Montenegro - Guida al viaggio

DATI DEL PAESE

Capitale: Podgorica

Popolazione: 620.029 circa.   

Superficie: 13.812 Km²

Prefisso per l'Italia :0039

Prefisso dall'Italia : 00382

Non ci sono restrizioni per l'introduzione di telefoni cellulari. La ricezione è buona nei grandi e medi centri urbani e lungo le grandi strade. All'interno del Paese vi sono tuttavia ancora alcune zone non coperte. Sono presenti nel Paese tre reti di telefonia mobile, la T-Mobile, la Telenor e la M-tel che hanno accordi di roaming con le principali società italiane di telefonia mobile. 

 

CLIMA

Il clima è tipicamente continentale nell’interno, con estati torride e frequenti nevicate nei mesi invernali. Frequenti le gelate invernali che rendono pericoloso il traffico su strada. Clima mediterraneo sulla costa, con frequenti sciroccate. Il Montenegro, come gli altri paesi della Regione, è soggetto a violenti temporali e piogge torrenziali, che possono provocare disagi nei trasporti, frequenti interruzioni di elettricità, frane e smottamenti del terreno.


LINGUA

Montenegrino (appartenente al ceppo linguistico slavo-meridionale). E’ ufficiale l’uso dell’alfabeto cirillico quanto di quello latino; albanese lungo tutto il confine orientale del Paese. L'Inglese è abbastanza diffuso, soprattutto tra i giovani; ugualmente l'italiano, specie nella zona costiera.


FUSO ORARIO

Non vi sono differenze di orario rispetto all’Italia


VALUTA

Euro

 

RELIGIONE

Musulmana (57%), cattolica (10%), ortodossa (7%), agnostici (5,5%), atei (2,5%) (dati del censimento 2011; circa il 18% della popolazione non ha risposto alla domanda sull’appartenenza religiosa).


DOCUMENTI NECESSARI

Passaporto/carta d'identità valida per l'espatrio: i cittadini dei Paesi dell'Unione Europea possono entrare in Montenegro per turismo, con la sola carta d’identità valida per l’espatrio per soggiorni fino a 30 giorni, in alternativa, con il passaporto in corso di validità per soggiorni fino a 90 giorni.  Nessun altro documento di riconoscimento o di identità, comunque denominato, è valido per l’ingresso in Montenegro.
Qualora in possesso di una carta d’identità valida per l’espatrio rinnovata, si prenda visione dell’Approfondimento “Prima di partire – documenti per viaggi all’estero”. Per soggiorni superiori ai 90 giorni, è necessario recarsi alla stazione di Polizia più vicina per l’eventuale estensione, che deve essere motivata e supportata da idonea documentazione.   Qualora si dovesse entrare in Montenegro per motivi di lavoro, bisogna utilizzare esclusivamente il passaporto - necessario per ottenere dalle Autorità di Polizia il permesso di soggiorno.  Per soggiorni turistici oltre i 3 giorni fino ad un massimo di 90 giorni, è necessario registrarsi attraverso la compilazione di formulari disponibili presso le organizzazioni turistiche presenti nelle maggiori città montenegrine. La lista completa dei contatti delle organizzazioni è presente sul sito http://www.visit-montenegro.com/tourism/local-tourist-organisations/.

La registrazione può essere effettuata anche presso gli Uffici di Polizia presenti nel Paese. 
Se si alloggia in un albergo o in un campeggio, la registrazione presso la Polizia avviene a cura della struttura di accoglienza. Le strutture alberghiere usano trattenere il documento per l’intera durata del soggiorno. Se si alloggia privatamente, è obbligo del viaggiatore registrarsi presso il locale ufficio di Polizia o presso le organizzazioni turistiche, entro 48 ore dall’arrivo. 

 

Viaggi all’estero dei minori: si prega di consultare l’Approfondimento: “Prima di partire/ documenti per viaggi all’estero di minori”

 

Visto d’ingresso: non necessario

 

Formalità valutarie e doganali: La moneta ufficiale del Montenegro è l’Euro. L'uso di carte di credito e bancomat è comune negli esercizi commerciali delle città più grandi.  È possibile introdurre in Montenegro valuta fino a €10.000 senza dichiararla. È invece necessario dichiarare alla dogana l’ingresso per importi superiori a €10.000.  Oltre i € 10.000  in valuta, assegni, titoli o metalli/gioielli preziosi (di nuovo acquisto), l’autorità doganale segnalerà l’immissione dell’importo all’Agenzia per la lotta al riciclaggio. Non è consentito lasciare il Paese con più di €10.000  in valuta. E’ possibile importare ed utilizzare per un periodo massimo di tre mesi una radio CB, purché muniti di licenza di radioamatore CEPT-1/CEPT-2. Per periodi superiori ai tre mesi è necessario rivolgersi all’Agenzia per le Telecomunicazioni locale per ottenere una licenza speciale. 

Limitazioni di importazione: In base alla legge doganale montenegrina è possibile importare in franchigia effetti personali in quantità sufficiente per le proprie esigenze, tenuto conto della stagione, scopo e durata del viaggio, analogamente a quanto previsto dalle normative europee.  Si sottolineano le seguenti limitazioni, che più comunemente possono essere motivo di contestazione:

  • bevande alcoliche nelle confezioni originali, adeguatamente etichettate: max. 1 litro
  • bevande nelle confezioni originali, adeguatamente etichettate: max. 2 litri
  • acqua imbottigliata nella confezione originale, adeguatamente etichettata: max. 5 litri
  • altri cibi nelle confezioni originali, adeguatamente etichettati, per il consumo personale:

-          max. 1 kg

-          sigarette n. 200 

-          cigarillos n. 100 (3gr. per pezzo)

-          sigari n. 50 

-          tabacco gr. 250

Per trasporto di merci a fini commerciali si consulti uno spedizioniere internazionale.

 

AMBASCIATA

AMBASCIATA D'ITALIA IN MONTENEGRO
Bulevar Dzordza Vasingtona 26 
81000 Podgorica.
Tel.: 00382 20.234.661/2      
Fax: 00382 20.234.663
Cellulare reperibilità per gravi emergenze (nelle ore di chiusura degli uffici):  00382 69.337.777 
e-mails: segreteria.podgorica@esteri.it  – consolare.podgorica@esteri.it  
Sito web: https://ambpodgorica.esteri.it/  

___________________

 

PRESE ELETTRICHE

Corrente elettrica
Il voltaggio disponibile in Montenegro è di 220 V a 50 Hz come in Italia. Non ci sono quindi problemi per l'utilizzo di elettrodomestici, computer e apparecchi elettronici comprati in Italia.

Prese di corrente
In Montenegro le prese di corrente normalmente sono come quelle italiane dei tipi C, F e L.

 

Esportazione 

è necessario un permesso di esportazione per poter esportare articoli aventi valore archeologico, storico, etnico o artistico e le monete in oro.



Anteprima Montenegro


La vostra meta