Crociere Artiche, isole Svalbard

Durata 12 giorni

CROCIERE ARTICHE: ISOLE SVALBARD

 “Alla scoperta del grande Nord”

 

12 GIORNI / 10 NOTTI

            

A bordo delle maestose navi rompighiaccio Plancius ed Ortelius

 

Un profumo di avventura, un viaggio straordinario nella più spettacolare regione artica dove regna, immerso in grandiosi e solitari paesaggi, il silenzio: le Isole Svalbard. Gli imponenti iceberg, il sole di mezzanotte e l’avvistamento del re dell’Artico: l’orso polare. Siamo esattamente a metà strada tra la Norvegia e il Circolo polare.

Il nome Svalbard significa “coste fredde” e apparve per la prima volta in alcuni testi del XII secolo. Le isole dell’arcipelago di Svalbard offrono una natura incontaminata e spettacolare e coprono una superficie totale di 63.000 chilometri quadrati. Quasi il 65 per cento della loro superficie ospita aree protette, tra cui 3 riserve naturali, 6 parchi nazionali, 15 aree protette per gli uccelli e 1 area geotropica.

Tutti gli itinerari sono puramente indicativi: i programmi possono variare a seconda del ghiaccio, del tempo e delle condizioni della fauna selvatica. Il leader di spedizione a bordo determina l'itinerario finale. La velocità media di crociera per m / v Plancius e m / v Ortelius è di 10,5 nodi.

Le Crociere Polari hanno un’impostazione marcatamente scientifica e naturalistica e sono appositamente studiate per usufruire delle lunghissime giornate di luce dell’estate artica e per approfittare della minore estensione della calotta artica. Le escursioni in gommone (Zodiac), permettono, con l’assistenza di preparati accompagnatori, di prendere terra nelle più remote regioni del nord del pianeta, per esplorare e osservare la vita e la natura selvaggia dell’artico. Dai fiordi norvegesi alle acque dell’alto artico, alle coste dell’Islanda o della Groenlandia si naviga lungo scogliere dove risiedono enormi colonie di uccelli marini, attraverso mari ricchi di vita dove è facile avvistare numerose specie di balene, vedere gli orsi bianchi, le foche ed i trichechi sulle cime degli iceberg alla deriva. Questo arcipelago, è l'ultima terra selvaggia di facile accesso del mondo e per tutelare l'ambiente di questo territorio unico ci sono delle restrizioni da rispettare per chi lo visita.

Un viaggio quindi per chi ama la natura incontaminata, l'osservazione della vita degli animali e di paesaggi straordinariamente insoliti, immersi in un'atmosfera incredibilmente pura e limpida.

 

** Plus Viaggi Dell’Elefante**

-          1 notte extra in arrivo a Longyearbyen in hotel 4* centrale prima dell’inizio della crociera

-          Possibilità di trasferimento privato dall’aeroporto all’hotel in centro città

-          1 notte extra in arrivo a Longyearbyen in hotel 4* centrale al termine della crociera

 

 

 

Date di partenza: da Longyearbyen:

05 – 15 LUGLIO Plancius; 14 – 23 LUGLIO Ortelius; 31 LUGLIO – 10 AGOSTO Ortelius;  10 – 20 AGOSTO Plancius; 19 – 29 AGOSTO Plancius;  

 

IMPORTANTE:

ITINERARI:

Gli itinerari possono variare a seconda del ghiaccio, del tempo e delle condizioni della fauna selvatica. La flessibilità è fondamentale per le crociere di spedizione. Le sbarco è soggetto alle disponibilità del luogo e alle preoccupazioni ambientali secondo le norme AECO (Association of Arctic Expetion Cruise Operators). I piani di navigazione ufficiali e gli slot di atterraggio sono previsti con AECO prima dell'inizio della stagione, ma il leader della spedizione determina il piano finale.

 

STIVALI IN GOMMA:

A bordo delle navi artiche Plancius e Ortelius, tutti i passeggeri vengono forniti di un paio di robusti stivali di gomma per mantenere i piedi caldi e asciutti per tutti gli atterraggi. Le dimensioni devono essere preventivamente comunicate almeno otto settimane prima della partenza. Non è possibile richiedere ulteriore attrezzatura a bordo della nave senza averne fatto richiesta in anticipo. Gli stivali dovranno essere restituiti alla squadra di spedizione alla fine del viaggio.

