Introduzione al Bhutan - con tappa a Kathmandu

Durata 12 giorni

BHUTAN

“Il paese della felicità”

INTRODUZIONE AL BHUTAN CON TAPPA A KATHMANDU

VIAGGIO IN CONDIVISIONE

Con altri Operatori Italiani minimo 2 e massimo 18 partecipanti

GUIDA PARLANTE ITALIANO IN BHUTAN

 

Partenze 2019: 18 Dicembre;

Partenze 2020: 10 Gennaio; 7 e 15 Marzo; 18 Aprile; 10 e 18 Maggio; 10 Giugno; 10 Luglio; 10 Agosto; 4 e 12 Settembre; 2 Ottobre; 10 e 18 Novembre;

 

Il Bhutan, spesso definito “Il paese del drago tonante” o “Druk Yul”, è considerato uno degli ultimi "Shangri-Las" nella regione himalayana data la sua lontananza, il suo spettacolare territorio montano, la sua flora e fauna varia, i suoi antichi e unici monasteri buddisti.

Questo paese di dolci colline e alte falesie emana certamente un fascino tutto suo. Le persone sono deliziose, le montagne sono magnifiche, le foreste sono dense, l'aria è pura, l'architettura, la religione e l'arte completano un quadro unico. Come le immagini senza tempo del passato, il viaggiatore incontra la gloria di questa antica terra attraverso le sue fortezze ,conosciute come Dzongs, numerosi templi antichi, monasteri e stupa che si ergono nelle campagne. Bandiere di preghiera che sventolano  lungo le alte creste, animali selvaggi che abbondano in fitte foreste, spumose cascate bianche come docce eteree e il caldo sorriso delle persone che si incontrano creano una visione unica.

Il piccolo regno del Bhutan condivide con il Nepal la più grande cintura di montagne del mondo e l'eredità vivente del buddismo. Il volo per Paro può davvero essere descritto come un volo nella fantasia. Durante il volo, una visione ravvicinata del Monte. Everest, Mt. Il Kanchenjunga e altre famose cime della catena himalayana diventano realtà.

Con la sua bellissima e in gran parte natura incontaminata, l'ambiente himalayano, la sua ricca flora e fauna e la sua vibrante cultura buddista, il Bhutan è diventato una destinazione sempre più popolare per i turisti internazionali. Il turismo sta anche fornendo lo stimolo per lo sviluppo del settore dei servizi e lo sviluppo economico in tutta la regione. Nel tentativo di salvaguardare il suo ricco ambiente naturale e culturale, il paese ha consapevolmente adottato una politica che promuove un percorso di sviluppo sostenibile.

Le strutture ricettive in Bhutan sono di categoria standard, piccoli hotel di montagna paragonabili a 3 stelle, ove si può assaporare la vita semplice legata alle attività montane.

 

Plus Elefante:

-          Pre & Post Tour sono servizi esclusivi Viaggi dell’Elefante



Condizioni di viaggio

Alberghi previsti o similari

Kathmandu: Shangri-là Hotel (4 stelle)

Thimpu: Dusit D2 

Gangtey: Dewachen

Punakha: RKPO Green Resort

Paro: The Village Lodge / Taktshang Village Resort

Kathmandu: Shangri-la Hotel (4 stelle)

 

Quota minimo 2 partecipanti

Gennaio/Febbraio/Giugno/Luglio/Agosto/Dicembre 2020   da Euro 3.500,00 p.p.

Marzo/Aprile/Maggio/Settembre/Ottobre/Novembre 2020 da Euro 3.940,00 p.p.

Supplemento singola Euro 645,00 p.p.

Tasse aeroportuali da Euro 365,00 p.p.

