Nepal & Tibet, la Transhimalayana

Durata 15 giorni

CINA

NEPAL & TIBET

con tappa al campo Base dell’Everest

ESCLUSIVA VIAGGI DELL’ELEFANTE

Viaggio di gruppo minimo 6 partecipanti

Accompagnatore dall'Italia al raggiungimento di 10 partecipanti

 

15 GIORNI

 

Partenze 2020: 13 Aprile e 10 Agosto

 

Il Nepal, con una superficie di circa kmq 147.000 (metà dell’Italia) è disteso ai piedi delle spettacolari vette dell'Himalaya, è una terra di paesaggi straordinari e antichi templi, percorsa dai sentieri più belli del mondo.  È un paese povero, ma ricco di bellezze naturali, di storia e di cultura.

Il Tibet, in cinese “Xizang”, è il vero “tetto del mondo”, situato su un altopiano all’altezza media di m 4500, ed è circondato da tutti i lati da catene di altissime montagne: Himalaya a sud, Karakorum a ovest, Kunlun a nord e ad est.

“Viaggio avventura” a causa dell’altitudine, dei trasferimenti su strade dissestate; sistemazione in alberghi modesti in alcune località (in ogni caso i migliori disponibili) ed il cibo modesto.

 

Plus Elefante:

-          Accompagnatore dall’Italia al raggiungimento di 10 partecipanti

-          Tappa al Campo base dell’Everest a Mt 5200



Condizioni di viaggio

N.B. la sequenza delle visite nelle varie città può variare per ottimizzare al meglio i tempi.

 

Hotel Considerati o similari:

Kathmandu- Hotel Soaltee Crowne Plaza

Dhulikel –Hotel Dhulikel Mountain Resort

Kathmandu- Hotel Soaltee Crowne Plaza

Lhasa – Hotel Four Points by Sheraton

Shigatzè – Hotel Qiaomilangzong

Everest campo base –guest house

Shigatzè – Hotel Qiaomilangzong

Lhasa – Hotel Four Points by Sheraton

Kathmandu – Hotel Soaltee Crowne Plaza

 

CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE, minimo 6 partecipanti

 

Quota base per persona in camera doppia

Partenze 13 aprile                          da Euro   4.850,00 p.p.                                 

Partenze 10 agosto                        da Euro   4.980,00 p.p.

Supplemento Singola                        Euro   840,00 p.p.     

 

Tasse aeroportuali Euro 360,00 p.p.

Quota iscrizione Euro 70,00 a persona (comprende assicurazione medico-bagaglio)

Costo del visto Cina/Tibet Euro 160,00 p.p. per maggior info  www.viaggidellelefante.it/informazioni-visti

Protezione Elefante (annullamento): vedi sezione documenti utili del sito www.viaggidellelefante.it

 

La quota comprende

Biglietti aerei internazionali da/per Kathmandu in classe economica.

Alberghi 5 stelle a Kathmandu, 4 stelle a Lhasa, 3 stelle a Shigatzè; guesthouse nelle altre località.

Biglietto aereo in classe economica Kathmandu-Lhasa,tasse incluse;

La pensione completa (in Tibet alcuni pasti in ristorante potrebbero essere sostituiti da pranzi tipo “pic-nic”). Le visite turistiche, con guida locale parlante italiano in Nepal. Guida locale parlante inglese in Tibet. Ingresso ai monumenti. Trasferimenti e visite in minicoach o fuoristrada 4x4 se si rende necessario in Tibet.  Assicurazione medico-bagaglio.

Accompagnatore dall’Italia al raggiungimento di 10 partecipanti.

 

Non comprende

Il costo del visto cinese, il costo del visto di ingresso in Nepal (circa USD 25,00 per ingressi multipli da pagarsi in loco presentando due fototessere), le tasse aeroportuali, le mance, le bevande, gli extra, pacchetto assicurativo; quanto non specificato alla precedente voce.

Nota: Per effettuare questo viaggio occorre il visto per la Cina. Il visto per il Nepal si ottiene all’arrivo a Kathmandu portando con sé 2 foto-tessera e pagando in loco USD 25.

