Sucundus, un suo schiavo o liberto. Al momento dell’eruzione l’edificio doveva essere in gran parte disabitato a causa di lavori in corso, forse avviati a seguito di danni sismici, che comportarono la rimozione di molti elementi architettonici e decorativi. Al termine trasferimento in pullman per la visita guidata di Pompei. Gli scavi archeologici di Pompei hanno restituito i resti della città di Pompei antica, presso la collina di Civita, alle porte della moderna Pompei, seppellita sotto una coltre di ceneri e lapilli durante l'eruzione del Vesuvio del 79, insieme a Ercolano, Stabia e Oplonti. I ritrovamenti a seguito degli scavi, iniziati per volere di Carlo III di Borbone nel 1748, sono una delle migliori testimonianze della vita romana, nonché la città meglio conservata di quell'epoca. La maggior parte dei reperti recuperati (oltre a semplici suppellettili di uso quotidiano anche affreschi, mosaici e statue) è conservata al museo archeologico nazionale di Napoli; proprio la notevole quantità di reperti è stata utile per far comprendere gli usi, i costumi, le abitudini alimentari e l'arte della vita di oltre due millenni fa. Pranzo libero e si prosegue per Santa Maria Capua Vetere per la visita guidata dell’anfiteatro, il secondo dell’epoca romana in quanto a dimensioni dopo il Colosseo: ha un posto di grande importanza nella cultura classica e moderna, e nell'immaginario collettivo a livello mondiale, per essere stato il luogo da cui il gladiatore Spartaco guidò nel 73 a.C. la rivolta che per due anni tenne sotto scacco Roma negli anni immediatamente precedenti il primo triumvirato. Attualmente si trova all'interno della superficie comunale di Santa Maria Capua Vetere, di fronte Piazza I Ottobre. Parte consistente delle sue pietre furono utilizzate dai capuani in epoca normanna per erigere il Castello delle Pietre della città di Capua ed alcuni dei suoi busti ornamentali, utilizzati in passato come chiavi di volta per le arcate del teatro, furono posti sulla facciata del Palazzo del comune di Capua. Rientro in albergo e cena in ristorante locale. Pernottamento.

Rientro

Rientro

3° giorno             Nola – Napoli (km 35 ca.)

Prima colazione.  Visita del Museo Archeologico di Nola che racconta lo sviluppo cronologico dell’Ager Nolanus attraverso un percorso che si snoda su tre piani, riunendo reperti di vecchio ritrovamento a quelli provenienti da recenti scavi promossi dalla Soprintendenza Speciale per i Beni archeologici di Napoli e Pompei. Quanto è visibile nelle vetrine riflette alcuni aspetti della vita millenaria dell’agro nolano, dalle testimonianze più antiche dell’età del Bronzo ai dipinti di età moderna.

Al termine della visita trasferimento in pullman alla stazione centrale di Napoli e fine dei servizi.

Richiedi informazioni
A partire da 550 €

Lo trovi anche in