Iran, sulla Via della Seta

Durata 10 giorni

Iran: la via della seta

Da Teheran a Shiraz con voli Qatar Airways

10 giorni

 

Iran: un paese bellissimo, dalla natura maestosa, con una straordinaria ricchezza di opere d’arte e una popolazione cordiale, amichevole e colta. Questo itinerario include le città di maggior interesse monumentale (Isfahan e Shiraz) e i siti archeologici Achemenidi più importanti (Persepoli, Naqsh-e-Rustan e Pasargade).



Condizioni di viaggio

Hotels condiserati o similare:

Teheran: Espinas o Azadi

Shiraz: Homa o similare

Isfahan: Abbassi o Kowsar

Yazd: Moshira garden o Safaeih

 

Nota telefonia:

I telefoni con sim italiana non sono operativi, la Vodafone è l’unica che a volte ha campo. Non è possibile acquistare una sim locale sul posto poiché è possibile solo se residenti. Tutti gli alberghi dispongono di connessione Wi-Fi.

 

Nota sul visto:

-          Non viene concesso il visto di ingresso sui passaporti che riportano il visto o il timbro di ingresso in Israele.

-          A seguito del rafforzamento delle disposizioni contenute nel Visa Waiver Program Improvement and Terrorist Travel Prevention Act del 2015, dal 21 gennaio 2016 il possesso di un passaporto su cui sono stati apposti timbri di alcuni Paesi arabi (l'Iran, l'Iraq, il Sudan o la Siria), può comportare delle restrizioni all'ingresso negli Stati Uniti. In particolare, non possono più usufruire della semplice autorizzazione ESTA, ma devono essere in possesso del visto.

In tutti i casi, si raccomanda di contattare sempre le Autorità USA in Italia (Ambasciata e/o Consolati) e/o procedere alla richiesta del visto.

 

 

 

Per l’ ottenimento del visto è necessario: Modulo da compilare,  scansione a colori del passaporto, scansione 1 fototessera a colori.

 

Nota per l’abbigliamento

Per le signore vige l’obbligo dell’abbigliamento islamico: gonna o pantaloni larghi che coprano le caviglie, tunica o camicia lunga che non segni le forme, a manica lunga e possibilmente di colori neutri. Capo sempre coperto. Per gli uomini comunque pantaloni lunghi e camicia a maniche lunghe o sotto il gomito

 

Nota importante relativa alle sistemazioni alberghiere:

Gli alberghi non corrispondono alla classificazione internazionale, e per quanto si siano scelti gli alberghi migliori le sistemazioni non sono mai lussuose.

 

CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE PER PERSONA

Quote valide per minimo 2 passeggeri

 

A partire da                                                        Euro 2.390,00                                   

 

Altre spese:

Tasse aeroportuali: Euro 390,00 (soggette a modifica)

Visto per l’Iran: Euro 100,00 (Euro 25,00 in estratto conto e i restanti da pagare in loco)

Contributo gestione pratiche assicurative: http://www.viaggidellelefante.it/doc/Protezione_Elefante.pdf

Quota iscrizione: Euro 70,00

Partenza altri aeroporti italiani su richiesta

Mance: considerare Euro 40,00 da consegnare all’arrivo a Tehran

 

La quota comprende: volo Qatar Airways in classe economy, pernottamento in alberghi 5 stelle (classificazione locale), la pensione completa, guida accompagnatore locale parlante italiano, kit da viaggio, guida dell’Iran, ingressi ai siti, trasporto in veicolo privato con a/c.

 

La quota non comprende: tasse aeroportuali, bevande, mance, visto, contributo gestione pratiche assicurative, extra a carattere personale.

 

La quotazione è in Euro


Itinerario di viaggio


Teheran

Teheran

1° giorno, Roma Fiumicino – Doha - Teheran

Partenza con volo di linea. Arrivo in tarda serata, accoglienza in aeroporto e trasferimento in albergo. Pernottamento.

Teheran

Teheran

2° giorno, Teheran

Prima colazione. Al mattino, visita dei maggiori musei di Tehran incluso il Museo Nazionale che espone un’interessante collezione di manufatti preistorici in ceramica datanti dal 6°-7° millennio a.C.; poi visita del Palazzo Golestan, fatto costruire dai Re Qajar, per ammirare l’imponente sala del trono. Pranzo al ristorante Ferdowsi. Nel pomeriggio visita del Museo Nazionale dei Gioielli con il famoso Trono del Pavone Cena e pernottamento in albergo.

Kashan e Isfahan

Kashan e Isfahan

3° giorno, Tehran – Kashan – Isfahan

Prima colazione. Partenza per Kashan e visita del giardino storico di Fin , il primo ad essere stato realizzato nel periodo Safavide e ancora intatto grazie all’acqua proveniente dalle vicine cascate Sulaimanieh. Questo bel giardino fu ingrandito dalle dinastie Qajar e Zand che aggiunsero diversi padiglioni. Poi, visita di una tipica casa di mercanti con volte decorate con stucchi e intarsi di specchi. Pranzo in ristorante locale. Prosecuzione per il caratteristico villaggio di Abyaneh, nascosto tra le montagne Karkas. La popolazione di questo villaggio ha mantenuto intatte nel tempo le proprie tradizioni e costumi e la passeggiata tra le antiche abitazioni risulta molto interessante. In serata arrivo ad Isfahan. Sistemazione in albergo e cena.