 

Visto Cina/Tibet: per richiedere il permesso Tibetnecessitiamo ricevere la scansione a colori del passaporto. All’arrivo a Kathmandu il cliente dovrà consegnare al nostro referente locale il passaporto in originale e 2 fototessere formato passaporto per richiedere il Visto Cina.(occorrono 3 giorni lavorativi – dal Lunedì al Venerdì, dalle 10:00 alle 12:00)

 

 

Parità valutaria utilizzata € 1,00 = USD 1,15

 

NOTA IMPORTANTE: A Giornalisti e diplomatici le autorità locali non rilasceranno il permesso per il Tibet. All’arrivo in Tibet, le autorità locali, requisiscono tutte le guide stampate (non solo Lonely Planet) ove sono presenti immagini del Dalai Lama o informazioni di carattere politico. Suggeriamo quindi di lasciare a casa il libro omaggio che vi verrà inviato al momento dell’iscrizione al viaggio.

 

INFORMAZIONI UTILI

L'altitudine media dell’altopiano tibetano, 4000 metri, presuppone buone condizioni fisiche e comporta qualche inevitabile problema di acclimatazione nei primi giorni di permanenza. In Tibet la rete stradale che collega la capitale Lhasa alle maggiori città e al confine nepalese è asfaltata e in buone condizioni, alcune deviazioni in valli laterali per la visita di monasteri implicano percorsi su strade sterrate, soggette al fango o alla polvere. Le piogge monsoniche (soprattutto in luglio e agosto) possono compromettere, anche seriamente, le condizioni della strada che conduce da Kathmandu al confine con il Tibet, provocando frane e smottamenti. Talvolta le frane possono costringere all’effettuazione di brevi tratti a piedi o all'utilizzo di mezzi di fortuna (camion locali, bus ...). Il percorso via terra dal Tibet al Nepal è comunque sempre soggetta alle autorizzazioni delle competenti autorità locali. Un viaggio in Tibet, nonostante i miglioramenti delle infrastrutture turistiche in anni recenti, richiede pur sempre spirito di adattamento. Alcuni alberghi sono stati rinnovati e sono oggi accettabili, altri, specie nelle località minori, si presentano trascurati e carenti sotto il profilo della manutenzione.

 

 

Viaggi dell’Elefante


Itinerario di viaggio


Partenza

Partenza

1° giorno   Italia- Doha- Kathmandu  

Partenza con volo di linea per Kathmandu, via Doha.

Kathmandu

Kathmandu

2° giorno, Kathmandu (mt 1300)

Arrivo a Kathmandu al mattino. Ottenimento del visto Nepalese (portare 1 foto tessera, costo USD 25). Incontro con la guida e trasferimento all’hotel Soaltee Crowne Plaza(5 stelle). Camera a disposizione ad orario regolare. Passeggiata nel centro di Kathmandu, visita di Durbar Square, con i suoi antichi templi e palazzi, il Tempio della dea vivente Kumari e del famoso mercato di spezie chiamato Ason.  Pranzo al ristorante locale Festive Fare.  Trasferimento in risciò da Basantapur a Thamel.  Si prosegue per la visita al santuario buddista di Swayambunath, del 5° secolo d.C., su di un colle abitato da scimmie. Cena in albergo e pernottamento.

Kathmandu

Kathmandu

3° giorno   Kathmandu

Prima colazione. Mattino, visita di due santuari a breve distanza da Kathmandu: Pashupatinat, induista, sulle sponde del torrente sacro Bagmati e Bodnath, buddista, uno gigantesco “stupa” del 7° secolo, rifatto nel 15° secolo, con intorno i monasteri dei 4 ordini principali di monaci del rito buddista-tantrico. Trasferimento a Patan, antica città datante dal 2° secolo a.C. adiacente a Kathmandu. Pranzo al ristorante locale Yala Cafè. Pomeriggio visita del Palazzo Reale e dei maggiori templi. Al termine della visita rientro a Kathmandu. Cena in albergo e pernottamento.

