Grantour della Birmania

Durata 14 giorni

BIRMANIA

Gran Tour Birmania

 

 

ESCLUSIVA VIAGGI DELL’ELEFANTE

Viaggio di gruppo – minimo 2 partecipanti

14 giorni / 11 notti

 

Partenze giornaliere

 

Un tour completo della Birmania, che abbraccia tutti gli aspetti del Paese: le pagode d’oro di Yangon, le antiche capitali di Mandalay e Bagan, la magica atmosfera del lago Inle e le vicine grotte di Pindaya, che costudiscono oltre 8000 statue di Buddha. Imperdibili le visite alla Roccia d’Oro, famoso masso sacro che si regge prodigiosamente in precario equilibrio, e al Monte Popa, Olimpo birmano e centro spirituale del culto dei Nat, gli spiriti connessi alla natura, il cui culto è ancora vivo nella religiosità birmana.

 

Accompagnatore locale parlante italiano con minimo 2 partecipantiEsperto accompagnatore dall’Italia al raggiungimento dei 15 partecipanti

 

 

Plus Elefante

-          Accompagnatore locale parlante italiano per tutto il viaggio

-          Barca in esclusiva per l’escursione sul Lago Inle e Mingun

-          Visita di Yangon in treno circolare

-          Camera a disposizione a Yangon il giorno 13°

 

Esperienze consigliate

-          Volo in mongolfiera a Bagan



Condizioni di viaggio

Note al viaggio

Il giorno 9 la salita al tempio di Mahagiri è molto impegnativa e va percorsa a piedi scalzi. E’ consigliata una buona condizione fisica. Non è obbligatoria.

 

Alberghi considerati o similari:

Yangon – Hotel Sule Shangri La 4*, camera superior

Kyaikhto - Hotel Mountain Top, camera deluxe

Bagan – Heritage Resort Bagan 5*, camera grand deluxe

Mandalay - Mercure Mandalay Hill Resort 4*, camera superior

Pindaya - Inle Inn Pindaya 3*, camera “Bamboo Hut”

Inle - Pristine Lotus Spa Resort 5*, ”Inle lotus villa”

 

CONDIZIONI DI VIAGGIO

Viaggio di gruppo, minimo 2 partecipanti

Prezzi per persona a partire da:

 

aprile - dicembre                                            Euro 3.750,00                    Suppl. singola Euro 935,00

 

Supplemento cena di Capodanno da comunicare

 

Tasse aeroportuali a partire da Euro 200,00 a persona (soggette a riconferma)

Quota d’iscrizione obbligatoria Euro 70,00 a persona (comprende assicurazione medico-bagaglio)

Protezione Elefante: vedi sezione documenti utili del sito www.viaggidellelefante.it

 

Esperienze Consigliate

Giro in mongolfiera sopra Bagan: Euro 405,00

 

La quota comprende

-          Voli di linea dall’Italia in classe economica

-          Voli di linea interni in classe economica

-          Sistemazione negli alberghi indicati

-          Accompagnatore/guida locale parlante italiano

-          Trasferimenti e visite in veicolo privato con aria condizionata

-          Trattamento di pensione completa

-          Tutte le escursioni indicate, ingressi inclusi

-          Late check out il 13° giorno

-          Kit di viaggio e guida cartacea della Birmania

-          Esperto accompagnatore dall’Italia al raggiungimento dei 15 partecipanti

 

La quota non comprende

-          Mance e spese di carattere personale

-          Tasse aeroportuali

-          Pasti non menzionati e bevande

-          Visto d’Ingresso

-          Early check in

-          Tutto quanto non espressamente menzionato nella voce “La quota comprende”

 

Parità valutaria: 1 Eur = 1,13 USD

 

NOTE SUL VISTO E FORMALITÀ D'INGRESSO

Il visto Birmania va richiesto entro massimo un mese dalla partenza. Preghiamo di farci pervenire, al momento della prenotazione: passaporto valido per almeno 6 mesi dalla data di ingresso nel paese (in originale) + fotocopia della carta di identità + 2 fotografie formato tessera + modulo compilato scaricabile dal nostro sito nella sezione visti. Il costo è di Euro 65,00 a persona.

 

In alternativa è possibile richiedere il visto con queste due modalità:

1)            RICHIESTA VISTO ONLINE cliccando al link https://www.evisa.moip.gov.mm/ (pagando 50 Usd) a mezzo carta di credito. 