 

ESCURSIONI LUNGO COSTA CON GLI ZODIAC:

Escursioni guidate sul fiume, passeggiate, osservazioni della fauna selvatica e crociere a bordo degli Zodiac, sono incluse nella tariffa e offerte a tutti i passeggeri durante il viaggio.

 

LINGUA:

La lingua di bordo è l’inglese. Su alcune partenze potrà capitare che a bordo si parli anche Francese e/o Tedesco.

 

Info utili sulla nave PLANCIUS

La M/v “Plancius” è varata nel 1976 come nave oceanografica di ricerca per la Reale Marina Olandese (come “Hr. Ms. Tydeman”); nel giugno 2004 la nave è stata ceduta dalla marina militare e completamente ristrutturata al servizio di ricerca civile; dalla stagione 2009 opera nella regione artica. La nave batte bandiera olandese, è sicuramente confortevole e ben equipaggiata, non può essere considerata una nave di lusso, ma è ideale per le spedizioni artiche e di ricerca oceanografica. Ospita 112 passeggeri in 54 cabine (4 triple con servizi, 40 doppie con servizi di circa 15 mq, 10 doppie superior di circa 21mq). L’equipaggio è composto da 36 persone di varie nazionalità, da 6 persone dello staff di spedizione e da un medico.

Info utili sulla nave ORTELIUS

M/V "Ortelius" prende il nome dall'antico cartografo olandese (ORTELIUS) ed è stata varata in Polonia nel 1989 sotto il nome di ”Marina Svetaeva” per l'Accademia russa delle Scienze e quindi é stata predisposta per la navigazione polare (ice-class 1A). La nave offre un buon livello alberghiero grazie ai suoi due ristoranti, al bar, alla sala lettura e alla sauna. Dispone di circa 100 cabine, non tutte con servizi privati.

La nave è gestita da un equipaggio russo per ciò che concerne la tecnica e la nautica; il personale di spedizione, la parte alberghiera e l'assistenza ai clienti sono gestiti da un armatore olandese, che si avvale di professionisti qualificati di nazionalità disparate. A bordo si parla inglese, e vengono proposti programmi di escursioni giornaliere a terra.



Condizioni di viaggio

EQUIPAGGIAMENTO
Equipaggiamento di cui ogni passeggero dovrebbe disporre:
• Zainetto da utilizzare durante le escursioni
• Un paio di scarpe da trekking
• Giacca e pantaloni impermeabili e resistenti e al vento
• Un berretto di lana
• 1 paio di guanti resistenti al vento e un paio di lana.
• Calzamaglia di lana
• 1 caldo maglione di lana
• Calze di lana
• 2-3 cambi di abiti per l’interno
• Occhiali da sole
• Articoli da toilette
• 1 sciarpa

Si raccomanda:
• 1 Binocolo
• macchina fotografica (a bordo sono disponibili I rullini)
• 1 paio di pantofole
• 1 paio di stivali di gomma
• crema solare
• pillole per il mal di mare.

 

 

CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE PER PERSONA

 

CABINA DOPPIA CON FINESTRA

a partire da        € 7.775 

CABINA DOPPA DELUXE

a partire da        € 8.010

CABINA DOPPIA SUPERIOR

a partire da        € 8.790

 

Protezione Elefante       vedi sez. documenti utili del sito.

Tasse aeroportuali          da € 300,00   (soggette a riconferma)

Quota di iscrizione          €  70,00

 

** In singola supplemento del 80% rispetto alla quota in doppia

Possibilità di abbinamento in camera doppia o tripla con altri passeggeri purché dello stesso sesso - su richiesta.