Dhulikel

Dhulikel

4° giorno Kathmandu – Dhulikel (m 1750 s.l.m.- Km 32 - 2 ore circa)

Prima colazione. Mattino, visita di Bhatghaon (Bhaktapur), capitale dal 14° al 16° secolo, km 14, su di una altura costeggiante le rive del fiume Hanumante. Si visitano il Palazzo delle 55 Finestre, del 1427, in cui si entra dalla bellissima Porta d’Oro. Si prosegue con la piazza Taumachi, con la pagoda Nytapole e due templi. Con la piazza Tachupal, l’antico centro cittadino. Visita di botteghe dell’intaglio del legno, della Piazza dei Vasai. Partenza in direzione di Dhulikhel, chiamata anche “Regina delle colline”. Sistemazione al Dhulikhel Mountain Resort (Lodge 3 stelle). Pranzo. Pomeriggio visita del bazar ed escursione per ammirare il tramonto Himalayano. Rientro in albergo per la cena. Pernottamento.

Namo Buddha e Panauti

Namo Buddha e Panauti

5° giorno  Dhulikel – Namo Buddha – Panauti - Dhulikel

Pensione completa. Partenza per Namo Buddha, storico punto situato sopra una collina,  dove il Buddha, nella sua prima vita, offrì il suo corpo a una tigre affamata in modo che potesse nutrire i suoi cuccioli. Visita dello splendido monastero Thrangu Tashi Yangtse. Al termine della visita, partenza per escursione a piedi ( trekking semplice di 2 ½ ore) sino ad arrivare al villaggio di Panauti.  

Panauti è un villaggio molto tradizionale dove troviamo il bellissimo Tempio di Mahadev di Indreshwar, il più antico tempio indù conservato del Nepal. Il tempio è il centro religioso di questa zona e migliaia di devoti pregano per la salvezza e la liberazione.

Rientro in albergo in auto. Pernottamento.

Kathmandu

Kathmandu

6° giorno, Dhulikel – Kathmandu (Km 32 - 2 ore circa)

Prima colazione. Rientro a Kathmandu e pranzo in ristorante locale durante il trasferimento. Arrivo e sistemazione all’Hotel Soaltee Crowne Plaza(5 stelle). Resto del pomeriggio libero per relax. Cena e pernottamento.

Lhasa

Lhasa

7° giorno, Kathmandu – Lhasa (mt 3650) (1 ½ di volo e circa 1 ora di traferimento, Km 65)

Prima colazione. Trasferimento in aeroporto, volo per Gonggar, l’aeroporto di Lhasa (circa un 1 ½ di volo). Pranzo libero. Formalità di frontiera e dogana. Trasferimento a Lhasa, km 65(circa 1 ora di trasferimento). Sistemazione al Four Points by Sheraton (4 stelle sup). Si raccomanda di riposare qualche ora per assuefarsi all’altitudine. Cena in albergo.  

Lhasa

Lhasa

8° giorno, Lhasa

Prima colazione. Mattino, visita del Potala, uno degli edifici più grandi del mondo, sede del governo dei Dalai Lama dalla metà del 17° secolo, ma anche monastero e caserma. Pranzo in ristorante locale, poi visita dell’antichissimo tempio Jokhang, del Barkhor, dove all’interno si potrà vedere la statua del Buddha Sakyamuni all’età di dodici anni. Intorno al tempio c’è Barkhor street, dove si può fare kora (un cerchio religioso di un edificio o una montagna) con pellegrini e gente locale ed esplorare il vecchio mercato.

Inoltre ci sarà la possibilità di assaggiare il tè tibetano con i locali nella casa del tè.   Cena in albergo.

(la visita del Potala, può essere spostata ai giorni successivi, secondo le disposizioni delle autorità locali)

Lhasa

Lhasa

9° giorno, Lhasa

Prima colazione. Mattino, visita del monastero di Sera, a km 6 da Lhasa, università religiosa buddista, e del Norbulinka, palazzo d’estate dei Dalai Lama. Pranzo in ristorante locale, poi si va al monastero di Drepung, che un tempo aveva più di 10000 monaci (oggi 700). La sala assembleare è magnifica. Cena in albergo.  