Quota di iscrizione Euro 70,00 p.p. (comprende assicurazione medico-bagaglio)

Protezione Elefante (annullamento): vedi sezione documenti utili del sito www.viaggidellelefante.it  

La quota comprende: voli classe economy Italia-Kathmandu-Italia;

Biglietto aereo da Kathmandu-Paro-Kathmandu in classe “economy”;

Nepal: servizi esclusivi Viaggi dell’Elefante; Trasferimenti privati da/per l’aeroporto; Sistemazione in albergo 4 stelle; Trattamento di mezza pensione; Visite private come da programma con guida locale parlante italiano; Ingresso ai siti e monumenti come da programma;

Bhutan: Servizi in condivisione con altri operatori italiani; Guida-accompagnatore parlante italiano; sistemazione in alberghi come da programma in camera doppia(con letti separati); tasse governative Bhutan; Pensione completa; Incontro e assistenza all’arrivo/partenza da un nostro rappresentante parlante inglese; Trasferimenti da/per l’aeroporto; visite ed escursioni  come da programma; Trasferimenti con aria condizionata 2 pax –Suv Hundai/Santa Fe; 3-6 pax Toyota Hiace; da 7 pax e più Toyota Coaster Bus; Visto Bhutan;

 

La quota non comprende

Visto Nepal (si ottiene in loco presentando 1 foto tessera pagando 25 Usd); Mance; bevande; pasti non menzionati; spese personali; pacchetto assicurativo; Quanto non specificato alla precedente voce.

 

Parità valutaria €1,00 = USD 1,15

 

Per effettuare questo viaggio occorre il visto per il Nepal (che si ottiene all'arrivo a Kathmandu).

Visto Nepal: si ottiene a Kathmandu presentando 1 foto tessera; costo USD 25 da pagare in loco.

 

Per effettuare questo viaggio occorre il Visto per il Bhutan. È incluso nella quota e sarà richiesto direttamente dal nostro referente locale. Necessitiamo in fase di conferma di inviarci copie a colori dei passaporti.  

 

CHIUSURA DEI MONUMENTI IN BHUTAN:

Ta Dzong – Paro (national museum) : chiuso nelle feste governative National Library – Thimphu : chiuso il sabato, la domenica e le feste governative Textile Museum – Thimphu: chiuso le feste governative e la domenica. Il Sabato apre dalle 9.00 a.m alle 4.00 p.m Institute of Zorig Chusum (Painting School) - Thimphu: chiuso alla domenica e durante le feste governative . Il sabato aperto dalle 10.00 am alle 12.00.00. Chiuso anche in inverno  da Dicembre ai primi di Marzo) Simply Bhutan – Thimphu: chiuso la domenica e le feste governative Folk Heritage Museum – Thimphu: chiuso la domenica e le feste governative  Choki Traditional Art School – Thimphu: chiuso le feste governative e la domenica . Il sabato aperto dalle 09.00 alle 12. Wangdue Phodrang Dzong, Punakha: chiuso per restauri Tashi Chhodzong- 5.30 pm-6.30 pm (estate) e dalle  4.30 pm-5.30 pm (inverno).  9.00 am-4.00 pm (feste governative e il sabato /domenica

 

Viaggi dell’Elefante


Itinerario di viaggio


Partenza

Partenza

1° giorno   ITALIA – KATHMANDU  

Partenza con volo di linea per Kathmandu. Pasti e pernottamento a bordo.

Kathmandu

Kathmandu

2° giorno KATHMANDU

Arrivo a Kathmandu, procedure doganali ed ottenimento del Visto Nepal (si ottiene a Kathmandu presentando 1 foto tessera; costo USD 25 da pagare in loco). Incontro con un nostro incaricato e trasferimento in albergo.  Check-in standard alle ore 15:00. Cena in albergo e pernottamento.