 

 

La quota comprende:

- Volo di linea in classe economica

- 1 notte in hotel a Spitsbergen 4* in arrivo con prima colazione in camera doppia

- 1 notte in hotel a Spitsbergen al termine della crociera, con prima colazione in camera doppia

- Conferenze e sbarchi in Zodiac con escursioni guidate da esperti biologi, geologi e naturalisti con una grande esperienza in viaggi polari (in inglese)

- Spedizione in Artico a bordo della nave Plancius o Ortelius nella cabina prescelta (lingua ufficiale sulla nave: inglese

- Kit di informazione e istruzioni pre-partenza e manuale artico (in inglese)

- Acqua minerale, caffe, e tè serviti duranti i pasti

- Pensione completa a bordo

- Assistenza 24h su 24 in loco e dall’Italia

 

 

La quota non comprende:

- Le tasse aeroportuali

- Trasferimenti in bus condiviso dall’aeroporto di Longyearbyen all’hotel e al porto,  in arrivo e partenza

- Assicurazione medica obbligatoria

- Protezione Elefante per annullamento

- Quota d’iscrizione

- Mance, bevande, spese di carattere personale e tutto quanto non menzionato nella precedente voce.

 

 

Prenotazioni e condizioni di partecipazione:

Condizioni di partecipazione come da opuscolo e presenti sul sito internet www.viaggidellelefante.it.


Itinerario di viaggio


Longyearbyen

Longyearbyen

GIORNO 01: PARTENZA – LONGYEARBYEN

Partenza dall’Italia con voli di linea, con scalo, in classe economica.

Arrivo all’aeroporto e trasferimento libero con bus pubblico (biglietto acquistabile a bordo). Arrivo all’hotel prescelto, check in e sistemazione nella camera prescelta. Pasti liberi e pernottamento.

Longyearbyen

Longyearbyen

GIORNO 02: LONGYEARBYEN  

Prima colazione in hotel. Trasferimento libero al porto per l’imbarco sulla nave. Longyearbyen è la capitale dell’arcipelago delle Svalbard nell’Artide norvegese: situata nella pittoresca isola di Spitsbergen, la comunità ha una popolazione di circa mille persone.

Si approda a Longyearbyen, il centro amministrativo di Spitsbergen, la più grande isola dell'arcipelago delle Svalbard. Godetevi una passeggiata in questa ex città mineraria, la cui chiesa parrocchiale e il Museo delle Svalbard la rendono una delle attrazioni da non perdere. Anche se la campagna appare spoglia, in essa sono state registrate più di cento specie di piante. Nel tardo pomeriggio la nave parte da Isfjorden, dove si potrebbero vedere già le prime balene.

Krossfjorden

Krossfjorden

GIORNO 03: KROSSFJORDEN, GHIACCIAIO "14 LUGLIO"

Navigando in direzione nord, lungo la costa occidentale, si arriva di mattina a Krossfjorden.

Qui ci si imbarca sugli Zodiac per una crociera vicino al ghiacciaio "14 Luglio" di colore bianco-azzurro. Sulle pendici verdi vicino al ghiacciaio si vedono fiori colorati, stormi di gabbiani e urie che nidificano sulle scogliere. Con probabilità ed un pizzico di fortuna si potranno vedere anche le volpi artiche.

Nel pomeriggio si naviga verso Ny Ålesund, l'insediamento più settentrionale della Terra. Una volta villaggio minerario servito dalla ferrovia più settentrionale del mondo - si possono ancora vederne le tracce - Ny Ålesund è ora un centro di ricerca. Vicino alla comunità vi è un terreno di allevamento per le oche “faccia bianca”, oche dalle pinne rosate artiche.

Ghiacciaio Monaco

Ghiacciaio Monaco

GIORNO 04, GHIACCIAIO MONACO

Vicino all’entrata del Liefdefjorden, si scende a piedi per una passeggiata attraverso la tundra di Reindyrsflya. Si può anche navigare nel fiordo, per arrivare al Ghiacciaio Monaco con un fronte di 5 chilometri. Le acque di fronte a questo ghiacciaio sono il punto di alimentazione preferito per migliaia di gabbiani artici la parte superiore del ghiaccio è un appuntamento per decine di orsi polari.

