Uzbekistan e Tagikistan

Durata 12 giorni

Date di partenza 2024:

da aprile a settembre: ogni martedì

ESCLUSIVA VIAGGI DELL’ELEFANTE

Viaggio di gruppo – minimo 4 partecipanti

12 giorni/ 11 notti

L’Uzbekistan è di gran lunga il paese più ricco e straordinario dell’Asia centrale. Culla di civiltà da oltre due millenni, l’Uzbekistan può vantare un suggestivo patrimonio architettonico e artistico. Samarcanda, Bukhara e Khiva conquistano e stupiscono i viaggiatori con le loro favolose moschee, le madrasa e i mausolei. Si prosegue verso il Tagikistan, paese incastonato nel centro dell’Asia, prevalentemente montuoso e che nasconde laghi pittoreschi, tra cui il celebre “lago di Alessandro”. L’Uzbekistan e Tagikistan sono due paesi dove l’ospitalità̀ costituisce un elemento essenziale della vita quotidiana e la gente del posto vi farà sempre sentire graditi ospiti.



Condizioni di viaggio

Alberghi considerati o similari:

Tashkent – Hilton 5*, camera standard

Khiva – Zarafshon 4*, camera standard (albergo tradizionale Uzbeko)

Bukhara – Shakhristan 4*, camera standard (albergo tradizionale Uzbeko)

Samarkand – Hotel Zarafshon Parkside 4*, camera standard

Penjikent – Penjikent Plaza hotel 3*, camera standard

Dushanbe – Atlas Hotel 3*, camera standard

 

CONDIZIONI DI VIAGGIO

Viaggio di gruppo, minimo 4 partecipanti

Prezzi per persona, a partire da:

                                                                             

quota pacchetto              Euro 3.450,00                    Suppl. singola    Euro 650,00

 

Tasse aeroportuali a partire da Euro 330,00 (soggette a riconferma)

Quota d’iscrizione obbligatoria Euro 85,00 a persona (comprende assicurazione medico-bagaglio)

Protezione Elefante da calcolare:  https://www.viaggidellelefante.it/doc/Protezione_Elefante.pdf

La quote comprende

-Voli di linea Turkish Airlines in classe economica

-Volo domestico Tashkent/ Urgench in classe economica

-11 notti negli alberghi indicati o similari

-Trattamento di pensione completa, bevande escluse

-Inclusa 1 bottiglietta d’acqua a persona durante il tour

-Trasporti in veicoli con aria condizionata

-Trasferimento  in auto quando il trasporto ferroviario non operativo e non disponibile (treno in business class da Khiva a Bukhara)

-Assistenza di guida/accompagnatore locale parlante italiano in Uzbekistan

-Assistenza di guida/accompagnatore locale parlante Inglese in Tagikistan

-Ingressi come da programma (foto e video non incluso, eventuale supplemento da pagare sul posto)

-Tassa d’ingresso alla riserva di natura in Tagikistan

-Polizza medico/bagaglio

-Kit viaggio, guida

 

La quota non comprende

-Mance obbligatorie Euro 40,00

-Bevande non menzionate

-Spese di carattere personale

-Tutto ciò non espressamente specificato alla voce “La quota comprende”

 

Parità valutaria 1 Euro = USD 1,05


Itinerario di viaggio


1° giorno, Italia – Tashkent

1° giorno, Italia – Tashkent

Partenza con volo di linea Turkish Airlines via Istanbul, per Tashkent.

2° giorno,	Tashkent – Urgench – Khiva

2° giorno, Tashkent – Urgench – Khiva

Arrivo presto al mattino. Incontro con il nostro rappresentante sul posto, disbrigo delle formalità doganali e trasferimento in albergo per relax. Incontro con la guida alle 11:00 e visita del complesso di Hazrati Imam che comprende: il mausoleo di Hazrati Imam (in breve, Khast Imam che fu uno studioso, esperto del Corano e dell’Hadith, poeta ed artigiano); la madrasa di MuyiMuborak (dove è custodita quella che si ritiene di essere una delle edizioni più antiche del Corano esistenti nel mondo), la madrasa di Barak-khan e della moschea Hazrati Imam. Pranzo in ristorante in corso delle visite. Trasferimento in tempo utile all’aeroporto per la partenza per Urgench. Arrivo e trasferimento a Khiva a breve distanza (40 minuti circa). Sistemazione in albergo. Cena e pernottamento in albergo.