Kathmandu

Kathmandu

3° giorno KATHMANDU

Prima colazione. Mattina, visita della capitale nepalese: la piazza delle Udienze, il vecchio Palazzo Reale, il Palazzo della Dea Vivente, gli animati bazar. Si procede per il colle Swayambunath, ove si visita un bellissimo antico stupa.  Pranzo libero. Pomeriggio visita di Bhatghaon (Bhaktapur), capitale dal 14° al 16° secolo, km 14, su di una altura costeggiante le rive del fiume Hanumante. Si visitano il Palazzo delle 55 Finestre, del 1427, in cui si entra dalla bellissima Porta d’Oro. Si prosegue con la piazza Taumachi, con la pagoda Nytapole e due templi. Con la piazza Tachupal, l’antico centro cittadino. Visita di botteghe dell’intaglio del legno, della Piazza dei Vasai.  Rientro in albergo. Cena e pernottamento.

Thimpu

Thimpu

4° giorno KATHMANDU – PARO – THIMPU (KM 55- 1 ORA E MEZZO)

Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e volo per Paro.

Il volo per Paro è uno dei più spettacolari di tutta l'Himalaya, offre panorami affascinanti e un'entusiasmante discesa a Paro. Il primo incontro quando scendi dall'aereo sarà l'aria fresca, pulita e fresca di montagna. Dopo le formalità di immigrazione e la consegna del bagaglio, sarete accompagnati dal nostro rappresentante. Quindi proseguite verso Thimphu, la capitale del Bhutan con una tappa a Chuzom, alla confluenza dei fiumi Thimphu e Paro dove si trovano tre diversi stili di stupa: tibetano, nepalese e bhutanese . Poco prima di raggiungere Chuzom, a sinistra il Tachogang Lhakhang, "il tempio del cavallo eccellente”. All'arrivo a Thimphu, check-in in hotel. Thimphu è anche sede del governo, della religione e del commercio. È una città unica con un insolito mix di tradizioni e cultura moderne e antiche. Sebbene non sia quello che ci si aspetta da una capitale, Thimphu è una città vivace. In serata, una passeggiata esplorativa intorno alla Main Street e all'area del mercato di Thimphu. Visita anche al Bazar locale del Bhutan. Qui è possibile acquistare tessuti, Thangkha, maschere, ceramiche, ardesia e sculture in legno e gioielli. Pernottamento a Thimphu (Altitudine 2400m).

Thimpu

Thimpu

5° giorno THIMPU

Prima colazione, visita della valle di Thimphu e visite alla Biblioteca Nazionale, che ospita una vasta collezione di inestimabili manoscritti buddisti e all’’Istituto Zorig Chusum (comunemente noto come la Scuola di pittura) dove gli studenti seguono un corso di formazione di 6 anni nelle 13 arti e mestieri tradizionali del Bhutan. Più tardi, visita a Museo del Tessuto, che fornisce una panoramica di una delle forme d'arte più importante  in Bhutan. Visita anche al  Simply Bhutan, un museo vivente per osservare  il patrimonio culturale del popolo bhutanese. Dopo pranzo, dopo un breve tragitto in auto (15 km) si raggiunge lo  Pangri Zampa, costruito nel 16 ° secolo ed è uno dei più antichi monasteri del Bhutan, situato a nord di Thimphu. Qui c'è una scuola dove i monaci buddisti imparano il lamaismo e l'astrologia basati sulla filosofia buddista.

Successivamente, visita al Buddha Point (Kuensel Phodrang). Situato a breve distanza in auto dal centro di Thimphu, da qui è possibile ammirare una vista panoramica sulla valle di Thimphu. Poi visita a Memorial Chorten, dove si vedono fedeli che pregano o girano intorno alle ruote di preghiera  .Questo Chorten  è stato costruito dal terzo re del Bhutan, Sua Maestà Jigme Dorji Wangchuck ("il Padre del moderno Bhutan") che desiderava erigere un monumento per la pace e la prosperità del mondo. Completato nel 1974 dopo la sua prematura scomparsa, serve sia come memoriale del defunto re sia come monumento alla pace globale. Più tardi, visita il Trashichhoedzong, uno degli dzong più importanti del paese. Questa impressionante fortezza / monastero ospita la Sala del Trono di Sua Maestà  e vari uffici governativi. È anche la residenza estiva del Je. Pernottamento.