Phippsoya

Phippsoya

GIORNO 05, 06: PHIPPSØYA, LE SETTE ISOLE

Navigazione verso Phippsoya, il punto più settentrionale della spedizione, nelle Seven Islands a nord di Nordaustlandet; qui ci si troverà a 81 gradi nord, 540 miglia dal Polo Nord geografico. Orsi polari e gabbiani avorio abitano questa regione, quindi la nave può sostare per diverse ore tra i ghiacci. Quando il bordo di questo ghiaccio marino è ad una decina di miglia a nord delle Sette Isole (per lo più in agosto), è possibile trascorrere un secondo giorno in questa zona. In alternativa (per la maggior parte di luglio) si può andare a   Sorgfjord, dove si troveranno orsi polari e branchi di trichechi non lontano dalle tombe dei balenieri del XVII secolo. Una passeggiata nella natura vi porterà vicino a colonie di pinguini.

Le Isole della Norvegia artica delle Svalbard sono così numerose che alcune zone dell’arcipelago hanno nomi che riflettono questa caratteristica, come ad esempio Tusenoyane (Centinaia di Isole)

Nordaustlandet

Nordaustlandet

GIORNO 07: DESERTO POLARE DI NORDAUSTLANDET

La navigazione prosegue attraverso lo stretto di Hinlopen, habitat di foche, orsi polari e gabbiani avorio. Con gli Zodiac si navigherà sul mare ghiacciato di Lomfjordshalvøya, esplorando la scogliera di Alkefjellet, dove vivono migliaia di urie di Brünnich. Sul versante orientale dello Stretto di Hinlopen, si può tentare un attracco a Augustabukta, nel Nordaustlandet, habitat di renne, oche zampe rosee, gabbiani avorio e trichechi. Si esplorerà il deserto polare di Nordaustlandet.

Barentsøya

Barentsøya

GIORNO 08:   BARENTSØYA, ISOLA DEGLI ORSI

Sbarco a Sundneset, sull’isola di Barentsøya, dove si visiterà un antico stanziamento di cacciatori per poi proseguire nella tundra alla ricerca delle renne di Spitsbergen e dell’oca faccia bianca. Si potrà camminare attraverso la tundra in cerca delle renne. In seguito navigazione verso Diskobukta, sul lato ovest di Edgeøya. Dopo una crociera con gli Zodiac attraversando la baia poco profonda, si attracca su una spiaggia piena di scheletri di balene e di tronchi d'albero provenienti dalla Siberia. Si può anche salire sul bordo di una stretta cavità abitata da migliaia di gabbiani artici. Durante la stagione riproduttiva, le volpi artiche e gli orsi polari - soprattutto le femmine con i cuccioli - cercano le insenature migliori per le proprie tane.  

Fiordo di Hornsund

Fiordo di Hornsund

GIORNO 09:  FIORDO HORNSUN

Si inizia la giornata navigando lungo il fiordo di Hornsund a sud di Spitsbergen.  Hornsundtind sorge a 1.431 metri di altezza e Bautaen dà perfettamente l’idea del motivo per cui i primi esploratori olandesi abbiano chiamato questa isola “Spitsbergen”, che significa "montagne a punta". Ci sono 14 grandi ghiacciai in questa zona, nonché opportunità per vedere le foche e gli orsi polari.

Ahlstrandhalvøya

Ahlstrandhalvøya

GIORNO 10: BELUGA BEACH

Oggi si sbarcherà a Ahlstrandhalvøya alla foce del Van Keulenfjorden dove si avvisteranno gli scheletri di beluga, le piccole balene bianche, resti risalenti alle grandi stagioni di caccia del XIX secolo. Proseguimento verso Recherchefjorden  e durante il pomeriggio, sarà possibile esplorare la tundra per avvistare le renne che vanno a nutrirsi.

Longyearbyen

Longyearbyen

GIORNO 11: LONGYEARBYEN  

Ogni avventura, non importa quanto grande, ha sempre una fine. Sbarco a Longyearbyen e trasferimento libero in hotel. Check in e sistemazione nella tipologia di camera prescelta. Pasti liberi e pernottamento. 

Italia

Italia

GIORNO 12: ARRIVO IN ITALIA

Prima colazione in hotel. In base all’orario di partenza del volo possibilità di visitare la cittadina in autonomia. Trasferimento libero in aeroporto in tempo utile per il volo per l’Italia. 

Arrivo in Italia in rima mattinata e fine dei servizi

Richiedi informazioni
A partire da 7775 €

Lo trovi anche in