Isfahan

Isfahan

4° giorno, Isfahan

Prima colazione. Intera giornata dedicata alla visita di Isfahan, capitale nel 17° del regno Safavide, gioiello dell’antica Persia e una delle più belle città del mondo Islamico. Visita degli storici ponti Shahrestan, Khajou, Siosepol, del quartiere armeno con le sue numerose chiese inclusa l’importante Cattedrale di Vank. Pranzo in ristorante. Pomeriggio, visita di una delle piazze più grandi del mondo la Naghsh Jahan, sulla quale si affacciano il Palazzo Ali Qapu e la moschea Sheikh Lotfollah, poi passeggiata nel bazar Qeisarieh con centinaia di negozietti di artigianato. Cena tradizionale in ristorante. 

Isfahan

Isfahan

5° giorno, Isfahan

Prima colazione. Seconda intera giornata di visita di Isfahan: la Moschea del Venerdì, con la famosa nicchia Uljaitu Mihrab. La moschea del Venerdì è considerata un vero e proprio esempio di architettura religiosa persiana. Proseguimento per il Palazzo Chehel Sotun, costruito da Shah Abbas II nel 17° secolo. Il Palazzo è caratterizzato da 20 colonne di legno che si riflettono nella piscina antistante il palazzo e che danno quindi il nome di “Palazzo delle 40 colonne” alla costruzione. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio, visita del giardino Hasht Behesht, costruito nel 1670 dallo Scià Solayman e oggi conosciuto come Il Padiglione dell’Ottavo Paradiso. Cena e pernottamento in albergo.

Zavareh, Na’in e Yazd

Zavareh, Na’in e Yazd

6° giorno, Isfahan – Zavareh – Na’in – Yadz

Dopo la prima colazione partenza per Yadz. Lungo il percorso sosta a Zavareh per la visita della Grande Moschea, con il minareto Pa, il secondo più antico in Iran dopo quello di Saveh. Proseguimento con la visita di Na’in in corso di trasferimento. Arrivo a Yazd e sistemazione in albergo, cena e pernottamento.

Yazd

Yazd

7° giorno, Yazd

Prima colazione. Intera giornata di visita di Yazd, centro della piccola comunità zoroastriana dell’Iran che cercando rifugio dall’invasione Araba ha fondato qui un città con forti mura di protezione. Visita della Torre del Silenzio, del 18° secolo, del Tempio del Fuoco, ancora attivo con una fiamma che arde ininterrottamente da 1500 anni. Visita della Moschea del Venerdì con il suo enorme portale e il minareto, della Medina

Mirchachmagh, del tempio selgiuchide dedicato ai dodici imam shiiti, della scuola teologica, della prigione di Alessandro. Pranzo in ristorante durante le visite. Cena in hotel.

Pasargade e Shiraz

Pasargade e Shiraz

8° giorno, Yazd – Pasargade – Shiraz (circa 450 km)

Prima colazione. Trasferimento a Shiraz. Durante il tragitto visita del sito archeologico di Pasargade, inserito nel 2004 nell’elenco dei Patrimoni dell’umanità dell’UNESCO. Pranzo in ristorante. Sistemazione in albergo, cena e pernottamento

Persepoli e Naghsh-e-Rostam

Persepoli e Naghsh-e-Rostam

9° giorno, Shiraz (Persepoli – Naghsh-e-Rostam)

Prima colazione. Al mattino presto, partenza per Persepoli e visita a uno dei siti più importanti del Vecchio Mondo, capitale cerimoniale dell’impero Achemenide con le rovine dei palazzi di Dario il Grande, Serse e Artaserse. Le rovine che possiamo vedere ora a Persepoli, per quanto imponenti, sono solo un’ombra dell’antica gloria di questa città, fondata da Dario I nel 512 a.C. per servire da capitale estiva, ampliata da Serse e distrutta da Alessandro Magno. Pranzo. Il pomeriggio visita dei giardini di Shiraz. Si prosegue poi per la visita della necropoli di Naqsh-e-Rostam: quattro grandi tombe reali cruciformi scavate nel fianco della montagna. Rientro a Shiraz, cena e pernottamento. Camera a disposizione fino le 03.00 circa.

Italia

Italia

10° giorno, Shiraz – Doha – Roma Fiumicino

Al mattino molto presto trasferimento in aeroporto e volo di rientro a Roma.

Richiedi informazioni
A partire da 2390 €

Lo trovi anche in


Cultura

Tipologia

Garantiti Min. 2

Catalogo