2)            DIRETTAMENTE IN LOCO (pagando 50 Usd). Procedura valida fino a settembre 2020


Itinerario di viaggio


Partenza

Partenza

1° giorno             Italia – Yangon

Partenza dall’ Italia con volo di linea. Pasti e pernottamento a bordo.

Yangon

Yangon

2° giorno             Yangon

Arrivo a Yangon. Disbrigo delle formalità doganali e trasferimento in albergo (check-in ore 14.00 – early check-in su richiesta con supplemento). Mattina a disposizione. Pranzo libero. Nel pomeriggio visita della città: la Pagoda Kyaukhtagyi; la Pagoda di Sule, cuore spirituale della città; al tramonto visita della suggestiva pagoda Shwe Dagon: posta sulla collina reale di Singuttara, domina il profilo della città; lo stupa centrale è interamente ricoperto di foglia d’oro, e l’ombrello che ne sovrasta la guglia è incastonato di pietre preziose, tra cui un diamante di 76 carati.  Rientro in albergo. Cena e pernottamento.

Kyaiktyio: la Roccia d'Oro

Kyaiktyio: la Roccia d'Oro

3° giorno             Yangon – Kyaiktyio

Prima colazione in albergo. Partenza per Kyaiktyio, la “Roccia D’Oro”. Situata a circa 180 km da Yangon, è un grosso masso coperto di foglia d’oro, ritenuto sacro e situato prodigiosamente in equilibrio sul bordo di una roccia. Sulla sua cima è adagiata una piccola pagoda dorata, contenente un capello di Buddha: si dice chi il masso si regga in bilico proprio grazie a questa reliquia. Pranzo in ristorante locale. Salita al monte Kyaiktyio a bordo di camion, adibiti al trasporto dei pellegrini, e proseguimento a piedi. L’atmosfera è carica di devozione e magia, con i pellegrini che pregano e cantano. Cena e pernottamento in albergo.

Yangon

Yangon

4° giorno             Kyaiktyio – Bago – Yangon

Prima colazione all’alba, per godere di un suggestivo panorama sulla Roccia d’Oro. Discesa del monte e partenza per Bago, una delle antiche capitali della Birmania. Visita della Pagoda Shwemandaw, il cui stupa di 114 mt è il più alto del Paese. Sosta per ammirare il panorama dalla pagoda Hinta Gone, sulla collina. Pranzo in ristorante locale. Visita del Buddha sdraiato gigante “Shwethalyaung”, lungo 55 metri e alto 16. Passeggiata in tipico villaggio su palafitte della popolazione Mon. Sulla via del ritorno sosta alla pagoda Kyaik Pun. Arrivo a Yangon in serata. Cena e pernottamento in albergo.

Heho, Pindaya e Lago Inle

Heho, Pindaya e Lago Inle

5° giorno             Yangon – Heho – Pindaya – Lago Inle 

Prima colazione. Trasferimento in aeroporto in tempo utile per il volo per Heho. Arrivo e partenza per Pindaya, una tranquilla cittadina sulle rive del lago Botoloke, per la visita delle celebri grotte, un sito unico dove si trovano migliaia di raffigurazioni di Buddha. Pranzo in ristorante locale e proseguimento verso il lago Inle. Cena in hotel. Pernottamento.

Lago Inle

Lago Inle

6° giorno             Lago Inle

Prima colazione. Intera giornata di navigazione sul lago per scoprire le affascinanti abitudini degli abitanti locali: visita del mercato galleggiante, di un villaggio famoso per la lavorazione al telaio di splendidi tessuti etnici. Visita della Pagoda Phaungdaw, attracco principale del villaggio di Ywama e sito religioso più sacro della zona meridionale dello stato di Shan. Pranzo in ristorante locale. Proseguimento della navigazione durante la quale si potranno ammirare i pescatori che remano con una gamba, gli orti galleggianti e il monastero Nga Phe Kyaung. Rientro al resort, cena e pernottamento.

Heho e Mandalay

Heho e Mandalay

7° giorno             Lago Inle – Heho – Mandalay

Prima colazione. Trasferimento presso l’aeroporto di Heho (32 km – 45 minuti di strada) e partenza con volo per Mandalay. Visita della città con pranzo in corso di escursione. Cena in ristorante locale e pernottamento.

