Islanda, tra il selvaggio e il romantico

Durata 12 giorni

ISLANDA

Islanda, tra il selvaggio ed il romantico

 

Self drive tour (con auto a noleggio)

Viaggio individuale – minimo 2 partecipanti

12 giorni / 11 notti

 

Validità dal 1° maggio al 30 settembre 2021

 

Un tour disegnato con tante esperienze romantiche ed indimenticabili e pernottamenti nei migliori alberghi dell’Islanda. Un giro completo dell’Islanda in auto, visitando la penisola di Snæfellsnes, Myvatn & Askja, Il Circolo d’Oro e rilassarsi nello SPA & Relax negli impianti termali.

 

Punti salienti:

-          Passeggiata a cavallo

-          Viking Sushi Adventure

-          Whale Watching

-          Askja Tour

-          Super Jeep & Cava di ghiaccio

-          Motoslitta sul Langjökull



Condizioni di viaggio

Itinerario di viaggio


Reykjavik

Reykjavik

1° giorno             Italia – Reykjavik

Partenza dall’Italia con volo di linea. Arrivo all’aeroporto di Keflavik, ritiro auto a noleggio ed arrivo all’albergo a  Reykjavik. Pernottamento.

Snæfellsnes e Búdir

Snæfellsnes e Búdir

2° giorno             Reykjavik – Snæfellsnes – Búdir

Prima colazione. Al mattino, escursione a cavallo con guida. Questa attività vi permetterà di cavalcare attraverso bellissimi scenari di campi vulcanici, di avere un assaggio dell’incredibile natura che scoprirete nei giorni successivi ed allo stesso tempo di entrare in contatto con il cavallo islandese, unico nella sua purezza e nei suoi 5 passi. C’è la possibilità di scegliere il percorso per principianti o per esperti.  Il viaggio prosegue poi dirigendosi verso la penisola di Snæfellsnes, una tappa imperdibile e che a detta degli stessi islandesi è una Islanda in miniatura: in pochi km sono racchiusi ghiacciai, vulcani, campi di lava, crateri, villaggi di pescatori, piscine geotermali e spiagge nere. Arrivo a Búdir. Pernottamento.

Snæfellsnes e Búdir

Snæfellsnes e Búdir

3° giorno             Snæfellsnes – Búdir

Prima colazione. Giornata a disposizione per visitare la penisola di Snæfellsnes: vedrete la celebre montagna di Kirkjufell, la suggestiva spiaggia di Djúplalónssandur, le scogliere di basalto di Londrangar, le scogliere di Arnarstapi e la chiesetta di Búdir. Durante questa giornata è prevista la navigazione “Viking Sushi” che vi permette di avvistare le simpatiche pulcinelle di mare, ed allo stesso tempo di degustare delle deliziose capesante pescate mentre si è ancora a bordo. Al termine della giornata, rientro a Budir e pernottamento.

Akureyri

Akureyri

4° giorno             Snæfellsnes – Akureyri

Prima colazione. Partenza per raggiungere il nord dell’isola. Lungo il percorso suggeriamo una sosta alla Casa di Erik il Rosso, forse il più famoso tra tutti i vichinghi. Arrivo nel pomeriggio ad Akureyri, la seconda città più grande dell’Islanda. Pernottamento.

Godafoss, Husavik e Myvatn

Godafoss, Husavik e Myvatn

5° giorno             Akureyri – cascata di Godafoss – Husavik – Myvatn

Prima colazione. Visita della bellissima cascata di Godafoss. Continuazione verso Husavik per un’escursione whale watching durante la quale sarà possibile, sempre natura permettendo, vedere da vicino dei magnifici esemplari di questi giganti del mare. Proseguimento per la maestosa Dettifoss, la “cascata dell'Acqua che Rovina”: la potenza e la forza con cui l'acqua fangosa dello Jökulsá á Fjöllum si getta nella gola sono assolutamente impressionanti e paurosi, specie se la si osserva da distanza ravvicinata. Si continua per l’area di Myvatn per ammirare le formazioni di lava di Dimmuborgir, i crateri di Skutustadir e la zona geotermica di Hverarönd: rimarrete stupiti dalla fauna e la flora che fanno parte della ricchezza naturale dell’area. L’area è stata negli ultimi anni resa celebre dalle riprese della serie Il Trono di Spade, che l’ha scelta come sfondo per tutto ciò che accade a nord del Muro di Ghiaccio. Pernottamento nell’area.

Vulcano Askja

Vulcano Askja

6° giorno,           Myvatn – vulcano AskjaMyvatn

Prima colazione. La giornata sarà riempita da una bellissima escursione al vulcano Askja; il tragitto in bus è piuttosto lungo (3-4h) ma vale davvero la pena, ciò che vedrete è qualcosa di incredibile: per rendere l’idea si dice che la NASA abbia portato i suoi astronauti a fare training per abituarsi al paesaggio lunare! Una volta nella caldera dell'Askja, disporrete di circa due ore e mezza di tempo libero per esplorare la zona, scattare le fotografie e rilassarvi in un contesto naturale unico. Se lo desiderate, a mezz'ora dal parcheggio si trovano il lago Askja e il cratere Viti. Una volta qui, potrete concedervi un bagno rilassante nelle acque termali del luogo (la temperatura dell'acqua oscilla fra i 20 e i 30 gradi), purché le condizioni meteorologiche lo consentano. Rientro in serata. Pernottamento.