3° giorno, Khiva

3° giorno, Khiva

Prima colazione. Incontro alle 9:00 con la guida e visita di Khiva. Secondo il mito fu Sem, figlio di Noè a fondare la città, che già nota i tempi della Via della Seta, divenne capitale di un piccolo regno nel 1592. Molti i siti di grande interesse artistico e archeologico, basti pensare che l’Itchan Kala (letteralmente “fortezza interna”) fu il primo sito uzbeko ad essere inscritto tra i Patrimoni dell’Umanità nel 1991. Si ammireranno: la fortezza Kunya-Ark, Kalta minor (conosciuto come il minareto incompiuto), la madrasa Mohammed Amin Khan e la moschea di Venerdì (Djuma), la cui struttura deriva dalla vecchia moschea araba, caratterizzata dalle sue 213 colonne di legno che sorreggono il tetto, alte ognuna 3,15 m. Pranzo in ristorante in corso delle visite. Nel pomeriggio, visita del Mausoleo di Pahlavon Mahmud (poeta,filosofo e combattente) e del complesso di Islam Khodja. Fine visite, tempo a diposizione. Cocktail (soft drink) e passeggiata serale nella cittadella prima della cena in ristorante. Rientro in albergo, pernottamento.

4° giorno, Khiva – Bukhara

4° giorno, Khiva – Bukhara

Prima colazione. Partenza in auto alle 9:00 da Khiva a Bukhara (circa 7 ore) attraversando il deserto di Kyzyl Kym (sabbia rossa), il più vasto paesaggio desertico dell’Asia Centrale (appartiene ai territori di Turkmenistan, Uzbekistan e Kazakistan). Pranzo in ristorante locale durante il tragitto. Arrivo a Bukhara e sistemazione in albergo, tempo a disposizione. Spettacolo folkloristico alla madrasa di Nadir Divan-Begi che vi permetterà di percepire il mondo luminoso e colorato della cultura uzbeka. Cena in ristorante. Rientro in albergo, pernottamento.

5° giorno, Bukhara

5° giorno, Bukhara

Prima colazione. Incontro alle 9:00 con la guida e visita della città: il Mausoleo Ismail Samani (fondatore dello stato Samanide), il Mausoleo Chashma Ayub (letteralmente “la sorgente di Giobbe”), la Moschea Bolo Hauz con la sua elegante facciata a pilastri, la fortezza Ark, il complesso Poi-Kalon che comprende la Moschea Kalon, la Madrasa Miri-Arab e la Madrasa Amir Alim Khan; proseguimento con la visita della Moschea Maghoki-Attar, una delle più antiche moschee dell’Asia Centrale e del complesso di Lyab-I Hauz, una delle piazze principali di Bukhara dove si trova uno stagno artificiale (uno dei pochi sopravissuti) e la madrasa di Nadir Divan-Begi. Pranzo in ristorante in corso delle visite. Fine visite, tempo a diposizione. Cena in ristorante. Pernottamento.

6° giorno, Bukhara

6° giorno, Bukhara

Prima colazione. Incontro alle 9:00 con la guida e visita di Chor Minor (letteralemnte “quattro minareti”)  e partenza fuori Bukhara per la visita del palazzo estivo dell’ultimo Emiro di Bukhara: Sitorai Mokhi Khossa. Proseguimento verso il necropoli di Bakhauddin Nakshbandi che è considerato uno dei luoghi religiosi più significativi di Bukhara. Questo complesso colpisce per il suo incomparabile stile di architettura orientale, che riflette lo spirito dell'Ordine Sufi. Fine visita, rientro a Bukhara. Tempo a disposizone. Cena e pernottamento.

7° giorno, Bukhara – Shakrisabz – Samarcanda

7° giorno, Bukhara – Shakrisabz – Samarcanda

Prima colazione. Incontro alle 8:00 con la guida e partenza per Samarcanda. Lungo la via, sosta per la visita di Shakrisabz,città natale di Tamerlano, situata in una piccola valle ed è circondata dalle pendici delle montagne di Pamir. Visita delle imponenti rovine del palazzo di Tamerlano (Ak-Saray), del complesso religioso di Dor-us Siyodat (seggio del potere e della forza) con la moschea Hazrat-i Imam e il mausoleo di Jahangir (figlio maggiore di Tamerlano) e Umar Sheikh e del complesso di Dor-ut Tilovat con la moschea di Kok Gumbaz (letteralmente “cupola blu”) costruita da Ulugh Beg (nipote di Tamerlano). Pranzo in ristorante locale. Proseguimento per Samarcanda, arrivo sistemazione in albergo. Cena e pernottamento in albergo.