Mandalay: Mingun, Sagaing e Marapura

Mandalay: Mingun, Sagaing e Marapura

8° giorno             Mandalay

Prima colazione. Mattinata dedicata alla visita di Mingun, posta sul versante occidentale del fiume Irrawady, dove si giungerà a bordo di una barca a motore. Visita della gigantesca Pagoda, rovinata da un terremoto nel 1838, e della più grande campana esistente al mondo. Rientro a Mandalay. Pranzo e nel pomeriggio visita della città e dei dintorni: Sagaing. Possibilità di assistere al tramonto del sole dal ponte in legno di U-Bein, interamente costruito in tek e lungo 1,2 Km. Rientro in albergo, cena e pernottamento.

Monte Popa e Bagan

Monte Popa e Bagan

9° giorno             Mandalay - Monte Popa – Bagan

Prima colazione. Partenza per il Monte Popa, considerato la dimora dei Nat, dove i re birmani si recavano in pellegrinaggio e ricevevano predizioni oracolari. I Nat rappresentano la traccia di antichi culti animisti presenti prima dell’arrivo del Buddhismo: si tratta di divinità spesso legate alla natura, di carattere irascibile, che devono essere onorate con offerte materiali.  Si visiterà il tempio di Mahagiri. Lungo il percorso si incontreranno molti pellegrini tra cui monaci eremiti che non hanno ancora ricevuto gli ordini e che si riconosceranno dagli alti cappelli a punta. Pranzo in ristorante. Proseguimento per Bagan, che rappresenta il massimo splendore dell’arte e della cultura birmana: importantissimo sito archeologico situato in un’arida piana sulla riva del fiume Irrawaddy, costellata da oltre 2000 edifici, monasteri, templi e pagode. La maggior parte degli edifici di Bagan furono costruiti tra il 1000 e il 1200, quando Bagan era capitale del primo impero birmano, anche se la sua fondazione si fa risalire all’anno 847.  Sistemazione in albergo, cena e pernottamento.

Bagan

Bagan

10° giorno          Bagan

Prima colazione. Giornata dedicata alla visita del mercato, della Pagoda Shwezigon, del tempio Ananada. Sosta in un negozio di lacche di produzione locale: si tratta di prodotti di alto artigianato, ottenuti usando la resina naturale estratta dalla pianta “Melanorrhoea usitata” Trasferimento in albergo, sistemazione nelle camere riservate e pranzo. Nel pomeriggio proseguimento delle visite di Bagan. Cena e pernottamento in albergo.

Bagan

Bagan

11° giorno          Bagan

Prima colazione. Trasferimento al villaggio rurale di Minnanthu, una delle zone meno visitate di Bagan, molto tranquilla ed isolata. Andrete alla scoperta dei tempi costruiti nel XIII secolo caratterizzati dalla loro insolita struttura. Visita del villaggio di Myinkaba dove potrete visitare i tempi caratterizzati dai loro bellissimi affreschi prima di andare alla scoperta di uno dei tempi più antichi della zona,  costruito nell’XI secolo dal re Mon Manuha. La tappa successiva sarà la visita ad un stupa sacro che contiene delle reliquie dietro le sue mura. Qui, potrete ammirare le iscrizioni del XII secolo scritte in birmano, Pyu, Pali e Mon che danno luogo al soprannome di “Stele di Rosetta del Myanmar”.

Pranzo e cena al ristorante locale. Pernottamento a Bagan.

Yangon

Yangon

12° giorno          Bagan – Yangon   

Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e partenza con volo per Yangon. Arrivo e trasferimento alla stazione centrale di Yangon e partenza con il "Treno circolare" che si ferma nei differenti rioni della città e in periferia.

Sosta alla stazione Kyee Myin Daino, una delle più belle stazioni di Yangon. Proseguimento in trishaw su Shan Road. Passeggiata tra le bancarelle piene di frutta esotica, verdura locale e carne fresca. Terminata la visita al mercato pranzo in ristorante locale. Camere a disposizione fino al trasferimento in aeroporto e volo di linea di rientro in Italia.

Ritorno

Ritorno

13° giorno          Yangon – Italia

Prima colazione. Mattina a disposizione. Camere a disposizione fino al trasferimento in aeroporto e volo di linea di rientro in Italia.

Italia

Italia

14° giorno          Italia

Arrivo in Italia e fine dei servizi.

Richiedi informazioni
A partire da 3750 €

Lo trovi anche in


Garantiti Min. 2

Catalogo

Cultura

Tipologia