Egilsstadir

Egilsstadir

7° giorno             Myvatn – Egilsstadir

Prima colazione. In mattinata partenza per il Sud-est facendo una sosta alle terme Myvatn Nature Baths, una Spa moderna e raffinata dove ci si può rilassare in un ambiente completamente naturale, immersi in acque azzurre e lattiginose e avvolti in nuvole di vapore che fuoriescono da una profonda fenditura della superficie terrestre. Il complesso è dotato di una caffetteria, spogliatoi e docce, tre bagni di vapore e una favolosa piscina esterna geotermale di 5000 m2 mantenuta a una temperatura costante di 38-40 gradi. Le acque calde e lenitive delle terme naturali di Myvatn contengono una miscela esclusiva di minerali, silicati e micro-organismi di origine geotermale che generano una sensazione di benessere indimenticabile. Proseguimento sulla Ring Road ed arrivo nel pomeriggio ad Egilsstadir. Pernottamento.

Laguna glaciale di Jökulsárlón e Höfn

Laguna glaciale di Jökulsárlón e Höfn

8° giorno             Egilsstadir – laguna glaciale di Jökulsárlón – Höfn

Prima colazione. Partenza per il sud-est: qui potete decidere se percorrere tutta la strada costiera per vedere gli innumerevoli fiordi oppure se accorciare il tragitto e “tagliare” scavallando la montagna per arrivare prima ad Höfn. L’highlight di questa giornata rimarrà comunque la laguna glaciale di Jökulsárlón. La presenza degli iceberg che arrivano fino al mare è una caratteristica davvero particolare di questo lago poiché gli iceberg, che provengono direttamente dalla lingua del ghiacciaio, trionfano con la loro bellezza e i loro straordinari colori anche d’estate. Qui si effettua una navigazione con un mezzo anfibio. Pernottamento nella zona di Höfn (Öræfi).

Parco nazionale di Skaftafell, Vik e le cascate di Skogafoss e Seljalandsfoss

Parco nazionale di Skaftafell, Vik e le cascate di Skogafoss e Seljalandsfoss

9° giorno             Höfn – parco nazionale di Skaftafell – Vik – cascata di Skogafoss e Seljalandsfoss

Prima colazione. Si prosegue poi con la visita del parco nazionale di Skaftafell, una delle più belle regioni del paese, situato ai piedi del ghiacciaio Vatnajökull. Proseguimento attraversando la più grande regione di lava del mondo, Eldhraun. Prima di arrivare in albergo, si visita la spiaggia di Reynisfjara, una delle più belle d’Islanda. Qui la natura offre un panorama imperdibile, dominato da faraglioni svettanti e da una nera scogliera in basalto colonnare. La splendida architettura, composta da colonne a base esagonale di spessore pressoché identico ma di diversa altezza, è dovuta a un rapido raffreddamento della lava venuta a contatto con l’acqua. Da Vik partirete per un’emozionante escursione in Super Jeep fino ad arrivare al punto d’ingresso nella cava di ghiaccio. L’escursione dura in totale ca. 3 ore e vi verrà dato l’equipaggiamento necessario. L’unica cosa che non dovete dimenticare è la macchina fotografica per divertirvi a scattare immagini con colorazioni fantastiche dovute ai giochi di luce che ci sono nella cava. Prima di arrivare all’albergo, vedrete la cascata di Skogafoss e quella di Seljalandsfoss, due attrazioni iconiche dell’Islanda. Pernottamento nel sud dell’isola (Hella).

Circolo d’Oro, Thingvellir e Selfoss

Circolo d’Oro, Thingvellir e Selfoss

10° giorno          Circolo d’Oro – Thingvellir – Selfoss

Prima colazione. Oggi si effettua il famoso percorso denominato Circolo d’Oro: si parte con la zona dei Geysir dove spicca l’iconico Strokkur che erutta regolarmente ogni 4-8 minuti. Si prosegue poi per la cascata di Gullfoss che si getta con un doppio salto in un canyon abbastanza stretto ed il cui effetto nelle belle giornate di sole è davvero notevole. Da qui partirete per un’esperienza indimenticabile in motoslitta sul ghiacciaio Langjökull: il solo percorso per arrivare al punto di partenza del tragitto in motoslitta è già qualcosa di indimenticabile. Una volta arrivati sul ghiaccio, la guida vi darà tutte le istruzioni necessarie per garantire la sicurezza e poi vi godrete un’esperienza da una volta nella vita. L’ultima sosta è a Thingvellir, sede del più antico parlamento al mondo e luogo in cui si può osservare la spaccatura tra la faglia tettonica europea e quella americana. Il pernottamento è previsto in una speciale sistemazione che ricrea le originali case di torba islandesi ma con un tocco di lusso.

Penisola di Reykjanes, Blue Lagoon e Reykjavik

Penisola di Reykjanes, Blue Lagoon e Reykjavik

11° giorno          Selfoss – penisola di Reykjanes (Blue Lagoon) – Reykjavik

Prima colazione. Rientro a Reykjavik facendo sosta nella penisola di Reykjanes, dove rimarrete a bocca aperta tra i vari paesaggi che si staglieranno di fronte ai vostri occhi. Qui l’attività vulcanica ha davvero lasciato delle importanti testimonianze. Reykjanes è anche la zona che ospita la Blue Lagoon, per la quale è previsto un ingresso per chiudere in bellezza ed in completo relax un tour completo dell’Islanda. Rientro a Reykjavik e pernottamento.

Italia

Italia

12° giorno          Reykjavik – Italia

Prima colazione. Tempo a disposizione fino alla partenza per l’aeroporto di Keflavik in tempo utile e rilascio dell’auto in noleggio.

Richiedi informazioni
A partire da 5715 €

Lo trovi anche in