Introduzione alla Bulgaria

Durata 8 giorni

BULGARIA

INTRODUZIONE ALLA BULGARIA

 

Esclusiva Viaggi Dell’Elefante

Viaggio individuale/ minimo due partecipanti

8 giorni / 7 notti

 

Ogni sabato

 

Ancora poco visitata ma in costante sviluppo, la Bulgaria è un paese ricco di tradizioni, cultura e capolavori architettonici, assolutamente imperdibile. La sua geografia è molto varia, comprendendo le piane danubiane, i monti Balcani, la costa del Mar Nero.  Apprezzerete le splendide montagne bulgare, i monasteri simili a eremi, le chiese, le moschee, le rovine romane e bizantine e la piacevolezza dei costumi locali. Una visita vi permetterà di conoscere il processo di estrazione del celebre olio di rosa, prodotto per cui la Bulgaria è famosa nel mondo.

 

 

Plus Elefante

-          Regalo locale di benvenuto



Condizioni di viaggio

Alberghi considerati o similari

Sofia – City 4*, doppia standard

Veliko Tarnovo – Bolyarski 4*, doppia standard

Plovdiv – Grand Hotel Plovdiv 4*, doppia standard

 

CONDIZIONI DI VIAGGIO

Viaggio di gruppo, minimo 2/4 partecipanti

Prezzi per persona, a partire da:

 

minimo 2 partecipanti:                  Euro 1.935,00                  

minimo 4 partecipanti:                  Euro 1.245,00                    

 

Supplemento

 

singola: Euro 215,00

 

Tasse aeroportuali a partire da Euro 120,00 (soggette a riconferma)

Quota d’iscrizione obbligatoriaEuro 70,00 (comprende assicurazione medico-bagaglio)

Protezione Elefante: vedi sezione documenti utili del sito www.viaggidellelefante.it

 

La quota comprende:

-      Voli di linea Italia/Sofia/Italia in classe economica

-      Trattamento di prima colazione inclusa negli alberghi indicati o similari

-      Trasferimenti privati aeroporto/albergo/aeroporto

-      Accompagnatore/ guida locale in italiano per tutto il tour

-      Escursioni e trasferimenti come da programma

-      Ingressi come dal programma (chiesa di Boyana e museo Nazionale della storia a Sofia, due case museo a Koprivstitsa, fortezza di Tsarevets a Veliko Tarnovo, chiesa della Natività di Cristo ad Arbanassi, Etar, tombe tracie a Kazanlak, teatro romano a Plovdiv, monastero di Bachkovo, monastero di Rila)

-      Regalo locale di benvenuto

 

La quota non comprende:

-       Tasse aeroportuali

-       Mance, facchinaggio e spese di carattere personale

-       Tutto quanto non espressamente menzionato nella voce “La quota comprende”

 

NOTE

Le suddette quote possono variare in base alla reale disponibilità aerea e alberghiera al momento della prenotazione. 

Gli alberghi indicati potrebbero essere sostituiti con altri di pari categoria. Le categorie ufficiali degli alberghi sono stabilite dagli organi locali e perciò possono non essere comparabili a quelle italiane.

Occasionalmente potrebbe accadere che durante le visite previste nell’itinerario qualche edificio o monumento sia in ristrutturazione e pertanto del tutto o parzialmente non visitabile. L’inizio e il termine di dette opere non ci viene comunicato tempestivamente dagli organi locali e pertanto può sfuggire al nostro controllo.

In alcuni casi, per motivi operativi per avverse condizioni meteo, l’ordine delle visite potrebbe pertanto subire alcune modifiche. Ci scusiamo per ogni eventuale disagio non dipendente dalla nostra organizzazione nel caso in cui ciò dovesse accadere durante il viaggio.


Itinerario di viaggio


Sofia

Sofia

1° giorno,           Italia - Sofia

Partenza con volo di linea. Arrivo a Sofia, incontro con la guida/accompagnatore e trasferimento in albergo.

Fondata nel VII° secolo a.C. dai Traci con il nome di Serdica, Sofia è la terza capitale più antica d’Europa, dopo Atene e Roma. Nel corso della sua lunga storia è stata oggetto di molteplici invasioni e dominazioni, le influenze e le tracce delle quali sono ben visibili nella trama della città. Pernottamento.

Sofia

Sofia

2° giorno,           Sofia

Dopo la prima colazione, giornata intera dedicata alla visita dei principali monumenti della capitale: la Cattedrale Alexander Nevsky, la Chiesa Santa Sofia, la Chiesa Russa di San Nicola, la Rotonda di San Giorgio, il Teatro Nazionale Ivan Vazov, il Palazzo Nazionale della Cultura, la Piazza del Parlamento. Proseguimento con la visita della chiesa di Boyana (patrimonio UNESCO), una chiesa ortodossa medievale situata nel villaggio omonimo, vicino a Sofia: all’interno sono conservati begli affreschi del XIII° secolo. Fine visita e rientro in albergo. Pernottamento.

Koprivshtitsa e Veliko Tarnovo

Koprivshtitsa e Veliko Tarnovo

3° giorno,           Sofia – Koprivshtitsa – Veliko Tarnovo [290 Km]

Dopo la prima colazione, partenza per la città-museo di Koprivshtitsa, situata sulla catena montuosa di Sredna Gora. I numerosi monumenti risalenti al risorgimento bulgaro (XVIII°-XIX° secolo), la maggior parte dei quali restaurati, rendono la città uno dei più famosi centri culturali e storici della Bulgaria. Koprivshtitsa inoltre è il primo luogo della Ribellione d’Aprile (1876), che portò alla liberazione della Bulgaria dalla dominazione ottomana. Al termine proseguimento per Veliko Tarnovo. Arrivo e sistemazione in albergo. Pernottamento.