8° giorno, Samarcanda

8° giorno, Samarcanda

Prima colazione. Incontro alle 9:00 con la guida e visita della storica città di Samarcanda, crocevia e crogiolo di culture del mondo con una posizione strategica sulla Via della Seta. Le sue origini risalgono al 700 a.C. e nel corso dei secoli fu conquistata anche da Alessandro Magno, dagli arabi e dai mongoli, che la depredarono. Grazie a Tamerlano fu ricostruita, ritornando ad essere quindi la città più importante dell’Impero Timuride. Oggi Samarcanda conserva molti edifici in stile medievale e la visita consentirà di ammirare alcuni dei siti più importanti e interessanti: mausoleo di Tamerlano (Gur-Emir) dove sono sepolti Tamerlano e i suoi discendenti;la Piazza del Registan (letteralmente “luogo di sabbia”), una delle più belle piazze al mondo, con le madrase Ulugh Beg, Tilya-Kori e Sher-Dor. Proseguimento con la visita dell’osservatorio di Ulugbek, la più grande costruzione astronomica medievale, dove si possono ammirare i resti di un immenso astrolabio alto 30 metri: del complesso Shah-i Zinda (letteralmente “re vivente”), una splendida necropoli che è uno dei siti più rinomati di Samarcanda e presenta una ricca decorazione di piastrelle e una storia che risale al XIV secolo e delle rovine dell’imponente moschea Bibi-Khanym. Pranzo in ristorante in corso delle visite. Rientro in albergo. Cena di arrivederci in ristorante. Pernottamento.

9° giorno, Samarcanda – Penjikent – 7 Lakes – Penjikent

9° giorno, Samarcanda – Penjikent – 7 Lakes – Penjikent

Prima colazione. Partenza per verso il confine tagiko-uzbeko Jarteppa, attraversamento della frontiera, incontro con la guida e proseguimento per Penjikent. Visita della città di Penjikent che un tempo era l'antica città della Sogdiana. Visita della “Sarazm Important Bird Area” (L'Area Importante per gli Uccelli (IBA) di Sarazm è Patrimonio mondiale dell'UNESCO) che si trova sulla riva sinistra del fiume Zeravshan e si sovrappone allo Zeravshansky Zakaznik (riserva naturale) e comprende parte della pianura alluvionale dello Zeravshan, dopo che il fiume ha lasciato le montagne e scorre intrecciato attraverso un'ampia valle a valle della città di Panjakent. Contiene una serie di isole temporanee e permanenti, molte delle quali sono coperte da tugay, o foresta alluvionale, che costituisce l'unico ecosistema di questo tipo nel nord del Tagikistan. Proseguimento verso Marguzor. Sul bordo occidentale dei Monti Fan, nella valle del fiume Shing, ci sono sette laghi, sei dei quali di origine arginata, oltre al lago di Hazorchashma. Fine visita, rientro in albergo. Cena e pernottamento.

10° giorno, Penjikent – Iskanderkul – Dushanbe

10° giorno, Penjikent – Iskanderkul – Dushanbe

Prima colazione. Partenza verso il lago Iskanderkul. All’arrivo, ammirare una magnifica vista dei Monti Fan e il lago Iskanderkul Alexander Lake, 2195 m). Escursione alla cascata (45 m) e al lago Snake. Continuazione per Dushanbe, passando per il tunnel di passaggio Anzob e lungo la gola di Varzob. Arrivo e sistemazione in albergo. Cena e pernottamento.

11° giorno, Dushanbe – Fortezza di Hissar – Dushanbe

11° giorno, Dushanbe – Fortezza di Hissar – Dushanbe

Prima colazione. Visita della capitale tagika, Dushanbe: il Museo Nazionale delle Antichità tagiko, il grande Buddha del Nirvana, il monumento di Ismoili Somoni, il capostipite della nazione tagika, situato sulla piazza principale. Nel pomeriggio, trasferimento alla Fortezza di Hissar (circa 30 km dalla capitale) che è l'ex residenza di Bek, un vice dell'emiro di Bukhara. Visita della Vecchia Madrasa del XVI-XVII secolo con un museo all'interno, la nuova Madrasa e il Caravaserraglio. Rientro in albergo, cena e pernottamento.

12° giorno, Dushanbe – Italia

12° giorno, Dushanbe – Italia

Trasferimento in aeroporto e partenza con volo di linea Turkish Airlines per il rientro via Istanbul.

Richiedi informazioni
A partire da 3450 €

QUANDO PARTIRE


2024
09
Luglio
3450 €
23
Luglio
3450 €
06
Agosto
3450 €
20
Agosto
3450 €
10
Settembre
3450 €

Singole
Periodi
Garantite
Speciale Pasqua
Speciale Capodanno
Speciale Natale


Lo trovi anche in