Gyantse e Shigatse

Gyantse e Shigatse

10° giorno, Lhasa – Gyantse – Shigatse Mt 3900 (Km 360)

Pensione completa. Partenza in direzione di Shigatse, seconda città del Tibet. Durante il trasferimento si attraverserà il passo Kamba-La (Mt 4780) e si ammira il bellissimo Lago Yamdrok(Mt 4400). Il lago è circondato da molte montagne innevate e in lontananza si ha una vista spettacolare sul Sacro Monte Nojin Khangsang, (7191 m) la montagna più alta vicino a Lhasa.

Si passerà e si potrà godere del Ghiacciaio Korola sulla strada. A Manak Dam Lake si potrà appendere al bandiera di preghiera al Passo di montagna Simila.

Si arriva a Gyantsè, la terza città del Tibet per importanza storica e si visiterà il famoso monastero di Pelkor, Gyantsè Kumbum e si potrà godere della splendida visita sulla fortezza.

Dopo circa un ora e mezzo si arriva a Shigatsè dove si visiterà il tradizionale mulino di orzo ed il paesaggio di Barley Field.  Sistemazione all’hotel Qiaomilangzong o similare

Campo base dell’Everest

Campo base dell’Everest

11° giorno, Shigatse Mt 3900– Campo base dell’Everest Mt 5200

Pensione completa. Al mattino visita del monastero Tashilumpo, del 1447, in un grande recinto. Si tratta di una serie di bei padiglioni dal tetto dorato. L’edificio più interessante è il Tempio Kalseng, che contiene la sala assembleare del 15° secolo e il trono del Panchen Lama, abate del Tashilumpo. ( a seconda delle tempistiche in loco questa visita potrà essere effettuata la mattina del 13° giorno).

Si lascia Shigatsè dopo aver ottenuto il permesso di viaggio e si arriva a Lhatse, una piccola città dove ci si fermerà per il pranzo.

Successivamente si passerà il Passo di Tsola (Mt 4600) ed il Passo di Gyatsola (Mt 5248). Poco dopo si entra nella riserva naturale dell’Everest e godere del panorama dal Gawula Pass (Mt 5198). 

Attraverso una nuova strada a zig-zag si arriva fino al campo base dell’Everest (Mt 5200) per godere del panorama incredibile.  Pernottamento in Guest House.

Shigatse

Shigatse

12° giorno, Campo base dell’Everest – Shigatse Mt 3900

Pensione completa. All’alba si potrà ammirare lo spettacolare panorama e visita del Monastero di Rongbuk, l’unico monastero più alto abitato dai monaci.  Al termine si rientra a Shigatse.  Pernottamento all’hotel Qiaomilangzong o similare

Lhasa

Lhasa

13° giorno, Shigatse Mt 3900 – Lhasa Mt 3650 (Km 350)

Pensione completa.  Si rientra a Lhasa seguendo la Yalong Valley con sosta panoramica per vedere il vasto letto del fiume Yalong. Si arriva a Lhasa e sistemazione al Four Points by Sheraton (4 stelle sup).

Kathmandu

Kathmandu

14° giorno   Lhasa - Kathmandu

Prima colazione.   Trasferimento privato in aeroporto e volo in classe economica per Kathmandu. Arrivo e sistemazione all’hotel Soaltee Crowne Plaza(5 stelle).  Pranzo. Pomeriggio libero per relax. Cena folkloristica locale in ristorante.

Italia

Italia

15° giorno, Kathmandu – Italia

Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e partenza con volo di linea per l’Italia, via Doha.

Richiedi informazioni
A partire da 4850 €

QUANDO PARTIRE


13
Aprile
4850 €
10
Agosto
4980 €

Singole
Periodi
Garantite
Disponibilità limitata
Speciale Capodanno
Partenze complete


LISTA ACCOMPAGNATORI

Accompagnatore Viaggi Dell'Elefante
Scopri di più

Lo trovi anche in