Arbanasi

Arbanasi

4° giorno,           Veliko Tarnovo – Arbanasi – Veliko Tarnovo (km20)

Dopo la prima colazione. Visita di Veliko Tarnovo, una delle città più affascinanti della Bulgaria, con le sue caratteristiche casette in stile orientale costruite intorno ai meandri rocciosi del fiume Jantra. La città fu occupata e fortificata dai romani e successivamente da bizantini, slavi e bulgari, fino ad essere, nel 1393, assediata e rasa al suolo dagli ottomani.  Tărnovgrad -il nome dell’epoca- rimase sotto l’occupazione dell’Impero Ottomano fino al 1877. Furono i bizantini a costruire la prima vera e propria fortezza, la fortezza Tsarevetz, sull’omonima collina nota anche come la “collina degli zar”. Fine visita, proseguimento verso il villaggio-museo di Arbanasi e visita della Chiesa della Natività di Cristo, un vero gioiello dell’arte ortodossa (XVI-XVII secolo). Rientro a Veliko Tarnovo. Pernottamento.

Etar, Shipka, Kazanlak e Plovdiv

Etar, Shipka, Kazanlak e Plovdiv

5° giorno,            Veliko Tarnovo – Etar – Shipka – Kazanlak – Plovdiv (km200)

Dopo la prima colazione, breve visita al museo etnografico all’aperto ETAR, nel quale viene ricostruita l’atmosfera di un tipico villaggio bulgaro del 1800. In seguito, partenza verso Kazanlak, la terra delle rose.Importata dalla Persia probabilmente dai crociati, la rosa damascena viene qui coltivata per produrre olio di rosa. Le condizioni ambientali particolarmente favorevoli consentono una produzione eccezionalmente alta, facendo della Bulgaria uno dei tre maggiori produttori mondiali.  L’olio di rosa damascena è particolarmente pregiato ed è utilizzato in profumeria, erboristeria e per uso culinario. Dimostrazione del processo estrattivo, raccolta delle rose sul campo, degustazione di liquore e marmellata di rose. Kazanlak è nota anche come la valle degli antichi tumuli e tombe, risalenti al 4° e al 5° secolo a.C. Proseguimento per Plovdiv con una sosta per la visita delle antiche tombe trace. Pernottamento in albergo.

Plovdiv e Monastero di Bachkovo

Plovdiv e Monastero di Bachkovo

6° giorno,           Plovdiv – Monastero Di Bachkovo - Plovdiv (km 60)

Dopo la prima colazione, visita giornaliera alla scoperta di Plovdiv, la seconda città più grande del paese e storica capitale della Tracia; situata nel sud della Bulgaria, è annoverata tra le più antiche città europee e secondo alcuni archeologi sarebbe addirittura la più antica, essendo stata fondata prima del 5000 a.C. Crocevia sulla strada di Costantinopoli, fu oggetto di innumerevoli distruzioni e ricostruzioni e subì il dominio romano, bizantino, russo e bulgaro. Nel XIV° secolo iniziò un lungo periodo di dominazione ottomana, che terminò alla fine del XIX° secolo quando Plovdiv entrò a far parte dello stato bulgaro.  Visita del museo Etnografico e dell’antico teatro romano. Tempo a disposizione per il pranzo.  Proseguimento per Bachkovo, per la visita del secondo monastero più grande della Bulgaria. Costruito nel 1083, questo monastero è noto principalmente per l'originale forma architettonica, per i tesori e per le collezioni di libri che custodisce. Rientro a Plovdiv, Pernottamento.

Monastero di Rila e Sofia

Monastero di Rila e Sofia

7° giorno,           Plovdiv – Monastero di Rila (UNESCO) – Sofia (km 380)

Dopo la prima colazione, giornata dedicata alla visita del Monastero di Rila (X° secolo),il più grande e famoso monastero ortodosso della Bulgaria epatrimonio UNESCO. Situato sul monte omonimo a 1147 m.s.l.m., immerso in una splendida cornice naturale, visto dall’esterno   potrebbe sembrare un’enorme fortezza di pietra, ma appena varcato l’ingresso ad arco finemente decorato si rivela il piazzale interno, con le balconate del refettorio, le celle monastiche, la torre e la splendida Chiesa della Natività, la più grande di tutta la Bulgaria, decorata con affreschi ed icone preziosissime. Gli affreschi di pregio, l’iconostasi dorata, la splendida vista sulle montagne, fanno del Monastero di Rila il luogo più visitato di tutto il paese. Pranzo (suggeriamo il gustoso “mekitsi”, la ciambella bulgara con yogurt di bufala) e breve passeggiata nella zona. Fine visita rientro a Sofia, pernottamento in albergo.

Italia

Italia

8° giorno,           Sofia – Italia

Prima colazione. Tempo a disposizione fino al trasferimento all’aeroporto di Sofia per la partenza.

Richiedi informazioni
A partire da 1935 €

Lo trovi anche in


Cultura

Tipologia

Garantiti Min. 2

Catalogo