Gangtey

Gangtey

6° giorno THIMPU – GANGTEY (KM 150 – CIRCA 5 ORE)

Prima colazione. Check out, si procede per Gangtey attraverso il bellissimo passo Dochula (3O8Om). In Bhutan, i passi sono contrassegnati da un grande Chorten bhutanese (stupa) e bandiere di preghiera. Il passo di Dochula offre una vista spettacolare sulle alte vette dell'Himalaya orientale in una giornata limpida. I Druk Wangyel Stupas (centinaia di stupa) sono uno spettacolo su questo sfondo. La strada è panoramica e si  attraversano foreste di bambù e querce per arrivare nella valle di Gangtey / Phobjikha. All'arrivo a Gangtey, Check-in in serata,  passeggiata nell'affascinante  villaggio di gangtey. Pernottamento.

Gangtey

Gangtey

7° giorno GANGTEY

Dopo colazione, si prosegue per visitare il monastero di  Gangtey , arroccato su una piccola collina che si alza dal fondovalle. Il monastero di Gangtey è l'unico monastero di Nyingmapa sul lato occidentale delle Black Mountains e anche il più grande del Bhutan. E’ circondato da un grande villaggio abitato principalmente dalle famiglie dei 140 Gomchens (monaci laici) che si prendono cura del monastero. Più tardi,  si esplora l'ampia valle di Phobjikha. A pochi chilometri oltre il monastero di Gangtey, sul fondovalle si trova il villaggio di Phobjikha. Questa tranquilla e remota valle è la casa invernale delle gru dal collo nero, che migrano dalle aride pianure del Tibet a nord, per passare i mesi invernali in un clima più mite. Phobjikha, ad un'altitudine di 2900 m, cade sotto il distretto di Wangdue Phodrang e si trova alla periferia del Black Mountain National Park. La valle vanta due bei fiumi, Nakay Chhu (Chhu Naap-acqua nera) e Gay Chhu (Chhu Karp-acqua bianca). Secondo una leggenda locale, i due fiumi rappresentano in realtà un serpente e un cinghiale. I due animali si affrontaro l'un l'altro con l'accordo che se il serpente (Nakay Chhu) avesse vinto, la valle del Phobjikha sarebbe stata in grado di coltivare il riso, ma se il cinghiale  avesse vinto, il riso non sarebbe mai stato coltivato nell'area. Il serpente ha perso dal momento che ha dovuto vagare per tutto il percorso durante il suo viaggio. Il riso non può essere coltivato nella valle ancora oggi.

Visitate anche il Black Necked Crane Visitor Center: Situato ai margini della foresta e delle zone umide lungo la strada principale della valle di Phobjikha, il Centro dispone di una sala di osservazione dotata di un telescopio ad alta potenza e di cannocchiali da osservazione per osservare le gru. Il centro offre  informazioni che descrivono la storia naturale e culturale dell'area. C'è un piccolo negozio di articoli da regalo che vende prodotti artigianali prodotti dai locali.

Punakha

Punakha

8° giorno, GANGTEY – PUNAKHA (KM 70 – 3 ORE CIRCA)

Dopo la prima colazione, check-out dall'hotel e proseguimento per Punakha, la vecchia capitale del Bhutan.

All'arrivo a Punakha, check-in in hotel. Successivamente visita  del Punakha Dzong, una massiccia struttura costruita all'incrocio di due fiumi. Era la capitale del Bhutan fino al 1955 e serve ancora come residenza invernale dei monaci. Successivamente, visita al  Chimi Lhakhang. Dall'hotel è a circa 15 minuti di macchina fino alla strada da dove la passeggiata inizia attraverso risaie e villaggi. (circa 1.1 / 2 ora a piedi).

Il Chimi Lhakhang, situato su un poggio nel centro della valle, è anche conosciuto come il tempio della fertilità. È opinione diffusa che le coppie senza figli che pregano in questo tempio siano generalmente benedette da un bambino molto presto. Il sentiero conduce attraverso le risaie fino al piccolo insediamento di Pana, che significa "campo". Una passeggiata nel villaggio vicino al tempio darà un idea  della vita quotidiana del villaggio. Pernottamento a Punakha.

Paro

Paro

9° giorno, PUNAKHA – PARO (KM 120- CIRCA 4 ORE E MEZZO)

Dopo la prima colazione, check-out dall'hotel e partenza per Paro, lungo la strada panoramica, visita  al Simtokha Dzong, la più antica fortezza del paese costruita nel 1627. Ospita alcuni santuari sacri che offrono conforto e pace ai fedeli. All'arrivo a Paro, check-in all'hotel.

Dopo pranzo, si prosegue per la visita del  Ta Dzong, originariamente costruito come Torre di Guardia, che ora ospita il Museo Nazionale. L'ampia collezione comprende dipinti antichi di Thangkha, tessuti, armi e armature, oggetti per la casa e un ricco assortimento di manufatti naturali e storici. I raffinati francobolli del Bhutan esposti qui offrono un'altra interessante collezione. Di seguito una breve passeggiata lungo un sentiero per visitare Rinpung Dzong (Paro Dzong), che significa ("fortezza del mucchio di gioielli"), che ha una storia lunga e affascinante. Lungo le gallerie di legno che rivestono il cortile interno sono presenti raffinati affreschi che illustrano le tradizioni buddiste come i Quattro Amici, il Vecchio della Lunga Vita, la Ruota della Vita, le scene della vita di Milarepa, il Monte Sumeru e altri Mandala cosmici. Pernottamento a Paro.

Paro

Paro

10° giorno PARO

Dopo la prima colazione, escursione al monastero di Taktsang (circa 5 ore a piedi): è uno dei monasteri più famosi, arroccato sul fianco di una scogliera a 900 metri sopra il fondovalle di Paro. Si dice che Guru Rinpoche arrivò sulla schiena di una tigre e meditò qui,  quindi si chiama "Nido della Tigre". Questo sito è riconosciuto come uno dei luoghi più sacri del Bhutan. Fu visitato anche da Zhabdrung Ngawang Namgyal nel 1646 ed è ora visitato da tutti i bhutanesi almeno una volta nella vita. Il 19 aprile 1998 un incendio ha danneggiato gravemente la struttura principale dell'edificio. Tuttavia, questo iconico monastero è stato riportato al suo splendore originale. Pernottamento.

Kathmandu

Kathmandu

11° giorno PARO – KATHMANDU

Mattino presto, dopo la colazione , partenza per l’aeroporto per il volo di rientro. Un nostro rappresentante vi aiuterà per il disbrigo delle formalità. Partenza con volo per Kathmandu. Arrivo ed incontro con un nostro incaricato e trasferimento in albergo.Pranzo libero. Pomeriggio si va poi a Bodnath, buddista, antico stupa circondato da monasteri; poi trasferimento in pulmino a Pashupatinat, induista, sulle rive del torrente sacro Bagmati. Cena in albergo e pernottamento.

Italia

Italia

12° giorno KATHMANDU – ITALIA

Prima colazione.  Trasferimento in aeroporto. Partenza con volo di linea per l’Italia.

Richiedi informazioni
A partire da 3500 €

QUANDO PARTIRE


18
Dicembre
3500 €
10
Gennaio
3500 €
07
Marzo
3940 €
15
Marzo
3940 €
18
Aprile
3940 €
10
Maggio
3940 €
18
Maggio
3940 €
10
Giugno
3500 €
10
Luglio
3500 €
10
Agosto
3500 €
04
Settembre
3940 €
12
Settembre
3940 €
02
Ottobre
3940 €
10
Novembre
3940 €
18
Novembre
3940 €

Singole
Periodi
Garantite
Disponibilità limitata
Speciale Capodanno
Partenze complete


Lo trovi anche in


Cultura

Tipologia

Condivisione

Catalogo